Minestra di miglio e lenticchie rosse

Ho sempre comprato i legumi già cotti perchè, per quanto io ami cucinare, non ho molta pazienza.
I ceci secchi devono essere ammollati, i fagioli pure, alcune lenticchie pure, ma ho fatto un’attenta ricerca al supermercato e ho trovato anche alcune cosette interessanti senza ammollo che cuociono in 10-20 minuti.
Tipo le lenticchie rosse decorticate che ormai metto un po’ ovunque, per esempio nelle zuppe come questa.

No ammollo, si bagnetto

Le lenticchie, come tutti i legumi e anche i cereali, andrebbero lavate per eliminare eventuali residui.
Francamente il riso non lo lavo mai, ma il farro, il miglio, l’orzo, la quinoa (quanto odio lavare la quinoa) questi si e così anche i legumi secchi e pure in scatola già cotti.
Insomma lavate tutto e non sbagliate di sicuro.
Io li metto in un colino e poi li passo sotto un getto d’acqua fredda finché non rilasciano acqua limpida.

Ricetta della minestra di lenticchie rosse e miglio

INGREDIENTI

200 g di lenticchie
100 g di miglio
sedano, carota, cipolla tritati
olio evo
sale
pepe, curry, curcuma, paprika affumicata

Per il contorno di verdure: 300 g di zucca, 2 zucchine, mezza cipolla rossa, 5-6 pomodorini

PREPARAZIONE

Per prima cosa preparate un soffritto con sedano, carota e cipolla tritati e lasciatelo andare con un po’ di olio evo in una pentola alta.
Dopo qualche minuto aggiungete le lenticchie ben lavate e tostatele un attimo, sempre mescolando.
Versate tanta acqua calda da coprire almeno di due dita le lenticchie e lasciate cuocere per 15 minuti a fuoco basso.
Aggiungete poi il miglio ben sciacquato e cuocete fino a completo assorbimento dei liquidi.
Se il liquido dovesse risultare poco per la cottutra del miglio, aggiungete un mestolo di acqua bollente.
Quasi a fine cottura salate e aggiungete tutte le spezie.
A parte cuocete in forno a 230° per 30 minuti zucca, zucchine, cipolla e pomodorini tagliati a pezzi più meno delle stese dimensioni, conditi con olio, sale e, anche in questo caso, spezie varie.
Servite la zuppa calda con sopra una cucchiaiata di verdure.

L’idea in più

Potete utilizzare al posto delle lenticchie rosse anche altri tipi di lenticchie considerando eventualmente la variazione nei tempi di cottura. 
Vale lo stesso per i cereali.

L’ingrediente jolly

Non so perchè ma, volendo arricchire questa minestra, a me vengono immediatamente in mente le castagne.
Quelle già cotte e confezionate vanno benone.
Aggiungetene un po’ quasi a fine cottura e un po’ sopra ogni porzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.