Sformato svuotafrigo

E dopo il plumcake svuota-frigo, la ricetta ormai più famosa del blog e del mio libro Semplicemente buono,  ecco lo sformato svuotafrigo.

Questa è una di quelle idee che renderà felici molte di voi, soprattutto se come me siete un po’ pigre e volete mettere subito a tavola un piatto speciale senza troppa fatica.

sformato svuotafrigo cop

Dunque, le verdure in genere vanno sbollentate prima di finire in uno sformato.
La parmigiana si fa con le melanzane fritte, o al limite grigliate, lo sformato di patata con le patate bollite e posso continuare all’infinito.
Io invece, ho inventato una versione rapida con le zucchine e le patate crude. STU-PEN-DA!

Provate questa ricetta questa sera stessa e mi ringrazierete.
Già quelli che hanno avuto modo di vedere l’anteprima sui social si sono leccati i baffi…io direttamente la teglia!!!
L’idea è di buttarci dentro quello che più vi piace e che avete in frigo. Io mortadella e formaggi misti…voi fate come vi pare!

sformato svuotafrigo 3

INGREDIENTI per lo Sformato svuotafrigo

2 zucchine grandi
3 patate medie
300 gr di affettati (mortadella o prosciutto cotto)
200 gr di Scamorza bianca o affumicata
parmigiano grattugiato qb
2 mozzarelle
sale e pepe
pangrattato qb

PREPARAZIONE

Affettate sottilmente con una mandolino le zucchine e le patate (sbucciate).
Ungete una pirofila da forno e cospargetela con del pangrattato.
Iniziate con il primo strato di patate. cercate di non lasciare spazi vuoti.
Aggiungete della scamorza, della mozzarella e della mortadella tagliate a cubetti.
Spolverizzate con del parmigiano e del pangrattato e un pizzico di sale.
Continuate con uno strato di zucchine e poi con gli stessi ingredienti (mozzarella, mortadella, scamorza, parmigiano e pangrattato.
Ad ogni strato aggiungete un filo di olio. Andate aventi con uno strato di patate e poi di zucchine e completate con pangrattato e parmigiano.
Condite con olio e sale la superficie dello sformato e cuocete a 220° per circa 30 minuti.

sformato svuotafrigo

 

sformato svuotafrigo 2

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someonePrint this page