Cous cous di cavolfiore alla greca

Da tempo volevo provare questa ricetta di raw food che ogni tanto intravedo sul web.
Un cous cous senza cous cous, ma fatto con il cavolfiore…
Che cosa strana, ma sarà buono?
No, non è buono…è straordinario!

Di raw food abbiamo già parlato quando ho preparato gli spaghetti di zucchine per Che ci vuole? e avrete capito che è la mia nuova fissa!
Figuratevi, per me non accendere i fornelli e preparare un piatto buonissimo in pochi minuti è il massimo della vita. Per voi no?

Comunque, amando profondamente il cous cous questa storia del cavolo che diventa simile alla semola mi ha conquistata al primo sguardo!
Ieri sera ho postato immediatamente la foto sui social per l’entusiasmo anche perché mio marito, solitamente molto scettico quando si tratta di novità e improvvisazioni in cucina, mi ha guardata durante la preparazione del piatto con sguardo dubbioso, ma poi si è scofanato due porzioni dicendomi che era buonissimo!

Insomma, calorie pochissime, sbattimento ancora meno!
Fate il pieno di verdure che fanno sempre tanto tanto bene e se vi va aggiungete un formaggio saporito come la feta, ma se siete vegani andrà bene anche senza nulla!
Quanto alla scelta delle verdure potete aggiungere un po’ quello che volete.
Secondo me anche peperoni e ravanelli sarebbero perfetti1

Mamma mia quanto mi piace questa ricetta!

 

INGREDIENTI

1 cavolfiore
1/2 cipolla di Tropea
1 gambo di sedano
capperi dissalati
olive nere denocciolate
10 pomodorini
2 cucchiai di aceto bianco (o di mele) o un cucchiaino di senape o 1 cucchiaio di succo di limone
sale e pepe
olio extravergine di oliva
feta
origano

PROCEDIMENTO
Lavate molto bene il cavolfiore, eliminate le foglie e la parte dura del gambo e tagliatelo a pezzi.
Tritatelo giusto il tempo di arrivare ad una dimensione simile a quella del cous cous. basteranno pochissimi secondi.
Tamponatelo con della carta da cucina o con un canovaccio pulito per eliminare l’acqua in eccesso.
versatelo in una insalatiera e conditelo con olio e sale e con l’aceto. Se non avete l’aceto sostituitelo con un cucchiaino di senape diluita in 1/2 bicchiere di acqua. Se no utilizzate il succo di limone.
Tagliate la cipolla a fette molto sottili e allo stesso modo anche il sedano e aggiungetelo al cavolo.
Tagliate i pomodorini a metà dopo averli ben lavati e asciugati e aggiungeteli.
Dissalate bene i capperi e aggiungete anche questi insieme alle olive.
Infine, se vi va e se vi piace, rompete con le mani della feta sopra il cous cous.
Completate con un filo di olio e abbondante origano.

4 pensieri su “Cous cous di cavolfiore alla greca

  1. Romina Troncone

    Ciao Giorgia ti seguo anche su Detto Fatto , che mi piace tanto! Adoro il cous cous e l’idea di raw food la tua ricetta la trovo originale! Mi piace la tua ricetta light, gustosa grazie al sapore della feta con pomodori ed olive! Ho visto su qualche sito anche il cous cous fatto con il broccolo 🙂 viva la creatività!!! brava 😀 un bacione

    Replica
  2. quintopeccatocapitale

    Quando ho letto il titolo pensavo fosse vero cous cous con il cavolfiore come ingrediente principale!Invece poi leggendo e guardando la foto ho capito subito che il cous cous era il cavolfiiore! Che bella idea!non ci avevo mai pensato..mi limito spesso a farlo gratinato al forno e invece ecco qui un’alternativa!Segno la ricetta..baciii

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.