Cassata a modo mio

Bene!
Cosa dire?
Sono trascorsi tanti giorni in silenzio, è vero! Mi perdonate?
Colpa delle vacanze…ma a chi la racconto? Non proprio vere vacanze quest’anno!
Colpa del caldo…un po’ si, ma ho cucinato comunque tanto!
Colpa di Gn-ometto…ma lui è sempre giustificato!

Colpa mia! Ho lavorato, sono stata poco bene, poi ho lavorato ancora, poi continuo a non essere proprio in gran forma…e insomma mi sono un po’ dimenticata del blog!
Insomma, ho fatto una cassata, scusate!
Ecco appunto la ricetta.

Vi avviso, è una personalissima rivisitazione e chiedo scusa a tutti i siciliani!
È davvero buona e molto veloce.
Provate a farla e mi direte!

Sono tornata, comunque!
Ciao

Cassata a modo mio

INGREDIENTI per la Cassata a modo mio

Per il pan di spagna da 24 cm di diametro
5 uova
75 gr di farina
75 gr di fecola di patate
150 gr di zucchero
1 pizzico di sale
qualche goccia di estratto di vaniglia

Per la bagna: Latte e estratto di vaniglia

Per il ripieno
500 gr di ricotta (io uso Vallelata perchè è molto morbida)
4-5 cucchiai di zucchero a velo
canditi di ogni genere qb ( io ho usato cedro, arancia e ciliegia)
gocce di cioccolato fondente qb

Per la glassa
250 gr di zucchero a velo
aqua qb

PROCEDIMENTO

Preparare il pan di spagna.

Montare molto bene i tuorli con metà dello zucchero fino a farli raddoppiare di volume. Aggiungere la vaniglia.
A parte montare a neve gli albumi e aggiungere solo dopo che saranno già ben montati il restante zucchero. Continuare a montare ancora per altri minuti.
Unire delicatamente i due composti e aggiungere la farina setacciata con la fecola.
Mescolare con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto cercando di non smontare l’impasto.
Riempire una tortiera a cerniera ben imburrata e infarinata e infornare in forno statico ben caldo a 180° per 35-40 minuti.
Aspettare che il pan di spagna sia ben freddo prima di toglierlo dallo stampo.

Preparare il ripieno
Mescolare la ricotta con lo zucchero finchè non diventa una crema soffice e vellutata.
Tagliare i canditi in pezzetti molto piccoli e aggiungerli alla crema insieme alle gocce di cioccolato (circa 100 gr)  e mescolare.

Preparare la cassata
Rivestire con la carta trasparente una tortiera più piccola di quella utilizzata per il pan di spagna, meno di 20 cm di diametro. Se vi manca, potete utilizzarne una di alluminio.
Tagliate due dischi di pan di spagna e sistemate la base all’interno dello stampo facendo in modo che sprofondi lasciando la circonferenza più in alto come a creare un bordo, al cui interno andrà la crema.
Più piccolo e alto è lo stampo che scegliete, meglio è!
Bagnare la base e la cornice con del latte mescolato con qualche goccia di pura essenza di vaniglia.
A me non piace alcolica, nè tantomeno ai fiori d’arancio…ma fate voi!
Riempire il pan di spagna con la crema di ricotta e poi coprire con un altro disco di pan di spagna.
Questo secondo disco deve fare da tappo al ripieno perciò deve essere dello stesso diametro dello stampo.
Bagnare anche questo con latte e vaniglia. Coprire con altra carta trasparente e riporre in freezer per 4-5 ore.
Qualche ora prima di servire la cassata estrarla dal freezer e rovesciarla su un piatto da portata.
Ribaltandola elimineremo la carta trasparente e nasconderemo il tappo di cui sopra!
Preparare una glassa con lo zucchero a velo e pochissima acqua. Aggiungere un goccino d’acqua alla volta… e con goccino non sto esagerando!
Non appena la consistenza diventa densa, ma non troppo liquida, la glassa è pronta!
Rovesciare la glasse sulla cassata e cercare di coprirla tutta per bene prima che la glassa solidifichi.
Decorare con i canditi.

PS: i più bravi e coraggiosi, potranno rivestire la cassata con la pasta di mandorle colorata di verde e poi decorarla con disegni di glassa e canditi…ma solo i più coraggiosi!

8 pensieri su “Cassata a modo mio

  1. Cuoca Pasticciona

    Da brava siciliana adoro letteralmente la cassata, ne mangerei a quintali e la preparo anche io ogni tanto…!! Questa mi sembra proprio buona, l’aspetto promette benissimo..A presto 🙂

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.