Panini

Qualche giorno fa ho preparato dei piccoli panini da farcire, semplici e molto morbidi.
Li ho fatti io e non li ho comprati perchè li volevo tutti uguali e perchè non avendo avuto tempo di prenotarli per tempo non ne avrei mai trovati più di trenta tutti per me.
Ne avevo bisogno per una pasquetta in compagnia. Come dovevo farcirli? Bè, questa è un’altra storia e ve la racconterò la prossima Pasqua.

La ricetta di questi piccoli panini è molto semplice e potete utilizzare lo stesso impasto anche per preparare un filoncino di pane, una pagnotta o delle rosette.
L’importante è lasciare lievitare la massa per due volte e ben coperta lontana da spifferi.
Io ho utilizzato due farine, la 00 e la manitoba in egual misura, ma potete utilizzare anche sola farina 00 (o anche semplicemente 0) o miscelarla con una farina più rustica come quella integrale o ai cereali. Il risultato sarà un pane meno soffice e più saporito. Io in genere amo prepararlo per la colazione.

Ricetta dei panini

Ingredienti:
300 gr di farina 00
300 gr di farina manitoba
3 cucchiaio di olio evo
un cucchiaio di miele
380 ml di acqua tiepida
12 gr di lievito di birra fresco (mezzo panetto) oppure mezza bustina di lievito in polvere per pane
un cucchiaino di sale

Per prima cosa sciogliete il lievito nell’acqua.
Se utilizzate il lievito di birra in polvere invece mescolatelo direttamente con la farina.
Setacciate le due farine e aggiungete l’acqua e il miele lavorando tutto con le mani o all’interno di una planetaria con il gancio.
Aggiungete anche l’olio e solo alla fine il sale perchè non deve entrare subito a contatto con il lievito.
Formate una palla liscia ed omogenea e lasciatela lievitare all’interno di un grande recipiente alto coperto con la pellicola trasparente e leggermente unto.
Dopo circa tre ore di lievitazione lavorate l’impasto realizzando due lunghi serpentoni e tagliateli in pezzi grandi quanto i panini che volete realizzare.
Lasciateli lievitare ancora un po’ distanziati l’uno dall’altro e coperti con un canovaccio.
Dopo un’ora incidete la superficie di ogni pagnotta con la lama affilata di un coltello e infornate a 200° per circa 20 minuti.
Ua volta cotti si conservano per uno-due giorni in un sacchetto di plastica per surgelati, oppure si possono surgelare.