Bollito nel cestino di parmigiano

In questi giorni sono un po’ sparita, lo so, ma ho una validissima giustificazione…anzi tre.
– Gn-ometto ha avuto una brutta influenza.
– Mio marito ha strascichi di influenza…e si sa che gli uomini quando hanno anche solo un raffreddore rompono all’inverosimile!
– Io ho preso un po’ tutto da tutti, ma devo sopravvivere per forza!
I miei menù ultimamente vedono come protagonisti brodini, passati di verdure, carne bianca e pesce, e tante spremute.
Per movimentare un po’ un triste avanzo di brodo, o meglio di carne del brodo, ho pensato di preparare dei cestini di parmigiano, che male non fanno, anzi!
Graditissimi da tutta la famiglia.
Spero di aver dato un buon suggerimento anche a voi, dopo tutto sono o non sono la Signora del riciclo?

 

Bollito nel cestino di parmigiano

INGREDIENTI Bollito nel cestino di parmigiano

carne  e verdure avanzate dal brodo
parmigiano grattugiato
glassa di aceto balsamico
rucola
olio, sale e pepe
parmigiano in scaglie

PROCEDIMENTO

Tagliare o sfilacciare la carne (dipende dal tipo di carne utilizzato).
Tagliare anche le carote e il sedano avanzati dal brodo.
Tagliare la rucola  e aggiungerla al resto.
Condire con olio, sale e pepe.

Preparare i cestini disponendo una certa quantità di parmigiano su una padella antiaderente ben calda in modo da formare dei cerchi.
Appena il parmigiano inizia a fondere tirarlo via delicatamente con una spatola e modellarlo su un bicchiere capovolto facendo attenzione a non bruciarsi.
Lasciare raffreddare.
Riempire i cestini con la carne e le verdure e condire con la glassa di aceto balsamico e le scaglie di parmigiano.

Un pensiero su “Bollito nel cestino di parmigiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.