Cucinare con soli tre ingredienti

Buongiorno a tutti!
Da tempo mi frulla per la testa questa strana idea: si può cucinare con pochi ingredienti?
La risposta è SI!

Vanityfair mi da la possibilità di raccontarvi i miei esperimenti in soli tre ingredienti con una rubrica che si chiama Che ci vuole?
Tutte le ricette non avranno più di tre ingredienti, lo giuro, ma voi dovete metterci almeno gli essenziali e cioè sale, olio e zucchero. Potrei aggiungere anche farina, uova, cipolla, aglio, prezzemolo, sale e burro che non dovrebbero mancare nelle vostre case, ma so che questa rubrica potrebbe suscitare l’interesse di chi davvero non sa muovere una forchetta in cucina, di chi apre il frigo e sente l’eco…insomma, accontentiamoci di poco!

Voi mettete pochissime cose e io aggiungo i miei tre ingredienti magici.
Ci state?

La prima ricetta che vi propongo è un mio cavallo di battaglia, uno di quei dolcetti che saltano fuori dal frigo quando meno te l’aspetti e con sbattimento pari a zero!
Sto parlando delle palline al cocco.
Una droga, ve lo giuro!
Provate a farle e ditemi se non ho ragione…

palline al cocco

Mi raccomando, condividete le mie ricette facili e veloci con soli tre ingredienti utilizzando l’hashtag #checivuole!
Vi adoro.

 

palline al cocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.