Archivio dell'autore: Giorgia Di Sabatino

Crema leggera

Questa crema leggera è l’alternativa delicata alla classica crema pasticcera con tanti tuorli.
Ha una consistenza un po’ più “budinosa” e il colore è meno giallo.
Vi assicuro che è buonissima sia per farcire torte e pasticcini, sia da mangiare semplicemente al cucchiaio con panna montata, biscottini o frutta fresca.
Si prepara in pochi minuti e si conserva in frigorifero per 48 ore al massimo.
Per dire… potete prepararla la sera prima per il giorno dopo.

Foto di Giampiero Marcocci, tratta da “Semplicemente Buono” di Giorgia Di Sabatino (Ed. De Agostini 2015)

Quando ho ospiti a cena mi piace servirla all’interno di una grande coppa di vetro con la frutta sopra o un vassoio di pasticcini secchi a parte.
La morte sua sono i ventaglietti di sfoglia. Io ve l’ho detto.

Ma questa è anche la crema ideale per farcire un classico pan di Spagna per una torta di compleanno e piacerà molto ai bambini. Potete ammorbidirla mescolandola con della panna montata e potete anche renderla ancora più golosa con delle gocce di cioccolato o delle fragole…o tutte e due!

Ricordate di utilizzare sempre uova fresche a temperatura ambiente e di setacciare bene la farina. Per il resto non avrete nessuna difficoltà!

Ricetta della crema leggera

2 uova intere
500 ml di latte
40 gr di farina 00
100 gr di zucchero
la scorza grattugiata di 1/2 limone
Un cucchiaino di estratto di Vaniglia (facoltativo)

PROCEDIMENTO
Scaldate il latte in un pentolino senza portarlo a bollore.
Montate molto bene le uova (tuorli e albumi insieme) con lo zucchero.
Aggiungete la scorza di limone grattugiata e la farina setacciata e montate ancora.
Aggiungete a filo il latte alle uova aiutandovi con un colino e mescolate molto velocemente con una frusta a mano per evitare la formazione di grumi.
Rimettete tutto in un pentolino sul fuoco e lasciate cuocere lentamente mescolando di continuo e sempre nello stesso senso con un cucchiaio di legno.
Lasciate raffreddare coprendo la superficie della crema con la pellicola per evitare di far penetrare aria all’interno della ciotola.

Mousse di yogurt e fragole

Benvenuta primavera! 
Che ne dite di festeggiare con una mousse di yogurt e fragole?

Un dolce facile e veloce da preparare al volo per una cena o per una merenda.
Perfetto se avete voglia di una pausa golosa e non troppo pesante.
Preparare questa mousse è un gioco da ragazzi. Solo pochi ingredienti e pochissimi passaggi.

Ingredienti principali della mousse sono lo yogurt greco e il miele. Scegliete uno yogurt di ottima qualità, anche magro se volete tenere d’occhio le calorie. Esistono yogurt magri cremosissimi.
Per quanto riguarda il miele io utilizzo in genere quello di acacia, ma sono ottimi anche quello di arance e il classico millefiori. Potete anche non dolcificare lo yogurt se vi piace sentire il sapore naturale di tutti gli ingredienti.

Le fragole vengono frullate e completano la mousse, ma se volete potete anche mescolare tutto insieme e fare una mousse total pink!
Sono ormai di stagione e quindi ne troverete di bellissime e profumatissime sui banchi della frutta. Potete sostituirle anche con altri frutti, come more, mirtilli e lamponi.
Se scegliete di utilizzare i frutti di bosco surgelati, ricordate sempre che dovete prima cuocerli con un po’ di zucchero a fuoco basso in un pentolino.

INGREDIENTI della Mousse di yogurt e fragole

175 gr di yogurt greco magro
100 ml di panna fresca
1 cucchiaio di miele
2 cucchiai di zucchero di canna
300 gr di fragole fresche

PREPARAZIONE

Montate a neve la panna e mescolatela dall’alto verso il basso con lo yogurt greco dolcificato con un cucchiaio o due di miele.
Lavate bene le fragole e asciugatele. Tenetene da parte un po’ per la decorazione e pulite il resto.
Frullatele con lo zucchero di canna.
Preparate i bicchierini con uno strato abbondante di mousse e poi con un cucchiaio o due di frullato di fragole. Decorate con delle fragole fresche.

Idea in più: per fare la gelatina di fragole, frullatele e cuocetele a fuoco basso per pochi minuti con un cucchiaino di agar agar e un po’ di acqua. Lasciate raffreddare e poi versate sulla mousse.

Monday I’m in love #6

Oggi un Monday I’m in love dedicato alle desperate housewives come me perché parliamo di prodotti per la pulizia della casa.

Partiamo subito subito da una grande scoperta.
Per anni ho utilizzato il sapone liquido per la lavatrice senza troppa soddisfazione. Bucato pulito, ma mai profumato come piace a me. Per intenderci, io amo dormire in lenzuola che sanno di fresco e amo asciugarmi con asciugamani morbidi che sanno di pulito. Mi piace infilare biancheria che sa di fiori di cotone e mi mettono di buon umore le t-shirt che profumano di sapone di Marsiglia o lavanda. Sono malata per queste cose, lo so.
Ho scoperto, complice questo trasloco e qualche cambio di elettrodomestici, che la lavatrice si rovina meno con le capsule e che il bucato viene anche molto meglio.
Sto provando e devo dire che da quando utilizzo le monodosi va tutto molto meglio.
Queste di Dash alla lavanda mi piacciono moltissimo e soprattutto secondo me sono super convenienti perché nulla va sprecato. Ve le consiglio!

Passiamo poi ad un altro prodotto per il bucato (io ve l’ho detto che sono fissata).
Si tratta di minuscole palline profumate da aggiungere nel cestello della lavatrice insieme ai panni da lavare. Quando li metterete ad asciugare rilasceranno un profumo straordinario e molto persistente. Una vera coccola. Dovete provare assolutamente.
Non si trovano ovunque, ve lo dico. Cercate nei negozi specializzati in saponi.
Sono di Lenor e ne bastano pochissime per un risultato straordinario. Anche i calzini puzzolenti del calcetto di vostro marito sapranno di fiori di campo, ve lo giuro!

Ultimo prodotto per il bucato e poi prometto che la finisco qui.
Se non trovate un detersivo abbastanza profumato, almeno scegliete un ammorbidente avvolgente come questo di Fabuloso che io utilizzo ormai da un annetto. Ne ho provati molti con profumazioni diverse e devo dirvi che tra tutti quelli Fabuloso sono i migliori secondo me. Questo al mandarino e vaniglia è dolce e delicato, perfetto anche per il bucato dei bambini.

Passiamo ora ai saponi per i piatti.
Ho fatto la scoperta dell’acqua calda, forse, ma voglio condividerla con voi.
Utilizzate un sapone con il dosatore e non sprecherete più nemmeno una goccia di prodotto. Io lo faccio solo da qualche settimana, mentre prima utilizzavo le confezioni grandi e vi garantisco che non solo utilizzerete la quantità giusta di prodotto, ma ingombrerete anche meno la cucina. Potete anche versare il prodotto in un dispenser carino tipo quello che in genere si tiene in bagno per lavare le mani, così non avrete brutte confezioni con etichette bagnate sul lavello della cucina. Io sto utilizzando il super concentrato di Consilia agli agrumi, ma ce ne sono molti altri in commercio altrettanto buoni e convenienti.

Concludiamo con un sapone per le mani super instagrammabile.
Proprio così, la confezione è bella da esporre e anche da fotografare perché è semplice, lineare e molto pulita. Sto parlando del sapone del Mugello e io ho provato quello extra puro alla lavanda, ma so che esistono altre profumazioni altrettanto buone. Inutile dire che ho scelto quello alla lavanda perché la confezione ha la scritta lilla…come il mio bagno ahahahaha!

Spero di avervi dato dei buoni consigli e come sempre ci vediamo lunedì prossimo… se riesco  a mettere insieme qualche nuovo prodotto per voi!
Buona settimana!

Torta al cacao senza uova

Riemergo dagli abissi dopo tanto tempo, ma con la ricetta della torta più buona del mondo e quindi sono certa mi perdonerete per la lunga assenza.

Questa torta nasce dalla disperazione del mio frigorifero.
Se non hai uova e burro puoi fare una torta? Ma certo che si. Anzi, puoi farne una buonissima.
Questo plumcake al cacao ne è la prova e io vi invito davvero a prepararlo subito perché è facilissimo e velocissimo. Domani mattina vi sveglierete felici e correrete a fare colazione.

Pochi ingredienti da mescolare semplicemente con un cucchiaio di legno. L’unica accortezza è setacciare farina, cacao e lievito, ma per il resto è davvero un gioco da ragazzi.
Vi sembrerà di mangiare una torta al cioccolato burrosa e goduriosa, ma qui il burro non c’è e nemmeno le uova. Vi leccherete i baffi, ve lo giuro, e non potrete fare al meno del bis.

Qualche consiglio:
– Negli ingredienti trovate l’olio di semi, ma se la volete morbida morbida è meglio l’olio EVO.
– Il succo d’arancia non è “un di più”. Ci va. Non sottovalutatelo!
– Se non avete lo zucchero di canna, utilizzate lo zucchero semolato.
– Se volete preparare una torta vegana, utilizzate il latte vegetale e la farina 0.

INGREDIENTI della torta al cacao senza uova

200 gr di farina 00
250 gr di zucchero di canna tritato finemente
380 ml di latte
50 ml di succo d’arancia
1 bustina di lievito
50 ml di olio di semi
75 gr di cacao amaro
estratto di vaniglia qb

PREPARAZIONE
Setacciate il lievito con la farina e il cacao e mescolate tutto con lo zucchero.
A parte mescolate l’olio con il latte e il succo.
Unite il composto liquido a quello secco e mescolate con un cucchiaio di legno.
Aggiungete la vaniglia e poi versate il composto in uno stampo rivestito con carta forno.
Cuocete a 180° per circa 30 minuti in forno ventilato.
Se la torta dovesse essere ancora troppo liquida all’interno, copritela con carta stagnola, selezionate la cottura dal basso e tenetela in forno per altri 5 minuti.

 

Monday I’m in love #5

Il monday I’m in love di oggi è interamente dedicato alla bellezza femminile, dunque maschi andate altrove!
Alcuni dei prodotti che voglio consigliarvi sono dei fedelissimi della mia beauty routine mentre altri sono delle piacevoli scoperte.

Partiamo subito con le basi, e cioè con un primer e con una BB cream.
Non avevo mai utilizzato un primer in vita mia perché credevo non fosse necessario e che anzi fosse troppo sopravvalutato come prodotto. Ecco la dimostrazione che io di make-up non capisco nulla!
Il primer applicato prima del fondotinta (o della BB cream come nel mio caso) è fondamentale per dare uniformità e luminosità alla pelle e poi fissa il trucco più a lungo.
Questo qui della Make Up Forever ha un effetto illuminante e secondo la mia amica make-up artist che me l’ha consigliato è perfetto per me. In effetti ha proprio ragione!
Come si applica? Si “picchietta” una piccola quantità sul viso. Non dovete spalmarlo come una crema idratante.
Se volete, lo trovate online a 17, 50 euro.

Passiamo poi alla BB cream che mi ha cambiato la vita, questa di Garnier, Ho utilizzato i fondotinta più costosi, i più famosi, quelli he se non ce l’hai non sei nessuno, ma mai e dico mai, mi sono trovata bene come con questa BB cream.
C’è da dire che io non ho una pelle problematica e quindi a parte qualche rughetta, non ho molto da coprire. La BB cream, quindi, su di me è perfetta perché mi da un po’ di colore senza appesantirmi. Io odio l’effetto “mascherone” sul viso e non mi piace sentire che ho troppi prodotti in faccia, ma vi assicuro che questa BB cream proprio non si sente. È come avere addosso semplicemente una crema idratante. Ve la straconsiglio! La trovate al supermercato o nelle parafarmacie a 7,99 euro.

Passiamo alla mia maschera preferita degli ultimi mesi. Si tratta della maschera all’argilla pura di L’Oreal. Io ho scelto quella detox, ma trovate anche quella esfoliante e la purificante.
La cosa bella di questa maschera è che non bisogna tenerla su per ore ed ore, ma solo finché si secca e ci vogliono circa 5 minuti. Una volta risciacquata, questa maschera lascia la pelle rimpolpata, luminosa, liscia e distesa. È straordinaria, ve lo garantisco. Io la applico due volte a settimana e noto dei grandi benefici. L’unico consiglio che vi do è di farla prima di lavare i capelli perché inevitabilmente li sporcherete un po’. È una maschera molto densa che va risciacquata a lungo e se avete la piega appena fatta non è proprio l’ideale per voi!
Vi consiglio di provarla perché è un ottimo prodotto e costa poco piu di 9 euro. La confezione contiene una quantità pari a circa 10 applicazioni. La trovate nei supermercati e nelle parafarmacie.

Concludiamo con uno scrub per il corpo che ho comprato pochi giorni fa su Amazon per 12,99 euro e che mi sta piacendo molto. È di Luxè ed è a base di caffè e cocco. La consistenza è molto strana perché sembra proprio di massaggiarsi con della polvere di chicchi di caffè. Il profumo dovrebbe essere di cocco, ma vi giuro che a me da tutta l’idea di essere qualcosa di molto più simile al cioccolato. Questa è una vera coccola se volete dedicare un po’ di tempo al vostro benessere e fare un bagno o una doccia in totale relax. Questo prodotto andrebbe applicato tre-quattro volte a settimana per stimolare la circolazione e lasciare la pelle levigata e rassodata. Per me è provato e super-approvato! Lo ricomprerò una volta finito. È certo!

Monday I’m in love #4

Lunedì per me vuol dire Monday I’m in love ormai da un mese a questa parte.
Voi non ci crederete, ma durante la settimana io mi preparo a questo “evento” con trepidante attesa cercando di mettere insieme in un solo post tutti i miei “innamoramenti” del periodo perché sono certa che alcuni prodotti farebbero la vostra felicità, come hanno fatto la mia!

BEAUTY

Come di consueto partiamo dal beauty.
Oggi vi parlo del mio sapone preferito.
Questo dei Provenzali per me è un’ossessione da ormai un anno e chi mi segue su Snapchat lo sa bene. Sa di pulito, sa di casa, sa di buono. La profumazione è il classico sapone di Marsiglia e all’interno ha anche dell’olio di oliva. Io lo utilizzo per viso e corpo tutto i giorni e infatti questo è il sapone che troverete sempre nel mio bagno. Provato e approvato per sempre!

Il secondo prodotto è nella mia lista dei desideri da qualche giorno e dato che sono un po’ fissata con i balsami labbra, credo che prestissimo proverò anche i nuovi butterstick lip Treatmente di Kiehl’s all’olio di cocco e burro di limone. Sì, io mi faccio rapire dal packaging e dagli ingredienti naturali e profumati, che ci posso fare? Non l’ho ancora provato, ma sono certa che questo balsamo labbra mi darà grandi soddisfazioni perché Kiehl’s non sbaglia mai in questo senso. Prodotti un può costosi, questo si, ma molto validi.
Questi butterstick per labbra sono disponibili in cinque colori e profumazioni e costano 19 euro. Io credo che punterò sulla tonalità rosa o sul nude.

CASA E DESIGN

Una categoria nuova oggi qui su Monday I’m in love, ma capite bene che sto arredando un nuovo appartamento e in questi giorni mi imbatto spessissimo in siti come quelli che sto per proporvi. Ieri per esempio ho comprato per me e per mia madre due tappetini da mettere in cucina. Sul sito di Dalani si chiamano passatoie, ma io li chiamo semplicemente tappetini, o no?! La cosa bella è che sono in plastica lavabile e di colori che richiamano molto le piastrelle delle cucine. Quello che ho scelto per mia madre è proprio identico alla sua cucina, blu e bianco, meraviglioso! Il mio è quello che vedete in foto perché la mia cucina è bianca. Non vedo l’ora che arrivi perché io odio vedere il tappetino sporco e quindi lo lavo di continuo alterando tappetini su tappetini. Ma con questo qui non avrò più problemi. Una passata di straccio e via, pulito come prima. Lo trovate in diversi formati e il prezzo varia in base alle misure. Affrettatevi però perché su Dalani le offerte non durano in eterno.

Questo è un oggetto che voglio comprare da non so quanto tempo, ma poi ogni volta mi dico “Dove lo metto?” “Cosa ci scrivo” “Lo accenderò mai?”.
Basta, mi sono decisa e lo prenderò perché è troppo divertente e sta bene in ogni spazio della casa. Arreda e mette allegria.
Si tratta di un box luminoso all’interno del quale potete scrivere quello che volete. Le parole più gettonate sono Home, Love, Family…ma potete anche scrivere ogni giorno una parola diversa o un messaggio originale e divertente. Trovate questo box nella versione mini sul sito Goolp a 29,00 euro insieme a tante altre idee carinissime per la vostra casa. Se volete un bel cartellone luminoso, c’è anche la versione più grande…per messaggi di un certo spessore!

LIBRI


La mia amica Roberta Lippi ha scritto un nuovo libro, utilissimo per noi donne.
Si intitola “Le scarpette di cristallo sono esaurite. Manuale per ragazze che non si fanno i film” e già il titolo è tutto un programma.
Sempre lei è l’autrice di “E comunque non sei Kate Moss” . I tuoi prossimi quarant’anni”, altro libro che vi consiglio di tenere sul comodino della camera da letto, se avete superato i 30 anni!
Roberta è stata una mia collega ad MTV, lavoravamo insieme nella redazione di Love Line ed è una persona che stimo molto, una donna intelligente che sa trovare sempre le parole giuste per parlare con leggerezza e con un sorriso anche di argomenti scomodi…come l’età che avanza e gli uomini stronzi!
Leggetela.

Monday I’m in love #3

Meglio tardi che mai, è martedì ma c’è sempre tempo per un Monday I’m in love…soprattutto oggi, 14 febbraio!

San Valentino. Avrei voluto proporvi ieri qualcosa di “cuoricioso” , ma poi ho pensato che io sono la persona meno adatta per parlare di sole, cuore e amore e di regali per la festa degli innamorati.
Comunque, qualche idea per San Valentino voglio darvela, ma a modo mio!

BEAUTY

Partiamo subito con i prodotti beauty di questa settimana.
Il primo è un profumo da uomo che ho regalato al mio papà a Natale e poi anche a mio marito che l’ha provato e l’ha voluto anche lui.
Si tratta di una nuova fragranza di Erbolario al ginepro nero.
Il formato da 100 ml costa 27 euro, un prezzo accessibilissimo, e se siete in ritardo con il regalo di San Valentino correte subito in erboristeria.
Secondo me è un profumo buonissimo e vi consiglio di rubarlo al vostro fidanzato ogni tanto perché è perfetto anche per noi donne.
Riporto qui le caratteristiche del profumo come da info nel sito:
Famiglia olfattiva: Agrumata, Legnosa
Note di testa: Arancio Amaro – Elemi – Bergamotto – Pompelmo Scorza
Note di cuore: Bacche di Ginepro – Pepe Rosa – Legno di Cedro
Note di fondo: Patchouly – Vetiver – Benzoino di Sumatra – Muschio di Quercia

Passiamo poi al prodotto TOP per me, non della settimana, ma degli ultimi mesi e fedele alleato della mia beauty routine. Non avevo mai utilizzato un siero in vita mia (a dire il vero nemmeno creme idratanti e make-up), ma poi ho provato questo di OMIA che ha un ottimo rapporto qualità prezzo e non lo cambierei per nulla al mondo.
Esistono due tipologie di siero Omia: uno con effetto lifting immediato all’olio di argan e l’altro idratante all’aloe vera. Li ho provati tutti e due, ma quello all’argan è il mio preferito. Rende la pelle immediatamente più luminosa e giovane e attenua le piccole rughe. Per me è miracoloso…anche nel prezzo. Costa circa 8 euro. Provato e approvatissimo!

Voglio consigliarvi anche due prodotti per capelli di cui sono follemente innamorata. Si tratta del balsamo Pazza idea e dello shampoo Dolce metà di Lush. I nomi sono tutto un programma e sono perfetti in questa giornata piena d’ammmore!
Il balsamo ha un profumo straordinario alla mandorla che resta sui capelli per giorni e giorni e secondo me va benissimo in abbinamento con lo shampoo al miele che rende i capelli lucenti e morbidi. Una combinazione assolutamente vincente.
Certo, questi prodotti costano un po’ (circa 38 euro) perciò provate le mini size prima di fare una spesa importante.
Andate direttamente in negozio se siete a Milano, Roma e in altre grandi città e sono certa che uscirete con qualche euro in meno, ma molto molto felici.
Comunque, anche con gli acquisti online, riceverete a casa qualche campioncino in omaggio.
Io amo Lush, s’è capito?

ACCESSORI

Oggi sono felicissima di parlarvi della nuova pazza idea della mia amica Justine che con Funky Mamas Collection sta facendo grandi cose. L’ultima novità sono gli orecchini…e che orecchini! Cuori o stelle? Voi cosa scegliereste? Io sono più stellata che cuoriciosa, ma li amo entrambi.
Ma oggi è San Valentino. Il cuore rosso è d’obbligo, no?
Comunque, visitate lo shop online e scoprirete tanti altri prodotti fantastici come le ormai famosissime …ZZI miei, le collane Crazy, Old, Lady e tante altre originalissime proposte.
Vai JU! Per me sempre super approvata!

FOOD

Anche oggi il cioccolato non può mancare, anzi, soprattutto oggi!
Se siete a dieta non leggete. Davvero, lo dico per voi.
Io non sono tipo da cuori di cioccolato, né da Baci Perugina, ma regalatemi un sacchetto di Maltesers e sarò la donna più felice del mondo. Li ho trovati all’Eurospin qualche giorno fa e li ho presi subito perché ricordavo di averli mangiati non so quanti millenni fa a Londra.
Non so dirvi quanto sono buoni. Non riesci a mangiarne uno, non riesci a mangiarne nemmeno due, tre o quatto. L’unica cosa che puoi fare è affondare la mano nel sacchetto, tirarne fuori una manciata e poi mettere via immediatamente il sacchetto. Immediatamente ho detto!
Io il sacchetto che vedete in foto l’ho mangiato tutto da sola, che ve logico a fare!?
Costano 1,79 euro e il sacchetto è da 175 gr.
Fatene scorta per questa sera. Davanti ad un bel film e sotto una copertona di lana saranno una coccola per due…anzi, meglio se siete soli perché potete mangiare tutto il sacchetto senza litigare!

LOOK

Vorrei poi invitarvi a dare un’occhiata alla nuova linea PINK di Zara
A proposito di romanticherie…non trovate che questo look sia perfetto per una serata in coppia? Carino si, romantico pure, femminile certamente si, ma assolutamente non scontato.
Da anni sono una convinta sostenitrice dell’abbinamento rosso-rosa e finalmente eccolo qui.
Trovo che alcuni pezzi di questa nuova collezione siano davvero molto belli e portabilissimi.
Forse la gonna che ho scelto è un po’ impegnativa, ma la felpa è stupenda a mio parere e indossata deve essere davvero bellissima.
Quanta voglia ho di fare shopping? Si nota?

LIBRI

Concludiamo con un libro ormai un po’ datato, ma sempre molto attuale.
Regalatevelo se siete single e innamorate della persona sbagliata. Io l’ho letto, riletto, sottolineato e ripetuto…ho fatto anche i riassuntini come per gli esami all’università 😉
Scherzi a parte, può esservi molto utile se amate, ma non siete corrisposte perché è un manuale di consigli molto efficaci e divertenti per chi non vuole guardare in faccia la realtà. Siete autorizzate a mandare a cagare San Valentino e tutti gli innamorati oggi, si!
Se non vi basta il libro, guardate anche il film.

 

Boule di pane croccante dal cuore fondente

Ecco la terza ed ultima ricetta del progetto #SpecialMoments, nato in collaborazione con Peroni Gran Riserva. Oggi vi propongo un piatto speciale per San Valentino, da abbinare ad una birra di alta qualità.

Come trascorrere la sera di San Valentino?
Voglio darvi un consiglio. Potete uscire tutte le sere dell’anno con la vostra metà, ma a San Valentino no. Restate in casa e preparate una cenetta romantica, accendete le candele, scegliete la vostra musica del cuore e stappate una bottiglia di birra che, per questa occasione, non può che essere…rossa!

Vi propongo una ricetta golosissima, e anche un po’ sensuale, da mangiare insieme.
Si tratta di una boule di pane ai cereali, caldo e croccante, ripieno di fonduta. Più che un piatto, una coccola per due…ve lo garantisco!
È un piatto speciale, ma allo stesso tempo semplice, che può essere fatto da chiunque. Provate a prepararlo in due, trascorrendo insieme del tempo in cucina.
Come servirla?
Con dei crostini di pane da intingere nella fonduta calda.

Ho scelto di abbinare a questa ricetta la birra Peroni Gran Riserva Rossa.
Per il colore, certo. Ma anche per la capacità di questa birra di abbinarsi perfettamente con i formaggi…e non solo!
Oltre ai formaggi, dà il meglio di sé infatti con la pizza e i salumi.
La Peroni Gran Riserva Rossa è prodotta con malto 100% italiano e con una particolare qualità di malto che determina il suo caratteristico colore rosso rubino. Si distingue per un ricercato equilibrio tra gli aromi grazie ad un’accurata selezione degli ingredienti e ad un processo produttivo più lungo e raffinato che richiede tempo e pazienza.

Ecco la video-ricetta e se volete provate anche le altre nate dalla collaborazione con Birra Peroni Gran Riserva.

 

RICETTA della Boule di pane croccante dal cuore fondente

1 pagnotta ai cereali
150 gr di formaggio emmentaler
100 gr di parmigiano grattugiato
¼ di cipolla

Per la maionese:
2 tuorli
Succo di 1 limone
250 gr di olio di semi
un pizzico di sale

PREPARAZIONE
Per prima cosa preparate la maionese montando i tuorli con le fruste finché non diventano spumosi, aggiungendo l’olio a filo e il succo di limone molto lentamente.
Completate con un pizzico di sale quando la maionese avrà raggiunto la giusta consistenza. Tagliate la calotta della pagnotta e svuotate l’interno senza rompere la base.
Tritate i formaggi e aggiungete la maionese. Tritate ancora una volta tutti gli ingredienti insieme.
Riempite con questo composto la boule di pane e coprite con la calotta.
Avvolgete tutto nella carta argentata e cuocetela in forno a 180° per circa 45 minuti.
Mangiate la fonduta calda intingendo i crostini di pane o la mollica avanzata.

Burger di pesce – Fish burger

Come far mangiare il pesce ai bambini? Trasformatelo in un burger!

Amo moltissimo preparare hamburger sia di carne che vegetariani e ultimamente ho provato a farli anche con il pesce.
Mi piace poi servirli con il classico bun americano (il panino con i semi di sesamo) tagliato a metà e scaldato in padella insieme agli hamburger. Sì, va scaldato SEMPRE!

Voglio proporvi questa ricetta perché sono certa che piacerà a voi e ai vostri bambini.
Io ho utilizzato tranci di tonno e salmone che ho trovato surgelati. Vi consiglio questa soluzione perché potete riempire il freezer di pesce e poi utilizzare al momento quello di cui avete bisogno. E poi vi giuro che i tranci surgelati sono buonissimi e molto spesso di ottima qualità.

Come conservare i burger di pesce?
Potete surgelarli una volta preparati utilizzando dei sacchetti di plastica da freezer per dividerli. In alternativa potete sistemarli all’interno di un contenitore ermetico separati da strati di carta forno per evitare che si attacchino e lasciarli in frigorifero per 24 ore al massimo.

Come accompagnare questi burger di pesce?
Certamente con della maionese, meglio se fatta in casa. Potete anche prepararla velocemente senza uova. Ricordate la mia maionese vegana? Solo latte di soia e olio di semi.
Oppure frullate un avocado con il succo di limone, olio sale e pepe e otterrete una crema morbidissima e molto gustosa.
Ovviamente preparate anche tante chips. Io le faccio al forno e non solo con le patate. Anche zucchine e carote possono diventare delle chips croccanti e gustose. Lo sapete? Provate!

Un consiglio per i golosi: Se volete potete trasformare questi burger di pesce in croccanti cotolette. Basta passarli nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato e poi friggerli in olio caldo.

INGREDIENTI dei burger di pesce

2 uova
200 gr di tonno
400 gr di salmone
sale e pepe
prezzemolo

PREPARAZIONE
Eliminate la pelle dal salmone e dal tonno e scongelateli se necessario.
Tritate il tonno con il salmone e le uova sbattute.
Aggiungete sale e pepe e preparate dei burger utilizzando un coppa-pasta per dargli una forma regolare.
Cuocete i burger in una padella antiaderente calda e leggermente unta, oppure in forno con la carta forno a 180° per circa 20  minuti.

Monday I’m in love #2

Lunedì.
Bentornati ad un nuovo appuntamento con Monday I’m in love, la rubrica in cui racconto le ultime scoperte della settimana in fatto di food, beauty, fashion, libri, design e tanto altro ancora.

Credo che nelle prossime settimane Monday I’m in love potrebbe trasformarsi un po’. Ho notato che questa idea ha suscitato molto entusiasmo e voglio strutturarla un po’ meglio, magari dividendola per argomenti. Una settimana parleremo di food, quella dopo di beauty, poi, di abbigliamento. Che dite?
Comunque…è ancora tutto da vedere!

BEAUTY
Partiamo subito dai prodotti beauty che amo in questo periodo e che voglio consigliarvi.
Torno a parlarvi di Maybelline, perché (anche se non mi regalano nulla e anche se non mi pagano per dire qualcosa 😉 mi trovo molto bene con alcuni dei loro prodotti.
Settimana scorsa ho suggerito la tinta labbra, oggi invece voglio parlarvi del mascara Big Eyes perché è davvero fantastico.
Io ho la carnagione chiara e i capelli rossi quindi capirete che non ho ciglia folte e lunghe.
Il mascara su di me praticamente non si vede. Ma questo è un miracolo.
Ha un doppio applicatore, uno per le ciglia superiori e uno per le inferiori, anche se in tutta sincerità io quelle inferiori non le trucco mai.
Una sola passata e le ciglia sono perfettamente definite e lo sguardo visibilmente più profondo. Fidatevi, provatelo perché ne vale la pena! Per me è provato e approvato!
Io l’ho trovato nel reparto profumeria di un centro commerciale a 13 euro circa.

Voglio poi parlarvi del mio profumo preferito in questa stagione.
Io ne uso tanti e li cambio in base all’umore e al periodo dell’anno. Quelli dolci sono primavera-estate e quelli più intensi e speziati sono autunno-inverno. Ma questo fa eccezione.
Sa di miele e mandorle e secondo me è perfetto in questa stagione perché è un profumo che scalda. Questa eau de toilette è di Reminiscence e si chiama Tonka. Io l’ho trovata in offerta tempo fa da Sephora a 60 euro, ma QUI la trovate a 48,50 euro.
Di cosa sa? La nota di fondo è il miele, la nota di cuore è il gelsomino e la nota di testa è la mandorla amara. 

FOOD
Passiamo ora alle scoperte food della settimana.
Avrete capito che io non posso vivere senza cioccolato. Ecco perché oggi vi suggerisco queste cialdine croccanti che sembrano patatine e che si mangiano una dietro l’altra. Sono chips di cioccolato che hanno all’interno delle micro scorzette di arancia…una vera goduria!
Creano dipendenza ve lo dico. Le ho trovate da Eurospin a 1,89 euro.
Un suggerimento: servitele alla fine di una cena con un buon rum.

Se siete alla ricerca di una confettura un po’ diversa dal solito, non troppo dolce e leggermente speziata, provate questa delle Conserve della nonna. In realtà più che di una marmellata si tratta di una composta fatta con le arance. La particolarità di questa composta è un delicatissimo retrogusto piccante di zenzero che secondo me si sposa perfettamente non solo con il pane ai cereali al mattino, ma anche con alcuni formaggi stagionati leggermente piccanti dal sapore forte.
Questo prodotto fa parte della linea Gusto ed equilibrio di Fini ed è realizzato con il 70% di frutta e con solo zucchero d’uva. Provato ed approvato!
Un consiglio: Utilizzate questa composta per farcire una frolla al cacao o una torta al cioccolato.

FASHION
Sempre alla ricerca dei jeans perfetti, dopo anni di vita bassa mi sono convertita alla vita alta. Sarà l’età, sarà che non ho più il fisico, ma devo dire che i modelli finora tanto snobbati sono diventati i miei preferiti. Mi sono imbattuta qualche settimana fa in un Levi’s 501 in un negozio vintage e me ne sono subito innamorata. Poi ho saputo di questi nuovi 505, che nuovi non sono perché in realtà riprendono un modello di tanto tempo fa con qualche piccola innovazione e allora sono andata a provarli subito.
Li trovate in saldo a 54 euro sul sito ufficiale Levi’s, ma io vi consiglio di andare in negozio a misurarli perché non è facile individuare la taglia giusta. La vita è alta, ma ampia a differenza dei 501 vintage originali. Per dire, io che in genere sono una taglia 40, dei 501 ho preso una 28, mentre dei 505 una 26. I 505 hanno la coscia molto stretta e fasciano molto bene il fondoschiena. Io ve li straconsiglio, ma provateli. Io li ho provati e approvati!
Un consiglio: Questi jeans vanno portati alla caviglia, non arrotolati, non risvoltati. Indossateli con delle sneakers o con le francesine. Non potete fare a meno dei tacchi? Che siano stivaletti allora.

LIBRI
Infine un libro. Si dai, l’angolo della cultura ogni tanto ci sta dopo tante frivolezze.
Non sono la persona più adatta a parlare di libri e sono una schiappa a raccontare le trame, però questo libro è un suggerimento di Tegamini, una che di libri ne sa e anche tanto e che nella sua rubrica su Snapchat Librini Tegamini risponde alle richieste dei suoi followers alla ricerca del libro perfetto. Insomma, guardate la sua recensione, che è meglio!
Quando qualche giorno fa ha parlato di Radiomorte ho deciso di uscire subito per andare in libreria a comprarlo. Raramente lo faccio per un libro, sono sincera. Metto nella lista delle cose che vorrei e poi quando capita compro. Questa volta però sono andata di corsa!
È un romanzo di quelli che ti incolla sul divano (letto, sedia…non so dove leggete voi!). Io l’ho finito in due giorni perché proprio non vedevo l’ora di sapere cosa ne sarebbe stato dei protagonisti. Non è un romanzetto leggero, vi avviso. È una storia atroce, cattiva, spaventosa. Ribadisco, Tegamini la sa raccontare molto meglio di me sul suo blog. Seguitela…ovunque!
Per quanto mi riguarda, Radiomorte è letto e approvato.
Un consiglio: Non leggete Radiomorte prima di andare a letto perché passerete la notte con gli occhi incollati a queste pagine. 

Monday I’m in love #1

Ho pensato che una rubrica di consigli potesse piacervi…soprattutto di lunedì, per iniziare la settimana con il sorriso!
Ho deciso, quindi, di chiamarla Monday I’m in love anche perché questa canzone dei Cure (che però non parla di Monday!) è legata ad un ricordo bellissimo.
In Monday I’m in love parlerò delle scoperte settimanali in fatto di beauty, food, abbigliamento, libri, elettrodomestici, arredamento, aggeggi di ogni genere insomma.
Vi mostrerò i miei “innamoramenti” più recenti, quelli che ho provato e che vi consiglio e quelli che ho scoperto e che vorrei provare a tutti i costi. Vi dirò dove comprare, quanto spendere e cosa regalare.

Ma partiamo subito con qualche consiglio beauty. Quelli che vi mostrerò sono prodotti che sul mio profilo di Snapchat (@cookthelook) e sulle INSTAGRAM stories (@cookthelook) hanno riscosso molto successo.
A proposito, mi seguite anche su questi social? Io vi aspetto per farci una chiacchierata.
Io chiacchiero tutti giorni e tutto il giorno!

Il primo prodotto di oggi è il balsamo labbra numero 1 nella mia classifica. Ne ho provati veramente tanti in queste ultime settimane e devo dire che il balsamo NUXE è il top. Io l’ho trovato in una parafarmacia a 10,80 Euro. Ma lo trovate anche su Amazon.
È in vasetto e quindi ha l’unico difetto che si preleva e si applica con le dita. So che a molte questa cosa non piace, ma è così e vi dico che se volete davvero idratare le labbra, gli stick non servono a molto. Questo balsamo che è cos’ buono che quasi quasi viene voglia di mangiarlo si chiama Reve de miel. Ha una consistenza morbidissima e lascia le labbra super idratate e morbide. Se lo applicate in abbondanza la sera prima di andare a letto, al mattino lo sentirete ancora e direte addio alle odiose pellicine. 
È fantastico davvero. Provato e approvato!

Passiamo al secondo prodotto che un po’ cozza con il primo perché se avete le labbra secche forse non è proprio quello che fa per voi. Si tratta di una tinta labbra Maybelline che si chiama Color Drama. Personalmente ho scoperto cos’è una tinta labbra tipo un mese fa e ora non posso più farne a meno. Ho trovato queste Maybelline da Acqua e Sapone e ne ho prese due, una rossa e questa qui che vi mostro che è super naturale.
Si applicano con una sorta di spugnetta e sulle labbra sono meravigliose e restano a lungo. Non hanno un effetto mat, ma anzi sono abbastanza lucide e idratanti…ma non troppo. Tinta provata e approvata!

Passiamo al food, anzi al comfort food per eccellenza, la cioccolata.
Io ne mangio sempre un cubetto dopo pranzo e uno dopo cena. Dai, due cubetti al giorno non hanno mai ammazzato nessuno e non comprometteranno la vostra linea. Solo due cubetti ho detto!
Amo il fondente e mi piace anche che sia leggermente aromatizzato. In questi giorni vado matta per queste tavolette di cioccolato Novi. Una è con scorzette di Arancia e mandorle e l’altra con Limone e zenzero. Ve le straconsiglio se siete golosi come me.

Andiamo avanti con il mio snack preferito quando voglio stare un leggera, ma ho comunque voglia di qualcosa di goloso. Se mangio una mela a merenda non mi sazio del tutto e quindi aggiungo sempre un paio di gallette. Quelle di riso semplice mi fanno una certa tristezza, sono sincera. Ma queste biologiche di mais del Conad? Le avete mai provate? Danno la stessa soddisfazione di una manciata di patatine fritte, ve lo giuro…e considerate che io di patatine fritte vivrei! Costano poco più di 3 euro e il pacchetto è enorme. Ottime da mangiare senza nulla, e straordinarie con una fettina di salmone affumicato.
Ogni galletta ha 21 calorie!

Concludiamo con uno sciarpone di lana meraviglioso (e soprattutto in saldo!) di Zara. Costa 5,99 euro ed è un accessorio che non può mancare nel vostro guardaroba. Io ne ho presi due con i saldi e ve li straconsiglio perché sono caldi e stanno bene su tutto, sul cappotto, sul piumino, sul parka o anche solo su un maglione pesante e potete utilizzarli anche come coprispalle quando avete freddo semplicemente su una giacca. Personalmente amo molto la fantasia a quadretti, grandi e piccoli e questo colore rosso-nero mi piace moltissimo, ma se non amate il genere, sul sito di Zara potete trovare la stessa sciarpa in tante altre tonalità. È davvero un pezzo must have. Pensateci!

Per questa settimana è tutto. Fatemi sapere cosa ne pensate. Se siete curiosi di saperne di più sono qui per rispondere alle vostre domande.
A lunedì prossimo!

Insalata di arance con finocchi e acciughe

Oggi una ricetta speciale, pensata per un progetto a cui tengo molto: #AranceDellaSalute
Vi preparo un’insalata di finocchi e arance con le acciughe e le olive nere in collaborazione con AIRC.

L’insalata con le arance è un contorno che mi ricorda molto la mia infanzia perché ogni tanto per non servire la solita insalata verde, mia madre ci proponeva questa alternativa fruttata a base di arance, olio, sale e pepe che io da piccola non apprezzavo molto, ma che ora trovo straordinaria.
Questa insalata fresca e leggera è oggi uno dei miei piatti preferiti e io amo arricchirla con i finocchi, le olive nere, la cipolla di Tropea, le acciughe e una manciata di uvetta che dà un tocco di dolcezza in più che fa la differenza.

Quando AIRC mi ha chiesto di condividere il loro progetto che vede protagoniste proprio le arance rosse, io non ho avuto dubbi e la prima ricetta che mi è venuta in mente è stata questa.
Ho scelto questi ingredienti perché sono di stagione e voi sapete quanto sia importante per me il concetto di stagionalità a tavola. E poi sono tutti ricchi di proprietà benefiche per il nostro organismo.
La prevenzione, si sa, è soprattutto questo, scegliere con cura quello che mangiamo perché farsi del bene vuol dire anche mangiare bene.

L’ingrediente speciale di questa ricetta sono le arance ovviamente, arance rosse di Sicilia per la precisione, ricche di antociani e di vitamina C.
Le arance sono frutti preziosi per il nostro benessere e non devono mai mancare sulla nostra tavola come suggeriscono tanti medici nutrizionisti. A me piace accompagnarle in questa insalata con le acciughe, ricche di omega 3, grassi buoni per il nostro organismo e preziosi alleati del cuore. Le acciughe conferiscono a questo piatto una nota sapida che a me piace molto perché ben contrasta la dolcezza dei finocchi e l’acidità delle arance.
Utilizzo acciughe sotto sale intere e le passo per un po’ sotto acqua corrente per eliminare il sale in eccesso. Ma se preferite potete anche tritarle finemente e creare un’emulsione con olio e limone per aggiungerle solo come condimento. Un’alternativa alle acciughe sono le alici sott’olio.

Vi ricordo che se anche voi come me volete aderire a questa iniziativa, dovete cercare le arance della salute AIRC in oltre 2700 piazze italiane Sabato 28 gennaio (per trovare la piazza più vicina: www.airc.it/trovapiazza)
L’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro apre infatti ufficialmente il nuovo anno di raccolta fondi insieme ai suoi 15 mila volontari.
Vi invito quindi ad acquistare le arance AIRC contribuendo alla ricerca con una donazione di 9 euro.
E poi, ovviamente, provate questa deliziosa insalata e fatemi sapere se vi è piaciuta!

Mi raccomando, mangiate bene, muovetevi tanto, pensate al vostro benessere e fate i controlli raccomandati. La prevenzione è tutta qui.

Per saperne di più visitate il sito www.airc.it oppure chiamate il numero 840 001 001.

INGREDIENTI dell’Insalata di arance con finocchi e acciughe (per 4 persone)

2 arance rosse
1 finocchio grande
1 cipolla di Tropea
un vasetto di acciughe sotto sale (o di alici sott’olio)
olio extravergine di oliva
Olive nere denocciolate
Sale e pepe
Limone non trattato
Uvetta (facoltativa)

PREPARAZIONE

Lavate bene le arance ed eliminate le due estremità.
Con un coltellino affilato, poi, tagliate via la buccia e la parte bianca amara.
Affettate sottilmente le arance e disponetele su un piatto da portata.
Tagliate sottilmente anche il finocchio e la cipolla e aggiungete alle arance.
Completate con una manciata di olive, le acciughe ben dissalate e se vi piace dell’uvetta tenuta in ammollo in acqua per circa 15 minuti e bene strizzata.
Condite tutto con olio, sale e pepe e un goccino di succo di limone.

Acciughe come condimento:
Se preferite aggiungere le acciughe solo sottoforma di emulsione, frullatele dopo averle dissalate, insieme a olio e succo di mezzo limone e utilizzate questa salsa come condimento.

Un consiglio: Non eccedete con il sale perché le acciughe sono già molto saporite.