Strudel di frolla con pesche e ananas

Ho dovuto svuotare la credenza prima di partire per il mare e in questi giorni ho necessità di far fuori un po’ di frutta sciroppata che ho comprato in inverno e che è rimasta in attesa di una qualche destinazione.
In questi giorni è scoppiato il caldo e io ho sempre voglia di un dolcino fruttato a colazione.
Ho dato una prima possibilità alla frutta sciroppata aggiungendola al mio quotidiano mix di yogurt e cereali per non sgarrare troppo la dieta…ma poi mi sono detta “chi se ne frega” e ho preparato un rotolo di frolla ripieno di frutta dolce e succosa…non so perchè ma la frutta sciroppata ha una consistenza talmente morbida e vellutata che mi rapisce sempre!
Credo di essere una delle poche persone che la prende nei buffet della colazione in albergo.
Se avete il coraggio di accendere il forno, vi consiglio di provare questo dolce prima che sia troppo tardi…e che inizi il vero caldo!
Se non avete la frutta sciroppata andrà benissimo anche quella fresca.
Le pesche sono talmente buone in questa stagione…
Strudel di frolla con pesche e ananas

INGREDIENTI per lo Strudel di frolla con pesche e ananas

500 gr di farina 00
200 gr di zucchero
250 gr di burro a temperatura ambiente
2 uova intere e un tuorlo
Scorza di 1 limone grattugiata
1/2 barattolo di pesche sciroppate (o pesche fresche)
1/2 barattolo di ananas sciroppato (o ananas fresco)
50 gr di biscotti tritati o pangrattato
1/2 bustina di lievito
estratto naturale di vaniglia
un pizzico di sale

PROCEDIMENTO

Preriscaldare il forno a 180°.
In un recipiente setacciare la farina con il lievito e aggiungere lo zucchero, la scorza di limone, un pizzico di sale e il burro morbido a pezzetti. Potete utilizzare anche il burro salato.
Lavorare bene con le mani fino a formare una specie di sabbiolina e a questo punto aggiungere le uova e la vaniglia.
Mescolare con le mani molto velocemente e formare una palla liscia.
Lasciarla in frigorifero avvolta con la pellicola per 30 minuti.
Tagliare la frutta sciroppata a pezzetti e scolarla bene.
Mescolarla con dei biscotti tritati o con il pangrattato per asciugarla un po’.
Stendere la pasta su una spianatoia e riempirla con la frutta dopo aver bucherellato con una forchetta la base. Avvolgere la pasta su sè stessa come  a formare un rotolo. Chiudere bene tutte le estremità e bucherellare la superficie. Cuocere per 25-30 minuti.
Va conservato in frigorifero.
Strudel di frolla con pesche e ananas
Strudel di frolla con pesche e ananas

16 pensieri su “Strudel di frolla con pesche e ananas

  1. Housewives

    Fortunatamente sono una di quelle che non soffre ancora troppo il caldo ed il forno lo accendo spessissimo , ieri ho preparato una crema cotta all’ananas che voleva forno ovviamente ,era per la colazione di stamane , oggi ho fatto una torta e dei bignè , non tengo purtroppo la frutta sciroppata , chissà perchè a me è proprio quel “vellutato” e morbido che non piace molto . Comunque fai bene a svuotare la dispensa e gli strudel sono sempre fantastici 🙂

    Replica
  2. Passiflora

    vorrei una fettina di questa delizia x domattina! anche io in dispensa ho una latta di ananas e un barattolo di pesche, comprati con l’intenzione di fare strabilianti torte e poi abbandonate.. ma si conservano a lungo, qndi per ora la scusa di farle fuori non me la posso giocare 🙂

    Replica
  3. nena

    l’avevo visto il tuo strudel! e infatti ho pensato “ma guarda che feeling” perché anch’io ce l’avevo in mente da un po’ 🙂
    bellissimo anche il tuo!

    allora per il 16 e 17 riesci a trovare una soluzione? dimmi di sì!

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.