One pot pasta

Da un po’ di tempo gira in rete la ricetta di una pasta che si prepara nel solo tempo di cottura indicato in confezione.
Si chiama one pot pasta e secondo me è una trovata geniale.

In pratica si mettono tutti gli ingredienti (pasta, pomodori, olio e acqua) in una pentola e si cuociono insieme.
In risultato è un primo molto gustoso che vi sorprenderà.

One pot pasta

In realtà abbiamo spesso parlato dell’importanza di “risottare” la pasta con il condimento. Abbiamo detto tanto volte che una buona cacio e pepe per esempio si prepara buttando la pasta nel condimento quando praticamente è ancora quasi cruda. Insomma sapete tutti ormai che l’acqua di cottura va sempre conservata, i grandi chef ce l’hanno detto in tutti i modi.
Ma addirittura cuocere la pasta in acqua fredda…mai dai, chi l’avrebbe mai detto?

Che vi devo dire? Io ora proverò mille altre ricette con altri ingredienti per vedere se il risultato è lo stesso. Che ne dite di funghi e piselli? E perché no anche dei noodles?

Intanto ecco la classica pasta al pomodoro, ma in versione ONE POT!
A voi la video-ricetta.

INGREDIENTI per la one pot pasta

per 100 gr di pasta (spaghetti) aggiungete:

250 ml di acqua
circa 20 ml di olio extravergine di oliva
sale qb
5 pomodorini
basilico fresco qb
1 spicchio di aglio intero
1/2 cipolla (non tagliata a pezzi)

PREPARAZIONE

Mettete tutti gli ingredienti in una pentola capiente lunga quanto gli spaghetti.
Chiudete con il coperchio e cuocete per 5 minuti a fuoco medio.
Dopo 5 minuti rimuovete il coperchio e continuate la cottura mescolando la pasta.
Eliminate l’aglio e la cipolla, schiacciate i pomodorini e aggiungete un pizzico di sale.
Nella ricetta originale l’agio e la cipolla vanno tritati e lasciati nel condimento. Fate voi!
Cuocete la pasta finchè l’acqua non si è ritirata e per il tempo indicato sulla confezione.
Se necessario aggiungete ancora acqua calda.
Condite con il parmigiano, se vi va, e servite.