Crostata di zucca e amaretti

Ieri ho cucinato. Tanto. Continuamente. Esageratamente.
Mi capita quando inizio a prenderci gusto di avere 1000 idee contemporaneamente e la voglia di realizzarle tutte.
Arrivo a fine giornata stanca, distrutta e da buttare…ma felice e con un sacco di cose da mangiare e ricette nuove da assaggiare!

Ieri ho comprato una zucca per farne una crema con i porri.
Sono tornata a casa e non ne avevo più voglia così ne ho tagliata una parte a metà per fare dei muffins, ma intanto che tagliavo ho deciso anche di utilizzarla per fare il pane.
Intanto in frigo avevo della pasta frolla del giorno prima da cucinare e così ho fatto dei cantucci.
Ma poi ieri sera su FB il mio amico Paolo mi ha parlato di una ricetta strabuona con la zucca e dato che stranamente avevo in casa tutti gli ingredienti, compreso il cedro candito (strano, ma vero!!!), ho fatto anche questa crostata…

Vi dico solo che mio marito non ama per niente nessuno degli ingredienti contenuti in questa crostata, eppure questa mattina voleva portarsela addirittura in ufficio!
Vi dico anche che io ho scelto di fare delle monoporzioni perché volevo regalarle agli amici, ma alla fine me le sono tenute tutte io.
Vi dico che se volete che la vostra casa profumi già di Natale, questa è la ricetta giusta per voi!

Grazie Paolo! Re delle Ciccionate e dei dolci speciali.

Crostata di zucca e amaretti

 

Crostata di zucca e amaretti

 

Crostata di zucca e amaretti

INGREDIENTI per la Crostata di zucca e amaretti

per 6 crostatine o per una crostata di 24 cm di diametro

Per la frolla
1 uovo
100 gr di zucchero
150 gr di burro
300 gr di farina 00
vanillina
spezie miste in polvere (io ho usato cannella, chiodi di garofano, noce moscata e zenzero)

Per il ripieno
300 gr di zucca pulita
50 gr di zucchero (io di canna, avevo solo quello!)
2 uova
20 gr di burro fuso
80 gr di noci (senza guscio)
80 gr di cedro candito
100 gr di amaretti sbriciolati
500 ml di latte

Zucchero di canna prima di infornare

PROCEDIMENTO
Preparare la frolla impastando con le mani tutti gli ingredienti e formando una palla liscia ed omogenea. Avvolgerla nella pellicola e lasciarla in frigorifero per 20 minuti.
Intanto preparare il ripieno.
Tagliare a cubetti piccoli la zucca e cuocerla in un pentolino con il latte già caldo. Mantenere il fuoco piuttosto basso. Basteranno pochi minuti perché la zucca si ammorbidisca.
Scolarla bene e lasciarla raffreddare.
Romperla un po’ con la forchetta e intanto aggiungere le uova leggermente sbattute e tutti gli altri ingredienti.
Attenzione, utilizzate solo la metà degli amaretti (50 gr) perché il resto servirà dopo.
Stendere la pasta in due dischi. Rivestire con un disco una tortiera rivestita con carta forno o ben imburrata e infarinata.
Bucherellare il fondo con una forchetta e cospargerlo con i 50 gr di amaretti rimasti.
Versare la crema di zucca e coprire con l’altro disco facendolo ben aderire nella parte esterna alla base.
Bucherellare la superficie e cospargerla di zucchero di canna (attenzione, io ho usato quello integrale…e non va bene!!!).
Infornare a 180° per circa 40 minuti.

Vi lascio con l’immagine della mia colazione di questa mattina.
Non sapendo cosa mangiare, ho fatto fuori tutto!