Meringata ai frutti rossi

meringata 3

La meringa non è venuta bella come speravate? Nessun problema, fate una meringata!

L’altro giorno dovevo preparare un dolce buono e bello da portare a tavola e non avevo molta ispirazione. Poi mi sono ricordata di quanto è semplice fare le meringhe. Sì è semplice, lo giuro!
Ma soprattutto ditemi, c’è un dolce più elegante della meringa? No, secondo me no!

Ho preparato delle mini-pavlove anche per il mio libro e ho scoperto che l’abbinamento con meringa, panna montata e frutta fresca è il top! Quindi, invece che mettermi a fare tante belle piccole meringhe perfette, ne ho fatta una enorme e poi l’ho sbriciolata e l’ho mischiata con la panna.
Vabbè, che dire, un dessert da urlo…e poi facile da preparare perché non richiede una precisione assoluta. Insomma, pasticceria alla portata di tutti!

La meringa è anche il dolce di riciclo per eccellenza. Quando avanzano gli albumi è il miglior modo per riutilizzarli in maniera creativa e golosa. Dovete provarla assolutamente.
Seguite la mia ricetta e prometto che non sbaglierete, ma se anche dovesse venirvi una schifezza, non importa…tanto dovete romperla comunque!

Che genio del male che sono…ah ah ah

meringata 2

INGREDIENTI per la meringata ai frutti rossi

4 albumi
330 gr di zucchero
1 cucchiaio abbondante di aceto di mele o succo di limone
300 ml di panna fresca
fragole, ribes, lamponi, melograno e more
sale
zucchero a velo per decorare

PREPARAZIONE

Riscaldate il forno a 180 °C (statico).
Montate gli albumi con una planetaria o con le fruste elettriche.
Aggiungete subito un pizzico di sale e poi lo zucchero poco per volta.
Aggiungete anche l’aceto e montate ancora per un minuto alla massima velocità.
Montate fino a raggiungere la consistenza perfetta, densa, lucida e compatta.
Spalmate la meringa sulla carta da forno dandole la forma che volete, tanto poi dovrete romperla.
Se volete fare una pavlova, invece, disegnate una circonferenza sulla carta forno e sistemate la meringa all’interno cercando di livellarla in maniera elegante a spatolate leggere.
Abbassate la temperatura del forno a 150 °C (statico) e cuocete la meringa per circa 1 ora e 1/2.
Poi spegnete il forno e lasciatelo socchiuso con la meringa dentro che si raffredda.
Intanto montate la panna, lavate la frutta e asciugatela per bene.
Private il melograno dei suo frutti tagliandolo a metà e poi picchiettandolo sulla buccia con un cucchiaio. I semi cadranno facilmente.
Rompete la meringa all’interno di una grande pirofila di porcellana e ricopritela con la panna montata, la frutta e lo zucchero a velo.

meringata 4