Confettura al forno

Mio padre mi ha sempre detto che la marmellata straordinaria che preparava la nonna Emilia era fatta al forno. Io in effetti l’ho vista cucinare tante cose, ma la marmellata mai e il dubbio l’ho sempre avuto. Troppo buona per essere fatta con metodi tradizionali!

Sulla sua agenda delle ricette gelosamente custodita per tutta la vita e ora gelosamente custodita da me, la ricetta della confettura/marmellata non c’è.
Forse anche lei come me non credeva necessario annotare ricette da poco più di due ingredienti. Le ricordava a mente.
Comunque, questa cottura al forno per me è sempre stata un mistero.
Fino a ieri…
I miei mi hanno regalato della frutta (tanta frutta!) perché sanno che ne vado matta.
Ma come sempre capita quando chiedo della frutta o della verdura, me ne hanno portata un quintale!
Allora ieri pomeriggio mi sono messa a lavoro e ho provato la famosa confettura al forno.
Ora è lì a riposare nei vasetti e tra un mesetto la assaggerò, ma posso già dirvi che la consistenza è perfetta e il sapore è straordinario.
Mi sono documentata e ho scoperto che cuocendo la confettura in forno si può ridurre la quantità di zucchero e non si forma la schiumata in superficie, il sapore è più intenso e la consistenza più compatta come piace a me.
E poi, volete mettere la comodità di non mescolare per un’ora e più!?
Ecco qui la mia ricetta!
Buona giornata a tutti
Confettura al forno
Confettura al forno

INGREDIENTI per la Confettura al forno

500 gr di pesche con la buccia gialla e pesche noci
500 gr di albicocche
300 gr di zucchero
il succo di mezzo limone
PROCEDIMENTO
Lavate bene la frutta e asciugatela.
Sbucciate le pesche con la buccia e tagliatele a pezzi grandi. Lasciate la pelle alle pesche noci e tagliatele a pezzi. Dividete a metà le albicocche senza sbucciarle e privatele del seme.
Mescolate la frutta con lo zucchero e il succo e disponetela in una teglia da forno grande in modo che sia ben distribuita.
Cuocete a 200° per circa 1 ora e 30-40 minuti.
Mescolate un po’ e riponete la confettura ancora bollente in vasetti di vetro precedentemente fatti bollire per un’ora, fatti raffreddare e asciugati accuratamente.
Riempite i vasetti quasi fino all’orlo, chiudeteli e capovolgeteli finché non diventeranno freddi.
Applicate un’etichetta con la data e gli ingredienti della confettura e conservatela in luogo asciutto per un anno al massimo.
Confettura al forno
Confettura al forno