Tiramisù con amaretti e cioccolato bianco

Dopo tre giorni di nido sereni e spensierati, Gn-ometto ha capito che non è più un gioco!
Mi chiedo: l’inserimento serve ai bambini o alle mamme che vedono i figli piangere per paura dell’abbandono e nonostante questo devono voltare le spalle e lasciarli lì per qualche ora?
Non pensavo di essere così debole…passare la mattinata da sola in giro per la città immaginando Gn-ometto che gioca con gli altri bimbi (nella più rosea delle ipotesi), o piange perchè vuole la sua mamma (nella realtà dei fatti!) è devastante!
Ho bisogno di un bel tiramisù…proprio come quello che ho preparato qualche giorno fa!
Dolce e amaro allo steso tempo…come il “mio” inserimento al nido!
Vi propongo due versioni:
CHIC: preparate delle monoporzioni con i bicchierini. Sapete che li adoro!
POP: se avete tanti ospiti, un contenitore unico sarà più pratico e veloce da preparare!
Potete decorare con cioccolato bianco o cacao secondo i vostri gusti…
Buona giornata a tutti!

INGREDIENTI
500 gr di mascarpone
4 uova
150 gr di zucchero
gocce di cioccolato bianco
Una confezione di amaretti (preferibilmente morbidi)
4 tazzine di caffè diluite in 250 ml di acqua 
cacao a piacere
qualche cucchiaino di rum

PROCEDIMENTO
Preparare il caffè e lasciarlo raffreddare. Allungarlo con acqua e rum (io non aggiungo lo zucchero).
Montare i tuorli con metà dello zucchero per alcuni minuti, finchè non
diventano chiari e spumosi.  Aggiungere il mascarpone precedentemente
ammorbidito con una spatola e montare per un minuto. Montare gli albumi
con l’altra metà dello zucchero e unire al composto di mascarpone
mescolando dall’alto verso il basso.
Bagnare (senza esagerare!) gli Amaretti nel caffè diluito e iniziare ariempire il fondo del contenitore cercando di
non lasciare spazi vuoti. Coprire con la crema e una manciata di gocce
di cioccolato. Fare un altro strato di Amaretti e coprire ancora con la
crema. 
Decorare con cacao o gocce di cioccolato.
Per i bicchierini: Iniziate con uno strato di crema, poi fate un secondo strato con gli Amaretti  sbriciolati e completate con la crema!

19 pensieri su “Tiramisù con amaretti e cioccolato bianco

  1. EliFla

    Sappi che io ogni volta che vedevo mamma andare via mi dovevavo tenere due maestre… volevo correrle dietro…dopo (e sottolineo DOPO) 3 minuti ero già a giocare con i miei amici…e alla fine quando mi venivano a riprendere non volevo andare a casa e spesso ero l’ultima, una delle suddette maestre doveva riaccompagnarmi a casa lei..ma la mattina dopo il rito del pianto era d’obbligo!! MA solo 5 minuti…bacioni e bello il tiramisù..anche io adoro le monoporzioni

    Replica
  2. Cannella

    Sappi che i miei ex-bimbi (nel senso che ora sono grandi) hanno pianto per tre anni al momento di lasciarmi…..ma le maestre hanno sempre sostenuto che dopo pochi minuti giocavano spensierati! Del resto….gli tocca!
    Consolati con questa dolcezza e cerca di distrarti!

    Replica
  3. CONTROTUTTI

    amo il tiramisu’ classico e tutte le sue declinazioni!!!! io non ho mai fatto capricci per andare a scuola..o ero troppo incosciente o troppo secchiona gia’ all’asilo ahah

    Replica
  4. Queen Victoria

    AH !!! Mi hai letta nel pensiero!!
    Hai postato questa ricetta proprio oggi che ho comprato gli ingredienti per farla! Ho preso anche i bicchierini!!

    Comunque: sono sicura che gn-ometto starà benone!!

    Replica
  5. Mercoledì

    chic o pop, l’importante è avere sottomano questo goloso tiramisù! 😛
    Per non cadere in tentazione non compro quasi mai il mascarpone…verrò da te a scucchiaiarne un po’! 😉
    Gn-ometto se la cava alla grande!

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.