Tarallucci al vino rosso

E se con le feste la dieta e i buoni propositi per restare in forma vanno a tarallucci e vino, allora tanto vale mangiare tarallucci al vino rosso…appunto!
Io li preparo spesso quando dopo una cena con amici avanza del vino anche perché, dopo la torta di mele, i tarallucci al vino sono il dolce preferito di mio marito, grande amante dei piatti semplici.

Potete utilizzare la stessa ricetta anche con il vino bianco e perché no anche con un vino cotto dolce e perché no anche con le bollicine, ma quelle di solito non avanzano!

I tarallucci al vino sono buoni sempre e e comunque.
Io li amo a colazione con caffè e latte, ma non mi dispiacciono nemmeno a merenda con il tè.
C’è anche chi li inzuppa nel vino…vedi foto. Chi sarà mai?
E perché non regalarli? Io lo faccio spesso e vi assicuro che è un pensiero davvero molto gradito.

Dato che si preparano in 5 minuti  e con pochissimi ingredienti perché non vi mettete all’opera subito?
Se vi va, provate anche i miei taralli al vino bianco e grano saraceno, quelli al farro e quelli al marsala con l’uvetta.

tarallucci al vino rosso

 

tarallucci al vino rosso

Ingredienti per i Tarallucci al vino rosso

500 gr di farina 00 (o anche 0)
1 bicchiere di zucchero
1 bicchiere di vino scarso
1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE
Mescolate tutti gli ingredienti e lavorateli con le mani formando tante palline grandi con l’impasto.
Lavoratele una alla volta formando dei cordoncini lunghi e poi ritagliateli per fare tanti taralli della dimensione che preferite.
Sistemateli su una teglia rivestita con carta forno e cospargeteli con dello zucchero semolato.
Infornate a 180° per circa 10-15 minuti.

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someonePrint this page
  • bellissimi, e dalle foto sembrano anche super invitanti.
    Non avevo mai fatto i taralli con il vino rosso, me la segno!!! 😉

  • fammi sapere se li fai!

  • mmmm…che delizia….li adoro letteralmente!