Monday I’m in love. Summer

Sono una pessima programmatrice.
Non faccio mai piani editoriali per il blog, ma scrivo con cuore e sentimento solo quando ho veramente qualcosa da dire. Le blogger professioniste non lavorano così, ma io sono “la blogger della porta accanto” come sapete! Prendetemi così.
Ho cucinato qualcosa di buono? Pubblico una ricetta
Ho trovato cose stupende online? Scrivo un Monday I’m in love.
Era ora…lo so!

Sono nella casa al mare da molte settimane ormai.
L’estate da qualche anno per me dura tantissimo, proprio come quando ero bambina. La scuola finisce e noi partiamo.
Non sono esattamente in vacanza perché lavoro sempre anche da qui e in più faccio anche la mamma a tempo pieno, ma sono fortunata perchè ogni giorno e a qualsiasi ora posso infilare un costume e andare a fare un tuffo.
Le mie proposte di questo lunedì, quindi, sono cose bellissime che secondo me dovreste portare con voi al mare.

Partiamo dal mio solare preferito.
Io utilizzo sempre una protezione molto alta perchè ho la pelle sensibile, tipica di chi ha i capelli rossi. Faccio controlli annuali dal dermatologo e mi espongo con molta cautela e quindi sono sempre alla ricerca di creme di ottima qualità.
Quella di Polysianes  che utilizzo in questo periodo è straordinaria e soprattutto ha un profumo meraviglioso che sa proprio di vacanze ai tropici, non saprei spiegarlo in altro modo.
Ho preso una protezione 30 perché sono già un pochino abbronzata, ma devo assolutamente provare la 50, forse ancora più adatta a me.
Ve la consiglio perché lascia la pelle morbida, vellutata e profumatissima.
Se può interessarvi, sappiate che io di Polysianes utilizzo anche l’olio per corpo capelli e viso e lo ricompro ogni anno in estate, proprio perché ha un profumo perfetto in questa stagione.

Passiamo poi ai capelli.
Ho una massa di ricci ribelli in testa perchè mio figlio ha deciso che devo far ricrescere i capelli “come quando ero una principessa”, cioè il giorno del mio matrimonio.
Ora sono un po’ in versione sguattera disperata, ma sto lavorando per tornare Raperonzolo superstar.
Per il momento sopravvivo grazie a fasce e turbanti.
Ho scovato le meravigliosi creazioni de l’Ughetta su IG e ho comprato la mia fascia meravigliosa bianca e nera in un negozio della mia città.
L’Ughetta produce turbanti coloratissimi per donne e bambine, di quelli facili da mettere con una bella stoffa e il ferretto all’interno che si può modellare…se siete capaci di farlo.
Ho capito che se hai i capelli lunghi basta fare un bello chignon morbido e poi mettere il turbante intorno alla testa e fissandolo semplicemente girando le due estremità. Oppure puoi anche lasciare i capelli sciolti e mettere il turbante tipo cappellino o fascia.
Insomma se hai i capelli lunghi sei fortunata.
Se li hai cortissimi pure, ma devono essere corti corti.
Se li hai come i miei, ricresciuti male e pure ricci, l’unica soluzione è metterli tutti dentro il turbante, ciuffo compreso. Ovvio che poi dovete giocare con un po’ di trucco e accessori per non sembrare delle scappate di casa o delle scappate dalla doccia…ma delle Raperonzolo Superstar dei nostri tempi!

È tanto evidente che io non ho ancora ben capito come metterle il turbante

Vi presento poi, una nuova linea di cosmetici prodotti con latte sardo…perchè non è che solo Cleopatra poteva fare bagni di latte, eh!
Sono felice di parlarvi della linea cosmetica Nisia, nuova arrivata in casa Arborea, azienda leader nella produzione di latte, yogurt e formaggi.
Io ho provato la crema corpo e la crema mani e vi assicuro che oltre al profumo molto gradevole hanno un’ottima consistenza, si stendono benissimo e si assorbono velocemente. Davvero prodotti di ottima qualità che vi consiglio se avete la pelle secca come la mia, soprattutto in estate.
Ho avuto il piacere di collaborare con il gruppo Arborea lo scorso anno in occasione di uno showcooking e sono rimasta piacevolmente colpita dalla genuinità e dalla qualità di tutta la loro linea food. A loro, dunque, va il mio bocca al lupo per questa nuova avventura!

Concludiamo con un paio di scarpe perfette per l’estate: le Castañer.
Le ho conosciute grazie alla mia amica Caterina e le ho amate fin dal primo momento perché sono molto femminili e allo stesso tempo pratiche e molto comode.
Quelle che piacciono a me sono le espadrillas con la zeppa di 6 cm realizzate in tela di cotone con stampa a righe navy e iuta naturale. Si legano alla caviglia con un nastro e sono un’edizione limitata realizzata per il 90° anniversario Castañer. Non le trovate meravigliose?
Come le abbinerei: con un abitino bianco di lino o con un paio di shorts di jeans e una maglietta semplice bianca oppure con uno scamiciato ampio azzurra chiuso in vita con una cintura molto maschile.

Avrei tante altre cose da consigliarvi, ma prendo nota e prometto che ve ne parlerò molto presto.
Intanto, buone vacanze a chi sta per partire!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someonePrint this page