Pepatelli

Vi racconto una ricetta tipica delle mie parti nel periodo di Natale: i pepatelli.

Si tratta di piccoli biscottini sottili che hanno un ingrediente un po’ particolare, il pepe, come suggerisce il nome stesso.
Sono volutamente duri quando li mangi e dalla consistenza strana, ma io li amo perché hanno il sapore inconfondibile del Natale a casa mia.

Sanno di miele, di arancia e di mandorle e non sono nemmeno troppo calorici. Non hanno burro, olio, uova e latte!
Sono facili da fare, se avete voglia e tempo, e soprattutto sono un regalo molto gradito, dagli amici…e da me!

La farina che si utilizza per preparare i pepatelli si chiama tritella e si compra qui nei forni locali. È la farina che contiene la parte fine della crusca. Se non la trovate sostituitela tranquillamente con la farina integrale.
Il miele invece no, non potete assolutamente sostituirlo così come l’arancia e il pepe ovviamente. La tradizione è tradizione. Un buon miele liquido, meglio se millefiori fa la differenza.

Provateli e fatemi sapere se vi sono piaciuti.
Sono immensamente felice di farvi conoscere i sapori della mia terra!

pepatelli

INGREDIENTI dei pepatelli

500 gr di mandorle
500 gr di miele millefiori
500 gr di tritella o farina integrale
2-3 arance non trattate
pepe nero qb

PREPARAZIONE

Sciogliete il miele su fuoco bassissimo.
Su una spianatoia mescolate la farina con le mandorle, la scorza delle arance e una generosa macinata di pepe. Decidete voi quanto in base ai gusti.
Aggiungete il miele caldo e impastate.
Formate dei filoncini rettangolari e posizionateli sulla placca del forno rivestita con carta forno.
Cuocete 170°C finchè la superficie risulterà dorata.
Tagliate i filoncini ancora caldi a fettine piuttosto sottili.
Disponete i pepatelli sulla teglia e ripassateli in forno per altri due minuti.
Si conservano a lungo in una scatola di latta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.