Minestra di riso e piselli

Questa minestra di riso e piselli può essere una zuppa o un risotto, dipende un po’ da quanta acqua mettete.
A me piace bella cremosa e quindi copro i piselli giusto di due dita e poi li lascio cuocere insieme al riso finché la parte liquida sparisce. Fuoco medio-basso, mi raccomando!

No olio, no parmigiano

Non ho aggiunto l’olio, se non a crudo a piatto finito.
Parmigiano no, per carità, c’è il curry!
A tal proposito, se non trovate quello verde “indiano” – lo dico perché sulla confezione c’è scritto così e mi fa sorridere! – va benissimo anche quello classico giallo.
Se volete dare più sapore alla vostra minestra fatela con un brodo vegetale invece che semplicemente con acqua.
Io vi ho proposto la versione più semplice, ma potete sbizzarrirvi se volete.

Ricetta della minestra di riso e piselli

INGREDIENTI

100 g di piselli secchi
140 g di riso integrale
1 cucchiaino di curry verde
Acqua fino a coprire i piselli

PREPARAZIONE

Lavare i piselli, coprirli con acqua fredda e
portare a bollore.
Dopo 20 minuti aggiungere il riso, il curry e il sale e lasciare assorbire i liquidi per circa 15-30 minuti.
Se necessario aggiungere acqua o brodo.

L’idea in più

Come dicevo, potete utilizzare un brodo vegetale al posto dell’acqua.
Quindi mettete in una pentola con acqua fredda una carota, una zucchina, una patata, qualche pomodorino e delle foglie di spinaci e lasciate cuocere per un’ora.
Poi aggiungete i piselli, lasciando anche le verdure all’interno.
Dopo 20-30 minuti anche il riso e, se necessario, un po’ di acqua calda.

L’ingrediente jolly

Secondo me se aggiungete altre spezie, come peperoncino, aglio tritato, cipolla tritata e curcuma, non sbagliate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.