Pasta al forno pizzaiola

Ieri, dopo un’intensa mattinata di giochi con il nanetto, è arrivata l’ora di pranzo. Certa di avere qualche verdura per condire la pasta, ho aperto il frigo…e niente…il nulla…solo una mozzarella in via di scadenza!
L’idea del triste sugo finto non mi appassionava e così ho improvvisato una pasta al forno che fa una gran scena e, come si dice dalle mie parti, “nutre assai!”
Forse voi la preferite con la besciamella e un ragù di carne…ma è troppo laboriosa peri miei gusti, e poi non avevo niente di tutto ciò! Vi assicuro che questa ricetta, oltre a non essere molto pesante, è veloce e squisita!
INGREDIENTI per 200 gr di pasta
Pasta corta a vostra scelta (mezze maniche o rigatoni è meglio!)
8 pomodorini pachini
1 mozzarella
origano
parmigiano
1 spicchio di aglio
1/2 cipolla
PROCEDIMENTO
Preriscaldare il forno a 180°. Preparare un sugo con i pachini tagliati a metà, poco olio, uno spicchio di aglio, mezza cipolla  non tagliata e poco sale.  Una volta pronto togliere cipolla e aglio. Cuocere la pasta al dente. Scolare la pasta e versarla in una pirofila bagnata alla base con un po’ di sugo. Condire con il resto del sugo e cospargere la superficie con la mozzarella tagliata a pezzetti, l’origano, il parmigiano e un filo di olio. Infornare per 30 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.