Torta Foresta nera

Come ogni Natale sono l’addetta ai dolci e proprio non so cosa inventarmi quest’anno. Una torta foresta nera mi sembra la soluzione ideale.

Qualche tempo fa ho preparato questa versione molto facile e golosissima che ha avuto un grande successo. Io non l’ho assaggiata perché mi è stata commissionata per una cena a cui non ero invitata, ma mi hanno detto che era la fine del mondo. Non l’avevo mai fatta prima ed ero sinceramente molto preoccupata, ma vi assicuro che non è niente di così complesso, anzi! Dovete solo avere un po’ di pazienza e montare molto bene i tuorli. Questo è l’unico segreto!

Magari cercate solo di renderla più bella della mia, dato che io non ho molta pazienza per le decorazioni. Mi preoccupo tanto del sapore e poi quando c’è da mettere una ciliegia su un ciuffo di panna mi perdo in un bicchiere d’acqua!

Comunque, credo proprio che questo sarà il mio dolce di Natale e spero anche il vostro!
A domani con una nuova puntata di #Checivuole?

 

 

INGREDIENTI della torta foresta nera

6 uova
6 cucchiai di acqua bollente
250 gr di zucchero
250 gr di farina 00
50 gr di cacao amaro
1 bustina di lievito
Per la farcia e la decorazione
300 gr di amarene sciroppate
250 ml di panna fresca
200 gr di cioccolato fondente (gocce o scaglie)

PREPARAZIONE

Separate i tuorli dagli albumi e montate gli albumi a neve.
Montate i tuorli con l’acqua bollente con una frusta elettrica o una planetaria. Devono triplicare di volume.
Aggiungete lo zucchero montando a velocità massima finchè il composto non diventa spumoso.
Mescolate la farina, il cacao e il lievito e setacciate tutto.
Aggiungete le polveri a pioggia al composto di tuorli continuando a montare
Infine incorporate gli albumi montati a neve mescolando dal basso verso l’alto con un cucchiaio.
Imburrate ed infarinare uno stampo a cerniera da circa 24 cm di diametro e versate il composto.
Infornate a 180° e cuocete per 30 minuti circa.
Lasciate raffreddare bene il pan di spagna prima di toglierlo dallo stampo e poi tagliatelo in tre dischi, o due se come me non siete capaci di fare di meglio!
Adagiate il primo disco (la base) su un piatto da portata e bagnatelo con il succo delle amarene sciroppate diluito con l’acqua. Montate la panna e spalmatene una generosa quantità sulla base. Ricoprite con delle amarene e delle scaglie di cioccolato fondente e poi chiudete con il secondo disco. bagnate anche questo e procedete allo stesso modo fino ad aggiungere il terzo ed ultimo disco.
Completate con panna montata, amarene e cioccolato fondente.
Non spolverizzate con il cacao perché la panna lo assorbirebbe immediatamente.
Lasciate riposare la torta in frigorifero per un paio di ore prima di servirla.

Se volete rendere la vostra Foresta nera più bella, decoratela con le ciliegie candite che sono di un rosso brillante che fa tanto Natale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.