Pollo al curry

Pollo al curry
Una delle tante cose del vivere a Milano che mi manca è non poter mangiare pietanze etniche tutte le volte che lo desidero. Giapponese, cinese, messicano, africano, indiano…non mi sono fatta mancare niente! Le mie amiche ricorderanno l’indiano che portava cibo a domicilio senza mai capire il mio indirizzo, il take away giapponese sotto casa che mi regalava dei simpatici-orrendi gadget cinesi ogni volta che ordinavo qualcosa, il centro culturale eritreo dove ero l’unica donna…bianca …con i capelli rossi…che desiderava mangiare con le posate!
Quanti ricordi! Quando mi viene un po’ di malinconia, sapete cosa faccio? Il pollo al curry…non sarà la ricetta originale, ma si avvicina molto alla mia idea di etnico…ed è l’unica cosa “esotica” che so cucinare!
Scusatemi per la triste insalatina che vedete in foto, sarebbe stato molto meglio del riso basmati bollito…ma io sono a dieta, o almeno ci provo!

INGREDIENTI per Pollo al curry

Versione light
6 fettine di petto di pollo
Curry
1/2 cipolla
1 spicchio di aglio
1 bicchiere di latte
1/2 mela gialla
Versione fat
6 fettine di petto di pollo
Curry
1/2 cipolla
1 spicchio di aglio
1 noce di burro
1 bicchiere di panna liquida
1/2 mela gialla
PROCEDIMENTO
Tagliare a dadini il pollo e rosolare in una padella antiaderente con poco olio (e burro se volete fare la versione fat), la cipolla tagliata a pezzi piccolissimi e l’aglio vestito. Quando sarà cotto, ma non abbrustolito, togliere l’aglio e aggiungere il latte (o la panna) e il curry (1 cucchiaino). Lasciar ritirare bene la parte liquida e concludere la cottura aggiungendo degli spicchi sottili di mela. Servire con riso basmati.