Torta di mais e limone

La seguo da sempre perchè lei ne sa una più del diavolo…e cucina divinamente!
I suoi post sono divertenti racconti di vita vissuta in un paese lontano e molto diverso per costumi …e sapori…dal nostro.
Sempre ironica e divertente, ma allo stesso tempo superpuntigliosa nella spiegazione delle ricette e nel dosaggio degli ingredienti.
La adoro!
Lei è Stefania di Araba felice… in cucina e quella che vi propongo oggi è una delle tante ricette rubate dal suo blog e collezionate nella mia agendina dei “da fare”.
Ho cambiato giusto qualche passaggio…e non troverete la glassatura finale al limone…perchè ho bruciato tutto mentre giocavo con Gn-ometto!
Vi assicuro che questa torta è buonissima anche così, ma sono certa che Stefania mi rimprovererà per non averla portata a termine seguendo tutte le sue preziosissime istruzioni!
Perdono!
Qui trovate la ricetta originale.
Io l’ho modificata solo un pochino per assecondare i gusti dei miei due uomini di casa!
Grazie Stefania!

 

 

 

INGREDIENTI per la Torta di mais e limone

200 gr di margarina (Stefania ha utilizzato il burro)
170 gr di zucchero
Scorza grattugiata di 2 limoni
200 gr di farina di mandorle o mandorle tritate
100 gr di farina fioretto
1+1/2 cucchiaino di lievito
3 uova

Sciroppo di limone:
125 gr di zucchero a velo
succo di due limoni

PROCEDIMENTO

Montare molto bene il burro con lo zucchero.
Se non avete la farina di mandorle, tritatele finemente.
Mescolare gli ingredienti secchi e unire al burro.
Aggiungere le uova e la scorza grattugiata di un limone.
Riempire una tortiera rivestita con carta forno e cuocere in forno già caldo a 180° per 40 minuti.
Preparare uno sciroppo scaldando sul fuoco per qualche minuto il succo dei limoni e lo zucchero a velo. (qualche minuto…e non 30 minuti come ho fatto io bruciando tutto!!!)
Bucherellare con una forchetta la torta appena uscita dal forno e bagnarla con lo sciroppo.
Lasciarla raffreddare e servire ben fredda.