Danubio dolce

La prima volta che ho provato il Danubio ero a Napoli per lavoro (piccola parentesi…W Mtv e W TRL!)

Me lo ricordo ancora. Sono rimasta senza parole. Mi è sembrata una delle cose più buone e goduriose al mondo. Una torta salata e “briochiosa” (passatemi il termine) piena di cose buone dentro.
Ho sempre pensato di farlo, ma poi non ho mai avuto occasione o forse mi è solo passato di mente o avevo paura di non essere all’altezza!
Ieri, in una delle solite giornate fredde e piovose che ormai stanno mettendo a dura prova la mia idea di estate, mi sono coccolata con una versione dolce del tradizionale Danubio.
Il profumo di brioche appena sfornate ha immediatamente rallegrato il mio pomeriggio in casa con Gn-ometto annoiatissimo! Dopo un po’ è anche venuto fuori un po’ di sole…
L’idea era quella di mangiarlo a colazione, ma era talmente soffice e caldo che ieri non ho saputo resistere! Che bontà. Veramente non ci sono parole per descriverlo.
Io vi propongo la versione dolce, ma se eliminate lo zucchero e aggiungete all’interno di ogni pallina un cubetto di fontina e uno di prosciutto cotto otterrete una golosissima versione salata, che poi è quella originale. I Napoletani mi perdoneranno per aver azzardato qualche modifica, vero?
Il Danubio dolce è buono già così, ma se vi va di accompagnarlo con della confettura o con una crema alle nocciole non sbagliate di sicuro!
Buona merenda!
Danubio dolce

 

 

Danubio dolce
Danubio dolce

INGREDIENTI per il Danubio dolce

2 uova
80 gr di burro morbido
200 ml di latte tiepido
15 gr di lievito di birra fresco
100 gr di zucchero (io ho usato quello di canna)
250 gr di farina 00
250 gr di farina manitoba
un pizzico di sale
– una patata bollita e schiacciata (in alcune ricette è prevista, ma io non l’ho messa!!!)
Per decorare:
latte qb e granella di zucchero
PROCEDIMENTO
Sciogliere il lievito nel latte tiepido.
All’interno di una grande ciotola di vetro mescolare le farine setacciate con il lievito, allo zucchero e aggiungere il latte.
Aggiungere anche il burro a pezzetti e impastare con le mani.
Aggiungere, infine, le uova, una alla volta e un pizzico di sale.
Lavorare l’impasto con le mani per qualche minuto e poi lasciarlo riposare coperto da un canovaccio in un luogo abbastanza caldo per un paio di ore.
Trascorso questo tempo, riprendere l’impasto e dividerlo in tante palline non troppo grandi (circa 8-10).
Se volete riempite ogni pallina con un cucchiaio di confettura o con un cubetto di cioccolato.
Chiudere bene le palline e disporle in una tortiera (24 cm) dai bordi alti rivestita con carta forno distanziandole l’una dall’altra. Lasciarle lievitare coperte ancora per un’altra ora o anche due.
Quando saranno raddoppiate spennellatele con del latte e cospargetele di granella di zucchero.
Cuocere a 180° per 25 minuti circa.

5 pensieri su “Danubio dolce

  1. Unafettadiparadiso

    io lo adoro salato ripieno di provola e salame, ma l’ho preparato tante volte anche dolce, ripieno di crema al cioccolato e confetture varie, mi sono sempre ripromessa di farlo con le creme pasticcere ma ancora non provo….eeeeee prima o poi…….ora una pallina l’addenterei mooooolto volentieri!

    Replica
  2. Anonymous

    The most important thing that you can do when you are fixing to relocate is to get everything done as soon as possible.

    Based on your situation or your personal preferences, you will find yourself in one of three categories: moving everything you own, traveling with only the shirt on your back and some cash
    to purchase things in the new location, or some combination of
    the two. Also, always seal drawers shut will ample amounts of tape
    (at minimum three strips) to prevent them from coming open during the move, regardless of
    whether they have items in them or not.

    Stop by my web blog รถรับจ้าง

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.