Brownies vegani

Io di brownies nella vita ne ho mangiati tanti. Sono tra i miei dolcetti americani preferiti, dunque me ne intendo abbastanza!
Gli ultimi pochi mesi fa a Londra. Ancora mi lecco i baffi al pensiero di quella colazione da sola a Surbiton in attesa del matrimonio della mia amica Cate!

I brownies sono un vero peccato di gola, senza dubbio, però li mangi e pensi “Macchisenefrega se hanno un milione di calorie!”

Brownies vegani

Li ho preparati in versione vegan per una cena con amici.
Eresia per molti puristi del dolce americano più calorico che ci sia, ma giuro che non è stato un peccato mortale…anzi!
Ci credete se vi dico che ho preparato i brownies più buoni della storia?
Senza burro e senza uova, ma vi giuro meravigliosi!
Non l’ho pensato solo io dato che sono andati a ruba a fine cena…

Lo so che siete curiosissimi di leggere la ricetta perché dopo la foto pubblicata su IG me l’avete chiesta in tanti. E quindi, bando alle ciance, ecco la qui.
Attendo le vostre opinioni… e le foto!

Brownies vegani

INGREDIENTI per i Brownies vegani

200 gr di cioccolato fondente buonissimo
5 cucchiaio di olio di cocco (o olio di semi)
3 cucchiai di cacao amaro
170 gr di farina 00
vaniglia (io uso quella pura il sciroppo)
230 ml di latte di soia (o mandorle o cocco)
150 gr di zucchero (anche di canna)
gocce di cioccolato qb
noci qb

PREPARAZIONE
Sciogliete il cioccolato a bagnomaria. (Utilizzate due pentolini: uno pieno di acqua e l’altro da appoggiarci sopra che però non tocchi l’acqua).
Lasciate raffreddare e poi mescolate con l’olio di cocco, il latte e la vaniglia.
A parte mescolate cacao, zucchero e farina.
Unite tutto insieme e aggiungete qualche noce e delle gocce di cioccolato fondente.
Riempite uno stampo quadrato non troppo grande e rivestito con la carta forno.
Decorate la superficie con delle noci e infornate a 170° per 20-25 minuti circa.