Archivio tag: ciambella

Torta allo skyr con lamponi

Avevo voglia di una torta allo yogurt, ma avevo solo lo skyr.
Da oggi non farò mai più una torta con lo yogurt! Solo skyr per me grazie.

Semplice e sofisticata

Definirei questa torta semplice e sofisticata.
Semplice perchè gli ingredienti e il procedimento sono facili facili, sia perchè il sapore è quello di un dolce semplice e casalingo, sia perchè ha un aspetto che sa di coccola, di buono, di confortevole.
Però è anche un dolce sofisticato perchè per me l’abbinamento cioccolato fondente-lamponi è qualcosa di elegante, di complesso, diciamo pure per intenditori.

Lamponi mon amour

Compro lamponi ormai tutte le volte che li trovo, anche se costano un occhio della testa.
Mi piacciono con il kefir, schiacciati dentro a tirar fuori tutto il loro succo, con lo yogurt greco e il cioccolato fuso (mia merenda preferita dell’anno) e anche nell’insalata con la feta.
Noterete che la Grecia vince a mani basse sulla mia tavola!
In questa torta i lamponi non sono solo il frutto fresco che ho messo nella decorazione, ma anche il gusto dello skyr. Potete farla anche con lo skyr bianco, ma perchè non strafare?

Dove trovo lo skyr

Ho detto skyr, non kefir. Non confondetevi!
Io lo compro sempre e lo trovo in tutti i supermercati.
Il mio skyr preferito è quello Lidl e il mio gusto preferito è, indovinate un po’, lamponi.
Mi piace perchè e più denso di uno yogurt normale, ma meno corposo di quello greco, è vellutato, non troppo acido e nemmeno troppo dolce.
Provatelo e provate questa torta.

Ricetta delle Torta allo skyr con lamponi

INGREDIENTI

Utilizzate un bicchiere di carta come misurino o un vasetto di yogurt

  • 1 bicchiere di skyr ai lamponi (lo skyr si trova in confezioni da 500 g)
  • 1 bicchiere scarso di olio di cocco (burro di cocco sciolto)
  • 2 bicchieri di zucchero
  • 3 uova
  • 3 bicchieri di farina
  • 1 bustina di lievito
  • un cestino di lamponi freschi
  • 100 g di gocce di cioccolato (ma quelle belle grosse)

PREPARAZIONE

Montate le uova con lo zucchero e poi aggiungete lo skyr e l’olio.
Potete utilizzare le fruste elettriche, una planetaria o anche una frusta a mano.
Aggiungete poi la farina setacciata con il lievito e mescolate.
Versate il composto in uno stampo a cerniera da 24 cm di diametro unto con olio di cocco e infarinato e versate i lamponi lavati e asciugati sulla superficie della torta.
Con le dita fateli sprofondare nell’impasto, ma non troppo.
Con le gocce di cioccolato un po’ infarinate decorate la torta e infornatela a 180° in forno ventilato per circa 45 minuti.

L’ingrediente jolly: le mandorle

O meglio, la farina di mandorle.
Preparatela voi semplicemente tritando finemente delle mandorle spellate.
Ne basta una manciata, circa 50 g.
Aggiungetela al composto per un tocco di sapore e profumo in più.

Il consiglio in più

Con lo stesso impasto potete fare dei muffin.
Saranno deliziosi, ognuno con i suoi lamponi sopra e il cioccolato.
Per renderli più belli e vari potete mettere su alcuni il cioccolato fondente e su altri quello bianco.

 

Ciambella al cacao

La ciambella al cacao è il dolce preferito di mio figlio …e anche il mio!

Non so perchè, ma a me le ciambelle danno allegria.
Sono belle da servire, belle da decorare e sono alte e soffici.
Mi piace glassarle, addobbarle per Natale e per le feste dei bambini e mi piace quando sono compatte e un po’ umide all’interno.
Se a colazione ho una ciambella da affettare sono certa che la giornata prenderà la piega giusta.

Ecco quindi la ricetta facilissima della mia ciambella al cacao.

Ricetta della Ciambella al cacao

INGREDIENTI della ciambella al cacao

2 bicchieri e mezzo di farina 00
1 bicchiere e mezzo di zucchero
4 uova
1 bicchiere di acqua
mezzo bicchiere di cacao amaro
1 bicchiere di olio di semi
estratto di vaniglia
1 bustina di lievito per dolci
gocce di cioccolato
zucchero a velo

In una ciotola sbattete con le fruste elettriche le uova con lo zucchero, l’olio, l’acqua e la vaniglia.
A parte mescolate farina, cacao amaro e lievito setacciandoli e poi aggiungeteli al resto mescolando sempre con le fruste.
Versate l’impasto in uno stampo da ciambella imburrato e infarinato e aggiungete sulla superficie delle gocce di cioccolato.
Cuocete a 180° per circa 35 minuti.
Spolverizzate con lo zucchero a velo.

Un consiglio: per non far precipitare le gocce sul fondo tenetele in congelatore per un paio di ore prima di utilizzate oppure infarinatele un  po’.

Il ciambellone come piace a me

Se anche voi come me siete sempre alla ricerca della ricetta del ciambellone perfetto, alto e soffice al punto giusto e con al crosticina di zucchero sopra, eccola qui. Finalmente l’ho trovata!

Capita spesso di vedermi assorta in un discorso, mentre osservo attentamente il mio interlocutore, gesticolo, faccio versi strani e ogni tanto mi faccio pure prendere dall’entusiasmo ed esulto senza una vera ragione. Di certo vuol dire che davanti a me c’è qualcuno che mi sta rivelando i segreti di qualche ricetta. La ricetta che faccio da sempre e non mi riesce mai come vorrei, o quella che non conosco e che sono curiosa di provare.
Finisce sempre che prendo il telefonino dalla borsetta e scrivo sotto dettatura tutti i passaggi di quella che diventerà la prima cosa che preparerò quando metterò piede in cucina.
Proprio l’altro giorno ero ad una festa e tra una chiacchiera e l’altra al tavolo si parlava di ricette e non so perchè è saltato fuori questo ciambellone.
Faccio qualche domanda per capire meglio, chiedo specifiche che solo, io pazza di cibo, posso pensare, tipo: “è alto così o così?” “Quando lo tagli si sbriciola o la fetta resta compatta?” “Sopra fa le crepe?” “Ma il lievito lo aggiungi alla fine?”.
Insomma, dopo un minuto ero lì, armata di telefono, a scrivere tutti i passaggi.
Ed eccola la ricetta del ciambellone più alto che io abbia mai sfornato.
Ditemi che non vi penso sempre!?

Ve lo giuro, sembra una angel cake, anche se il sapore e la consistenza sono quelli del ciambellone…e sinceramente io preferisco che sia così perchè diciamocelo, il ciambellone è sempre il ciambellone!
Attenzione, però, la ricetta è provata e collaudata con il Bimby, ma secondo me potete ottenere un ottimo risultato anche con una planetaria o con delle buone fruste. L’importante è tritare lo zucchero perchè diventi a velo e poi montare tutti gli ingredienti a lungo, aggiungendone uno alla volta.
Quindi gli step da seguire sono: prima lo zucchero, poi le uova, poi insieme latte e olio, poi la farina e infine il lievito.
Se volete potete aromatizzare lo zucchero tritandolo con la scorza di limone o arancia.

La ricetta è di Gemma.
Quando le ho detto che l’avrei pubblicata era un po’ preoccupata, ma fidatevi, è una bomba!
Grazie Gemma, le mie colazioni da oggi avranno un altro sapore!

INGREDIENTI del ciambellone di Gemma

3 uova
200 gr di zucchero (o 200 gr di zucchero a velo)
150 gr di olio di semi
160 gr di latte
400 gr di farina 00
una bustina di lievito
zucchero di canna per decorare

PREPARAZIONE

Per prima cosa tritate lo zucchero nel Bimby per farlo diventare a velo.
Aggiungete poi le uova e frullate per 20 secondi a velocità 6-7.
Aggiungete poi il latte e l’olio frullando ancora per 40 secondi.
Poi è il turno della farina che va frullata per un minuto sempre a velocità 7.
Spegnete il Bimby e con una spatola mescolate bene tutto unendo anche la parte di farina che si sarà depositata sui lati e poi aggiungete il lievito e frullate ancora per 20 secondi.
Versate il composto all’interno di uno stampo da ciambella di circa 24 cm di diametro ben imburrato e spolverizzate la superficie con dello zucchero a velo.
Cuocete a 180° per 30 minuti circa in forno ventilato.

Ciambella alla panna

Questa ciambella alla panna è un dolce semplice e perfetto per la colazione.

È un classico ciambellone, ma c’è di nuovo che al posto del latte ho utilizzato la panna che rende la consistenza più compatta e il gusto più intenso.

Ciambella alla panna

Io ho pensato di utilizzare uno stampo un po’ particolare, ma se volete potete cuocere la ciambella anche in uno stampo per torte e trasformarla in quello che volete.

Per esempio: festa dei bambini?
Utilizzate questo stesso impasto per fare una torta e farcitela con la confettura o la  crema di nocciole e poi completate decorando con panna montata e frutta fresca.

Semplice no?

Ciambella alla panna

INGREDIENTI per la ciambella alla panna

250 ml di panna fresca
3 uova
180 gr di zucchero
1 bustina di lievito
un cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
250 gr di farina 00

PREPARAZIONE

Montate le uova con lo zucchero finché non triplicano di volume.
Aggiungete la panna e la vaniglia continuando a montare per altri due minuti.
Setacciate farina e lievito e aggiungete al composto mescolando lentamente dall’alto verso il basso.
Riempite uno stampo da ciambella imburrato e infarinato.
Cuocete a 170° per circa 40 minuti.

Io ho utilizzato il mio mitico forno Samsun 3oven, ovvio!

Ciambella alla panna