Plumcake di avocado

Questo plumcake è stato una grande scoperta!
È una ricetta che Paola Galloni ha proposto lo scorso anno a Detto Fatto e ricordo che l’ho subito annotata perchè mi incuriosiva un sacco.
Io amo l’avocado e quindi non avevo dubbi che anche messo in un impasto mi avrebbe fatto impazzire.
L’idea è quella di utilizzarlo al posto dei grassi, ovvero olio o burro. Essendo già, infatti, un frutto ricco di grassi “buoni”, è perfetto per questo tipo di preparazione perchè rende la consistenza morbida, compatta e umida al punto giusto, proprio come piace a me..
Amo le torte tutte d’un pezzo…ovvero quelle non troppo soffici e “ariose” (passatemi questo neologismo!), quelle che non te ne perdi nemmeno una briciola per strada mentre le mangi, quelle che ti si attaccano anche un po’ alle dita, quelle che se le pucci nel latte non si dissolvono, ma anzi fanno da spugna.
Ecco, se avete capito cosa intendo, questa è proprio quel tipo di torta.
Insomma, questo plumcake è strabuono e dovete provarlo!
Ecco la ricetta un po’ rivisitata, senza zenzero e scorze di limone…perchè non li avevo!

 

Plumcake di avocado

 

Plumcake di avocado

INGREDIENTI per il Plumcake di avocado

150 gr di uvetta
200 gr di avocado già pulito
50 ml di olio extravergine
120 gr di zucchero a velo
250 gr di farina 00
250 gr di uova
1 arancia (succo e scorza grattugiata)
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
un pizzico di sale
1/2 bustina di lievito

PROCEDIMENTO
 
Ammorbidire l’uvetta nel succo di arancia per 30 minuti.
Frullare la polpa di avocado con le uova, lo zucchero, l’olio e la scorza di arancia.
Trasferire questa crema con la farina, il lievito, il sale e la vaniglia in un recipiente grande e mescolare.
Scolare bene l’uvetta e metterla in un sacchetto per surgelati insieme a un cucchiaio farina.
Sbattere bene il sacchetto in modo che la farina si attacchi all’uvetta.
Mescolare l’uvetta all’impasto e riempire uno stampo da plumcake rivestito con carta forno.
Cuocere a 190° per 50 minuti circa.

13 pensieri su “Plumcake di avocado

  1. Micol Cerruti

    Una sola domanda…….come ha fatto a non venirti amaro????!!!Io ho avuto una bruttissima esperienza di avocado plum cake……amarissimo…infatti poi ho scoperto che cuocendolo diventa amaro!!!!

    Replica
  2. Queen Victoria

    E allora io ti lancio il guanto di sfida: perchè non provare a farlo salato?
    Si potrebbero fare dei muffin salati che sarebbero perfetti per una festa o per un pic nic.

    Magari con pomodorini secchi e un po’ di ricotta.

    Ciao e fammi sapere come viene.

    Replica
  3. Anonymous

    Ciao ho fatto il dolcino e mi pare favoloso l’impasto..ho usato una tortiera da 24 quello da plum era troppo piccolo il mio. Una curiosità..le uova pesandole erano cinque alla fine troppe?? 🙂 a presto Lara poi ti dico se era buono..;-)

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.