Torta al cioccolato

Penserete che mangio dolci dalla mattina alla sera dato che sto sempre lì a cucinarli…Vi racconterò la mia storia…
Dopo la nascita di Gn-ometto mi sono messa seriamente a dieta perchè in gravidanza, pur non esagerando troppo con il cibo, avevo messo su quasi 20 kg…!
Ogni mattina da un anno le mie colazioni sono fatte di 1 tazza di latte superscremato (che sembra acqua) con 6 cucchiai di cereali o 3 fette biscottae con 2 cucchaini di marmellata.
Effettivamente seguendo una dieta fatta da persone competenti si possono raggiungere dei buoni risultati. Non riavrò forse mai la mia taglia 40, o forse si con tanta attività fisica, ma sono già felice di rientrare in molti dei miei vestiti…
Tutto questo per dirvi che comunque, ogni tanto, è bello anzi bellissimo fare uno strappo alla regola ed io questo strappo lo faccio a colazione…
Come dico sempre, è troppo bello svegliarsi sapendo che in cucina c’è un dolcino buono buono che ti aspetta…questa mattina è il turno della torta al cioccolato!
Semplicemente morbida e cioccolatosa…provatela…è uno strappo a fin di bene…per il vostro bene!
Se volete esagerare, accompagnate una fetta di torta con una spruzzatina di panna o con la crema al caffè…
INGREDIENTI per la Torta al cioccolato
100 gr di burro
200 gr di cioccolato fondente
3 uova
1 tazzina da caffè di latte
60 gr di farina
150 gr di zucchero
1/2 cucchiaino di lievito
1 pizzico di sale
PROCEDIMENTO
Preriscaldare il forno a 180°. Sciogliere il cioccolato e il burro a bagnomaria e poi lasciar raffreddare.
Unire i tuorli e la metà dello zucchero e montare con uno sbattitore elettrico per qualche minuto. Poi aggiungere il latte e la farina con il lievito setacciati. Montare gli albumi con l’altra metà dello zucchero e unire al composto di cioccolato mescolando dall’alto verso il basso con una spatola.
Riempire una tortiera rivestita con carta forno (o ben imburrata) e infornare per 30 minuti.
Spolverizzare con zucchero a velo e servire.

 

18 pensieri su “Torta al cioccolato

  1. lacarli

    La torta al cioccolato…un classico, un must, un risveglio da re e un dolce intramontabile! Sono quegli strappi che migliorano la vita, tanto poi ci pensa gn-ometto a fartela smaltire!

    Replica
  2. giulia

    Ciao, molto bella la torta, e sicuramente buona!!
    Ho appena scoperto il blog, molto carino!!
    passa da me se ti va, ho appena inaugurato un contest!
    Ciao!

    Replica
  3. laura

    Gli strappi li faccio non solo a colazione , ma anche prima di andare a letto. È così rassicurante mangiare qualcosa al cioccolato prima di dormire… Questa torta sarebbe perfetta

    Replica
  4. Carolina

    Concordo assolutamente con te!
    Anch’io gli strappi alla regola li faccio la mattina a colazione. Hai tutta la giornata per smaltirli e in più inizio un nuovo giorno con il sorriso. What else?! 😉

    Replica
  5. nena

    sono assolutamente d’accordo: va bene stare attente al proprio aspetto (e soprattutto alla salute), ma concedersi uno strappo di dolcezza almeno una volta alla settimana è anche meglio. e non fa per niente male!

    Replica
  6. Asile Day

    l’ho fatta e considerando che:
    – non avevo abbastanza cioccolato e quindi ho riadattato le quantita’
    – avevo solo il lievito per micronde (evidentemente comprato per sbaglio)
    e nonostante tutto e’ buonissima, non vedo l’ora di poterla rifare con tutti gli ingredienti a modo 🙂

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.