Strudel con pere e crema veg

La settimana scorsa sono stata invitata ad una cena VEG tra amiche e io e Giorgia (un’altra!) ci siamo improvvisate Chef!

Io mi sono occupata di antipasto, primo e dolce, mentre Giorgia ha preparato dei golosissimi Burger vegetali di verdure e legumi. Alcuni dei miei veg burger sono QUI, QUI e QUI.
Da bere solo vino biologico.

Una serata divertentissima, fatta di chiacchiere, risate, pettegolezzi e riflessioni…oltre che di cibo buonissimo. Sì, doveva essere una cena leggera, ma è finita che siamo tornate a casa praticamente in ginocchio!

Diciamo che il colpo di grazia l’ha dato il mio strudel con pere e noci accompagnato da una generosa quantità di crema veg, che non ha le uova ed è molto light…ma solo se non ne mangi mezzo chilo!

Vi assicuro che è troppo buona e dovete provare a farla anche perché impiegherete meno di 5 minuti e vi sorprenderete a mangiarla cucchiaio dopo cucchiaio senza trovare quasi nessuna differenza con la classica crema pasticcera.

Presto vi racconterò anche delle altre ricette.
Buona giornata a tutti voi!

 

Crema veg

 

Crema veg

 

strudel pere e noci

 

INGREDIENTI per lo Strudel con pere e crema veg

per la pasta:
350 gr di farina integrale
75 gr di noci sgusciate
120 gr di zucchero di canna integrale
2 cucchiai di miele
100 ml di acqua
scorza grattugiata di un limone
50 gr di olio extravergine di oliva
1 cucchiaino di bicarbonato

per il ripieno:
3 pere abate
2 cucchiai di zucchero di canna
1 cucchiaino di cannella
70 gr di noci sgusciate

per la  crema vegana:
500 ml di latte di soia o di mandorla
1 cucchiaino di curcuma
100 gr di zucchero
la scorza di mezzo limone
70-80 gr di amido di mais

PROCEDIMENTO
Per l’impasto tritate le noci con lo zucchero di canna e poi aggiungete tutti gli altri ingredienti impastando con le mani fino a formare un panetto compatto. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per 30 minuti.
Per il ripieno tagliate le pere a cubetti senza eliminare la buccia e cuocetele in padella con lo zucchero e un goccino di acqua. Aggiungete a metà cottura anche la cannella. Devono caramellare, ma non cuocetele troppo a lungo.
Fatele raffreddare e poi aggiungete le noci.
Stendete la pasta formando un rettangolo con un lato molto lungo.
Riempitelo al centro dalla parte della lunghezza e avvolgetelo chiudendo i due lembi verso il centro per coprire il ripieno.
Chiudete le estremità premendo sulla pasta con le dita e cuocete a 180° per circa 25-30 minuti.

Per la crema, portate quasi a bollore il latte con la scorza di limone e lo zucchero. Eliminate la scorza, spegnete il fuoco e versate l’amido setacciandolo e mescolando velocemente con una frusta perché non si formino grumi. Colorate la crema con la curcuma sciolta in pochissima acqua sempre mescolando.