Gelato senza gelatiera con cialda

Non è proprio un On Tour come si deve dato che quello che vi presento oggi è il dolce che ho preparato per il cenone di Capodanno a casa mia, ma dato che la mia amica Laura per prima l’ha fotografato e postato su FB, questo gelato entra di diritto nell’etichettatura On Tour, cioè quello che Cookthelook realizza per voi.
Unica difficoltà di questo dessert da urlo è preparare le cialde. Bisogna avere solo un po’ di pazienza e azzeccare la cottura.
Il gelato, invece, è straveloce e facilissimo da fare e soprattutto, non c’è bisogno di gelatiera!
Grazie Stefania per questa ricetta, sei sempre fantastica!
Da oggi il latte condensato sarà sempre presente nella mia dispensa perchè ho scoperto un sacco di ricette straordinarie che voglio provare!
E poi, spalmato su un frollino a colazione, ti fa iniziare la giornata con il sorriso!
Tornando al mio golosissimo gelato, pannoso, denso, cremoso, e preparato senza gelatiera…lo ripeto perchè ancora non ci credo…l’ho servito con una salsina ai frutti di bosco, ma i miei ospiti hanno preferito di gran lunga affogare il gelato nella mia crema al whisky fatta in casa (presto online!) e nel cioccolato.
Guardate questa foto e ditemi se non vi viene voglia di farvi questo regalo…!
Vi assicuro che questo gelato resterà buonissimo anche il giorno dopo perchè non diventa mai duro e resta cremosissimo. Dovete provarlo per credere a quello che vi dico.
Non potete veramente immaginare quanto sia buono!
Stefania n° 1 nelle ricette easy&fast!
Gelato senza gelatiera con cialda

 

INGREDIENTI per Gelato senza gelatiera con cialda

Cialda:
40 gr di burro fuso
40 gr di farina 00
1 albume
40 gr di zucchero
un pizzico di sale

PROCEDIMENTO

Montare a neve l’albume con un pizzico di sale.
Mescolare il burro fuso raffreddato con lo zucchero a velo e la farina e aggiungere pian piano l’albume montato.
Ritagliare la carta forno realizzando 8 quadrati e spalmare su ognuno una cucchiaiata di composto distruendolo bene fino a formare delle circonferenze ampie, regolari e sottili.
Cuocere in forno caldo a 180° per 5 minuti.
Sfornare e modellare le cialde ancora caldissime su un bicchiere rovesciato (come si fa con i cestini di parmigiano, per intenderci!). Potete anche mettere le cialde calde all’interno di uno stampo da muffin finchè non si saranno raffreddate e formate.
Questa operazione va fatta molto rapidamente e con delicatezza perchè le cialde sono sottili e possono rompersi.

 

Gelato senza gelatiera con cialda
Le cialdine appena sfornate

GELATO senza gelatiera

INGREDIENTI
un barattolo da 397 gr di latte condensato
500 ml di panna fresca
2 cucchiai di crema al whisky fatta in casa (Stefania suggerisce il VOV)
qualche goccia di essenza di vaniglia (Stefania ha utilizzato l’estratto…molto meglio!)
PROCEDIMENTO
Montare a neve ben ferma la panna.
Mescolare il latte condensato con il liquore e la vaniglia.
Unire la panna al latte mescolando dal basso verso l’alto molto lentamente.
Riempire uno stampo da plumcake e lasciare raffreddare per almeno 8 ore nel congelatore.

7 pensieri su “Gelato senza gelatiera con cialda

  1. Araba Felice

    Hai visto il latte condensato che ingrediente miracoloso sia? Ce l’ho sempre, e non a caso ho sul blog un’etichetta per i dolci con esso realizzato!

    Ancora mille grazie 🙂

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.