Finocchi al forno

I finocchi al forno sono diventati una droga per me.

finocchi al forno 4

Li ho sempre mangiati crudi e anzi, a dirla tutta, vederli bolliti e ripassati in padella o al forno mi ha sempre fatto un po’ orrore.
Poi l’altro giorno ho fatto un esperimento e ciao. Non ne vengo più fuori.

Cucinati così, in maniera ricca e gustosa, piacciono anche a mio marito che prima non voleva nemmeno vederli crudi nell’insalata.
Vi dirò che forse forse ho convinto anche Gn-ometto.

Ok lo ammetto, non si tratta di un contorno leggerissimo, anzi io lo servirei addirittura come antipasto o come secondo per un ospite vegetariano (non va bene per i vegani invece!).

Come sempre capita con le mie ricette vi dico già che non ci vuole anche in questo caso un grande talento in cucina per riuscire a fare bene, anzi benissimo, questo piatto.
Perciò provate.

finocchi al forno 3INGREDIENTI per i finocchi al forno

3 finocchi
150 ml di panna fresca
2 uova
1 cucchiaio abbondante di parmigiano
burro
sale e pepe
pan grattato

PREPARAZIONE
Lavate molto bene i finocchi dopo averli privati della parte esterna, se rovinata, e della barbetta.
Tagliateli a spicchi (circa 8 per ogni finocchio se i finocchi sono grandi).
Immergeteli in acqua bollente salata e cuoceteli per pochi minuti, cinque al massimo.
Scolateli e lasciateli raffreddare.
Intanto imburrate una pirofila e cospargetela con il pan grattato e sistemate dentro i finocchi.
Sbattete le uova con la panna e conditele con sale e pepe.
Versate il composto sui finocchi e cospargete con del parmigiano grattugiato.
infornate a 200° per circa 20 minuti. Utilizzate la funzione grill per gli ultimi due minuti.

Utilizzando il forno Samsung 3Oven a me è servita solo la parte superiore del forno e la crosticina si è formata anche senza la funzione grill.

finocchi al forno 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.