Tartellette con le verdure

Tartellette con le verdure
Tartellette con le verdure
Dopo gli Sformavanzi, ecco a voi un’altra ricetta preparata con le verdure avanzate dal brodo vegetale di Gn-ometto…non si butta mai via niente!
Dovete sapere che quando chiedo a mio marito di andare dal fruttivendolo a comprare la verdura per Gn-ometto, torna sempre con una quantità esagerata di bietole e spinaci e nemmeno una carota, o una zucchina. Per chi non lo sapesse (ancora), il brodo vegetale di un bambino di 1 anno si prepara con bietole, spinaci, zucchine, carota e patate, e poi volendo anche qualche pisellino o un pomodoro o un legume!
Nel brodo di Gn-ometto manca sempre un ingrediente…ma spinaci e bietole mai…il suo papà quelli non li dimentica mai!
Così ho il frigorifero stracolmo di verdure con foglia verde che dopo pochi giorni si rovinano…e io non riesco a buttarle…è più forte di me!
Questa è un’ottima ricetta per le mamme “riciclone” come me, ma anche per chi ama le verdure e le torte salate! Potete usare la pasta già pronta o potete farla…è veramente molto semplice ve lo assicuro!
Buona giornata a tutti!
Tartellette con le verdure

 

Tartellette con le verdure
Tartellette con le verdure

INGREDIENTI per Tartellette con le verdure

Per la pasta brisè:
 250 gr di farina 00
125 gr di burro freddo
40 ml di acqua
Per il ripieno:
300 gr di spinaci e bietole lavati e tagliati
1 uovo
1 cucchiaio di parmigiano
una noce di burro
PROCEDIMENTO
Preparare la pasta unendo farina e burro e lavorandoli con le mani. Aggiungere piano piano l’acqua e continuare a lavorare con le mani su una spianatoia. Quando si sarà formata una pasta liscia, rivestirla con la pellicola e lasciarla in frigorifero per 30 minuti.
Sbollentare le verdure per qualche minuto e poi cuocerle in padella con una noce di burro e poco sale per 10 minuti.
Lasciar raffreddare le verdure e poi unire il parmigiano e l’uovo sbattuto.
Stendere la pasta su una spianatoia e tagliarla in modo da riempire degli stampini precedentemente imburrati.
Con una forchetta bucherellare la pasta e poi riempirla con le verdure.
Infornare per 20 minuti a 180°.

11 pensieri su “Tartellette con le verdure

  1. Mascia

    Ho fatto una VALANGA di brodi vegetali per i miei 2 di gnomi, ma a questo non avevo mai pensato … al terzo figlio magari 😉
    Sembrano buonissime! Buona giornata

    Replica
  2. Elisa

    Fai benissimo a non buttare via niente, si trova sempre qualcosa per utilizzare gli avanzi, gnometto ormai diventa verde 🙂

    Un bacio
    Elisa

    Replica
  3. Carolina

    E certo che non si butta via niente, ci mancherebbe anche! Io potrei essere la regina degli avanzi… O_o
    Spesso si tratta di quelle situazioni in cui si riesce a creare qualcosa di strepitosa. E mi pare che tu ne sappia qualcosa… 😉

    Replica
  4. Gio

    che bello e saporito questo riciclaggio!
    certo merito del marito che compra così tante verdure! 😀 si capisce che sono dalla parte degli uomini come me che sono un po’ storditi? 🙂
    buona settimana!

    Replica
  5. Asile Day

    io invece ho sempre il problema di riciclare le verdure “passate” che Cruscotto ne mangia proprio poche rispetto a quelle che si producono con i litri e litri di brodo vegetale.
    ma ieri sera ho fatto cosi’, soffritto di cipollotto, ci ho buttato le verdure passate (ho salato, eh), poi ho spento il fuoco e ho aggiunto della ricotta, ci ho condito una pasta che era buonissimissima!

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.