Biscotti semplici

Certo, chiamarli così fa un po’ tristezza…ma rende l’idea!
Da tempo cercavo una ricetta di biscotti da preparare a Gn-ometto…senza burro, con pochi ingredienti sani.
La mia vicina di ombrellone mi svela il suo segreto. Il biscotto dei miei sogni…
Un “wannabe cantuccio”, ma senza mandorle, profumato di limone, secco e morbido allo stesso tempo, leggero e supersano!
Gn-ometto adesso non fa che indicare la scatola di latta dei biscotti…gli piacciono un sacco!
Detto questo, prima di lasciarvi alla ricetta, vi racconto una cosa divertente che mi è capitata ieri.
Vado alla prima riunione del nido di Gn-ometto.
Genitori, con maestre e direttrice ci mettiamo tutti in cerchio a parlare dei nostri figli e di come verranno gestite le loro mattinate.
Si arriva al discorso PASTO e viene fuori che quando ci sono dei compleanni le mamme possono portare solo cose confezionate, come patatine e Torte gelato (che iniziano per VIENN…e finiscono per TTA). L’asilo non vuole assumersi responsabilità con cose preparate in casa dalle mamme…e io capisco e condivido! Poi, ingenuamente, alzo la mano e dico: “Scusate, ma mio figlio non ha ancora mai assaggiato le patatine fritte e la cioccolata!”
Tutti scoppiano a ridere. Mi giustifico dicendo che ha solo 17 mesi…ma niente! In un istante sono lo zimbello della compagnia. Addirittura una mamma accanto a me mi dice: “Guarda che per tenerli buoni nei ristoranti, basta mettergli sotto gli occhi un piatto di patatine!” Un papà mi chiede se Gn-ometto è figlio unico…
Oggi, fuori dall’asilo parlavano ancora di me…
Ma ditemi, sono pazza secondo voi?
Buona giornata a tutti…
Biscotti semplici
Biscotti semplici

INGREDIENTI dei Biscotti semplici

500 gr farina 00
200 gr di zucchero
3 uova
1 tazzina da caffè di olio (scarsa)
1/2 bustina di lievito
Scorza di un limone
PROCEDIMENTO
Preriscaldare il forno a 190°.
Mescolare la farina con lo zucchero e il lievito e aggiungere poco per volta le uova, l’olio e la scorza di limone.
Lavorare l’impasto con le mani finchè non diventa uniforme ed elastico.
Dividere l’impasto in 4 o 5 pezzi e formare con le mani dei serpentoni cicciottelli…grandi come salamelle per capirci!
Foderare una teglia grande con la carta da forno e disporre separati un po’ l’uno dall’altro i “salsicciotti”.
Cuocere in forno per 15 minuti.
Estrarre la teglia e tagliare subito a fette piuttosto spesse i salsicciotti.
Riporre nel forno ancora per un paio di minuti e lasciarli raffreddare poi nel forno spento.
Per renderli più golosi potete anche aggiungere mandorle, uvetta o cioccolato.