Monkey bread pizza

Sabato ho portato Gn-ometto a casa della sua amica Vittoria per un pomeriggio di giochi, corse, chiacchiere e…botte! Sì perché loro si amano e si odiano e ogni tanto si tirano qualche cazzotto.

Comunque, per merenda ho preparato una pizza speciale che da tempo mi passava sotto gli occhi sul web e che finalmente mi sono decisa a provare.
Si tratta del famoso Monkey Bread americano…ma poi dico io, quante ne sanno questi americani!?

La ricetta è tratta dal blog Tempo di cottura della mia amica Natalia Cattelani, una donna che dall’alto dei suoi 4 figli, di bambini se ne intende e come!
Io la seguo da sempre a La prova del cuoco perché ogni volta propone idee divertenti e originali che a Gn-ometto (e a me) piacciono sempre tanto!
E poi è carina, gentile e tanto disponibile. Una persona speciale davvero!
Brava Natalia, sei la numero 1!

Insomma, provo questa ciambella pizzosa fatta di palline lievitate e me ne innamoro!
Non si affetta…e non si mangia a morsi…ma si stacca a pezzi!
No vabè, io la trovo geniale e sono pronta a provare la versione dolce stracolma di cannella!
Che vi devo dire se non di provarla!?

NB: Io ho riempito le palline con würstel, prosciutto cotto e mozzarella, ma voi mettete dentro quello che preferite!

Buona giornata a tutti voi!

Monkey bread pizza

 

Monkey bread pizza

INGREDIENTI
500 gr di farina 00
300 gr di acqua
1 bustina di lievito di birra in polvere o un panetto fresco
20 br di olio extravergine di oliva
20 gr di sale
un pizzico di zucchero

Per riempire le palline di pizza:
70 gr di prosciutto cotto
2 mozzarelle
3 würstel piccoli

Per condire:
300 ml di passata di pomodoro
2-3 cucchiai di olio
sale qb
origano qb

PREPARAZIONE
Preparare la base della pizza impastando la farina con l’olio e l’acqua in cui avrete sciolto il lievito fresco. Se usate il lievito secco unitelo semplicemente alla farina.
Aggiungete un pizzico di zucchero e solo alla fine il sale e formate una palla liscia e uniforme. Lasciatela lievitare nel forno spento ben coperta con un canovaccio per circa 2-3 ore.
Preparate il condimento mescolando la passata con olio, sale e origano e tagliate würstel, prosciutto cotto e mozzarella.
Dividente la pasta della pizza in tante palline piccole come noci e stendetele una alla volta anche solo con le mani per riempirle con dei pezzetti di mozzarella, del prosciutto cotto o qualche fettina di würstel. Richiudetele per bene.
Immergete una pallina alla volta nella salsa di pomodoro e poi sistematele in uno stampo da ciambella ben imburrato. Sovrapponetele l’una all’altra quando non c’è più spazio.
Lasciatele lievitare per altri 30 minuti e poi cuocete in forno a 180° per 45 minuti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.