Calamari ripieni

Questi calamari ripieni sono come le ciliegie. Io ne mangio uno dietro l’altro.

Sono la specialità di mia suocera e la cosa che più mi fa impazzire di questa ricetta è che lei utilizza dei calamari piccolini che diventano in pratica dei bocconcini. Una delizia davvero.

calamari ripieni

Sono molto semplici da preparare e quindi vi invito a provare quanto prima se trovate dei buoni calamari freschissimi.
Se non siete in grado di pulirli, chiedete in pescheria di darvi una mano. Anche io ho qualche difficoltà, lo ammetto.
Potete anche comprare quelli surgelati, ma non sarà esattamente la stessa cosa.

Questa ricetta ha scosso gli animi sia su Instagram che su Snapchat. Quando ho pubblicato la foto mi avete scritto in tanti per saperne di più, ma poi mi sono persa in chiacchiere e ho fatto trascorrere tanto, troppo tempo prima di scrivere questo post…perdonatemi!
A proposito, mi state seguendo su tutti i miei social? Io vi aspetto e tra l’altro sappiate che su Snapchat mi diverto ogni giorno a raccontare un sacco di cose, anche molto sceme, che faccio nella vita! Fossi in voi io passerei a dare un’occhiata. Seguitemi come Cookthelook.
calamari ripieni

INGREDIENTI dei Calamari ripieni

500 gr di calamari puliti
tre cucchiai circa di pangrattato
due bicchieri di vino bianco
prezzemolo
2 spicchi di aglio
olio ECO
sale

PREPARAZIONE

Per prima cosa pulite i calamari e se non siete capaci di farlo chiedete aiuto in pescheria o utilizzate quelli decongelati.
Sceglieteli piccolini così saranno dei bocconcini come quelli che fa mia suocera.
Poi tritate i tentacoli e le teste e cuoceteli in padella con olio EVO e aglio tritato.
Unite due cucchiai di pangrattato, sale e pepe e fate rosolare per qualche minuto.
Sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare.
Unite poi del prezzemolo fresco tritato e altro pangrattato e lasciate intiepidire il tutto.
Farcite i calamari e chiudeteli con uno stuzzicadenti. Tenete da parte la farcitura avanzata.
Poi nella stessa padella in cui avete cotto il ripieno, soffriggete a fuoco medio-alto i calamari con olio e uno spicchio intero di aglio. Aggiungete poi il ripieno avanzato e sfumate con il vino bianco. Fate cuocere per una decina di minuti e poi servite.
In alternativa potete anche cuocere i calamari ripieni direttamente in forno in una pirofila con olio e un po’ di vino bianco per 20-25 minuti circa a 180°.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someonePrint this page