One pot gricia

Ricordate la one pot pasta al pomodoro che avevo preparato un po’ di tempo fa? Ecco, questa è la versione bianca alla romana. L’ho chiamata One Pot Gricia.

L’altro giorno mi è venuta una gran voglia di preparare una gricia, la ricetta romanesca che preferisco dopo la cacio e pepe e la carbonara.
Non è facile da fare perché devi azzeccare la cremosità, la cottura della pasta e la quantità di sale e pepe.
Io ho provato a seguire il consiglio che molti chef danno quando si parla di dare corpo ad un primo piatto e ho improvvisato una one pot pasta.
Ad essere sincera non ho cotto tutto direttamente in padella, ma ho solo sbollentato la pasta per due minuti e poi l’ho cotta in padella con l’acqua di cottura e la pancetta.
Insomma, non una vera one pot perchè non ho cucinato tutto in padella fin dall’inizio, ma qualcosa di molto simile.

Non avevo i bucatini e ho utilizzato quindi la pasta corta che piace tanto a mio figlio.
Che poi, la gricia non vuole la pasta corta? Romani rispondetemi voi.
Il risultato è stato un grande successo. Non ci credevo finché non ho assaggiato.

Provate perché sono certa vi piacerà!
Ho una sola dritta da darvi: questa pasta va mangiata subito altrimenti si incolla un po’.
Ma poi, chi mangerebbe una gricia fredda?

gricia one pot

INGREDIENTI per la One pot gricia

250 gr di mezzemaniche
100 gr di guanciale o pancetta a cubetti
olio EVO
Sale e pepe
Pecorino grattugiato

PREPARAZIONE
In padella fate soffriggere la pancetta o il guanciale con poco olio.
A parte bollite la pasta in acqua salata per tre minuti.
Scolate la pasta e aggiungetela in padella con l’olio e la pancetta insieme ad uno-due mestoli di acqua di cottura.
Mescolate continuamente aggiungendo di tanto in tanto altra acqua di cottura.
Dopo circa 8-10 minuti (dipende dal tempo di cottura), la pasta sarà pronta.
Conditela con il pecorino romano e del pepe macinato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.