Latte rosa

Lo dico piano piano…è arrivato un po’ di freschino, vero?
Ditemi che durerà qualche giorno, per favore…
Vi chiedo scusa per la mia latitanza, ma cercate di capire la mia situazione.
Sono al mare, sola con Gn-ometto per tutto il giorno,  dai primi di giugno e voi direte…ti lamenti pure?
No, non voglio farlo perchè so che molti di voi andranno in vacanza solo per pochi giorni e solo tra qualche settimana. Mi dispiace per voi e vi sono vicina.
Ma vi descrivo una mia giornata tipo e forse non mi invidierete più molto…
Ore 7.30 Gn-ometto si sveglia e dalla sua camera mi chiama a gran voce urlando “Voi acquaaaaaaaaa!”
Ore 7.30-8.00 Tentativi di colazione
Ore 8.00- 9.00 Tentativi di pipì e popò sul vasino…e pulizia pavimenti per falliti tentativi di “spannolinamento”!
Ore 9.00-11.30 Si va al mare a fare il giro degli ombrelloni per vedere chi ha la ruspa più bella…a volte prendiamo anche qualche sberla dai bimbi più grandi che non mollano la ruspa per niente al mondo…
Bagnetto, doccia, pizzetta, altro giro di ombrelloni…ma non si stancano mai i bambini?
Ore 11.30-14.00 Doccia, pranzo e vani tentativi di spannolinamento con sedute di 15 minuti sul vasino.
Ore 14.00-16.00 Riposino per Gn-ometto, per me invece pulizie di casa, blog, cucina, studio e caccia al tesoro per trovare la pipì mollata non si sa dove.
Ore 16.30 “Voi Acquaaaaaaaaaaaaa” e poi si torna in spiaggia
Ore 18.30 Doccia e tentativi di spannolinamento nell’attesa che mio marito torni a casa a darmi sostegno e conforto per gli inutili tentativi di sedute sul vasino…
Alle 19.00 Mio marito torna a casa e io preparo la cena.
Seguono cena, ulteriori vani tentativi di spannolinamento con conseguente pulizia dei pavimenti, gelato e passeggiata per tentare di stremare Gn-ometto e farlo addormentare.
Alle 23 riesco a mettermi a letto.
Capito ora perchè non riesco più ad aggiornare il blog?
Mi invidiate ancora?
Dimenticavo…Gn-ometto ha una nuova fissa, vuole continuamente che gli racconti storie, possibilmente inventate. Dunque, aboliti Pinocchio, Biancaneve e Cappuccetto Rosso, invento di tutto e di più e i protagonisti delle mie favole sono sempre bambini, re e principesse bravissimi a fare la pipì nel vasino…capirà prima o poi anche lui a cosa serve il vasino?
Dopo questo lungo preambolo, torno alle mie faccende casalinghe, ma senza prima avervi lasciato la ricetta della mia merenda preferita del momento. Fresca, veloce, golosa e …tanto rosa!
Buon pomeriggio a tutti!

 

Latte rosa

INGREDIENTI per il Latte rosa

1 bicchiere di latte di mandorla
2 cucchiai di sciroppo di amarene
1 cucchiaino di zucchero FACOLTATIVO

PROCEDIMENTO

Che ve lo dico a fare? Mescolate tutto e godetevi questa delizia bella fredda con una cannuccia.

7 pensieri su “Latte rosa

  1. Isabeau

    La ricettina veloce ma gustosa me la sono segnata per un Girl Party, mentre se ti fa piacere ti segnalo la Coccole e Caccole come Casa Editice per bambini che han favole ben diverse dalle consuete, a volte anche su temi sociali per sensibilizzare i bimbi e anche aiutare i genitori a tratatre argomenti delicati….Un Abbraccio!

    Replica
  2. Roberta

    ciao! Era da un pò di tempo che non ti venivo a trovare!! Devo dire che questo l’idea di questo latte rosa è super!!! Ho gli ingredienti in casa e stasera me lo faccio!! Slurp! 🙂

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.