Torta di mele di nonna Emilia

Nell’ultima puntata di Blog Notes, ho svelato in diretta i segreti della torta di mele di nonna Emilia…ma nella fretta ho fatto un pasticcio!
Montare le mele con lo zucchero non è semplice, direi!
Dimenticate quello che ho detto, prendete carta e penna o fate un bel copia e incolla della ricetta che segue, perchè vi giuro che questa è la torta di mele più buona che io abbia mai assaggiato!
Lo so, tutte abbiamo la ricetta perfetta, e sono certa che anche voi avete la vostra, quella dei ricordi, quella di famiglia, quella che avete mangiato una volta a casa di amici e che non avete più dimenticato, quella con tante mele, quella con la frolla…
Detto questo, io vi dico che la mia è di quelle umide e cremose che devi leccare le via le briciole dalle dita dopo che ne hai mangiato una fetta.
Più mele che impasto, che si sciolgono in bocca tanto che non capisci se c’è dentro anche la crema.
Il profumo di marsala conferisce una nota speziata e dolce che si intuisce e si apprezza morso dopo morso.
E dopo la prima fetta non puoi fare a meno della seconda…vi ho convinti?
Buona giornata a tutti!
NB: Questa torta è anche nel mio libro di ricette Semplicemente buono

 

Torta di mele di nonna Emilia

INGREDIENTI per la Torta di mele di nonna Emilia

4 mele golden (o 900 gr, come recita la ricetta originale della nonna)
4 uova
1 bicchierino piccolo di Marsala
250 gr di zucchero
200 gr di margarina
350 gr di farina 00
scorza di 1 limone
1/2 bustina di lievito
un pizzico di sale

PROCEDIMENTO

Preriscaldare il forno a 180°.
Lavare e sbucciare le mele a spicchi di medio spessore. Irrorare con il Marsala.
Sciogliere la margarina nel microonde o in un pentolino e far raffreddare.
Montare molto bene le uova con lo zucchero finchè non raddoppiano di volume e non diventano chiare.
Aggiungere la margarina, la scorza grattugiata del limone e mescolare.
Aggiungere la farina setacciata con il lievito e un pizzico di sale.
Mescolare bene e aggiungere metà delle mele con il loro succo di Marsala.
Riempire una tortiera rivestita con carta forno con metà dell’impasto.
Sistemare nel mezzo le mele avanzate e ricoprire con il restante impasto.
Infornare per 45 minuti.
Spolverizzare, una volta fredda, con abbondante zucchero a velo!
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someonePrint this page
  • altra ricetta da provare!

  • Una vera e propria delizia!!!

  • …e se provassimo a montare queste mele con lo zucchero?! Chissà che direbbe la nonna 🙂
    Comunque, gradirei una fetta proprio in questo momento, per una dolce pausa caffè!

  • Io sono una di quelle che sì, ha la torta di mele “del cuore”, ma poi non può fare a meno di provare tutte le versioni che le capitano sotto mano. Quindi, ogni ricetta è benvenuta 😉

  • dopo aver provato tanti dolci, alla fine penso che la torta di mele sia la più buona.
    la mia ricetta è simile alla tua, ma il particolare del marsala non lo conoscevo, alla prossima torta di mele lo proverò di sicuro

  • Penso che il marsala sia proprio la ciliegina sulla torta!

  • la torta di mele della nonna è un sempreverde…. va bene in tutte le stagioni…. è come il nero… lo abbini su tutto…. pranzo cena e colazione

  • mi hai fatto venire voglia di torta di mele!!!

  • quella della mia nonna invece prevede:
    – niente marsala
    – un bicchierino di olio cuore
    – niente margarina
    – un vasetto di yogurt bianco.

    il resto è come la tua ricetta…anche la “mia” super morbidosa e umida!!

  • Un classico che non passa mai!! Sempre buonissima 🙂

  • La torta di mele un must, la adoro 😉