Palline di frutta secca

Il raw food (cibo crudista) mi fa impazzire.
Sarebbe propio la mia filosofia di vita dato che spesso non ho voglia di accendere i fornelli. Certo convertirmi non è facile e a dirla tutta non ho voglia perché a me la zuppa calda in inverno non me la toglie nessuno. Ma vabbè, sono curiosa, si sa, e mi piace sperimentare.

Queste palline di frutta secca sono un magistrale esempio di come si può fare un dolce “crudo”!

palline di frutta secca

Niente forno, niente fornelli, niente acqua in ebollizione, niente microonde.
Insomma niente cottura!

Prendete gli ingredienti che vi dico, tritateli e fate delle palline o delle barrette.
Se dovete regalarli sono più eleganti le palline presentate all’interno di colorati pirottini di carta.
Se dovete metterli nello zaino dei bambini per la merenda a scuola, fate delle barrette e confezionatele con la carta forno e un un nastrino.

Questi dolcini sono la fine del mondo, ve lo dico.
Difficile mangiarne uno solo, ma non esagerate perché se è vero che non contengono burro, uova, latte e grassi aggiunti, è anche vero che la frutta secca ha un sacco di calorie.
Quindi occhio che la priva costume è dietro l’angolo!

INGREDIENTI per le Palline di frutta secca

100 gr di datteri denocciolati
70 gr di mandorle con la pellicina
70 gr di uvetta
1 cucchiaio abbondante di cacao amaro
farina di cocco qb
2 cucchiai di acqua (se necessario)

PREPARAZIONE

Per fare le palline tritate tutto tranne la farina di cocco aggiungendo un goccino di acqua fredda e lasciate riposare il composto in frigo per circa un’ora.
Tiratelo fuori e ricavatene delle palline piccole piccole che rotolerete nella farina di cocco. Conservatele in frigo.

Per fare le barrette stendete il composto appena tritato in una pirofila rettangolare rivestita di carta forno e livellatelo per bene.
Fatelo raffreddare in frigo e poi tagliatelo a rettangoli e passateli nella farina di cocco.

palline di frutta secca raw food

palline frutta secca raw food 4

 

palline frutta secca raw food 3