Frittata di finocchi

Questa ricetta è un vero salva-cena.
Io ho sempre i finocchi in casa perchè sono lo spezza-fame ideale, e anche le uova perchè una frittata non si nega mai a nessuno.
Al forno è più facile e non si rompe!

Perchè al forno

Un po’ perchè, come ho già detto, non si deve girare e quindi non si rischia di romperla, un po’ perchè si fa con meno olio e quindi è più leggera. Poi anche perchè si gonfia alla perfezione e a me piace da pazzi il risultato finale.
L’unico consiglio che vi do è di non esagerare con la cottura. Meglio morbidina e umida che non una suola di scarpa.

Ricetta della FRITTATA DI FINOCCHI

INGREDIENTI

1 finocchio grande
5 uova
3-4 cucchiai di pecorino grattugiato
Sale
Pepe
Olio evo

PREPARAZIONE

Tagliate finemente il finocchio e cuocetelo in padella con olio e sale finché non diventa un po’ morbido. Mantenete il fuoco medio-basso.
Lasciatelo raffreddare e intanto sbattete le uova con il sale, il pepe e il parmigiano.
Mescolate tutto e versate il composto in uno stampo antiaderente leggermente unto.
Spolverizzate la superficie con altro parmigiano e infornate per 20 minuti circa in forno statico a 200°.

Ingrediente jolly

Secondo me se mettete il pecorino al posto del parmigiano non sbagliate nulla.

Il consiglio in più

Se non avete una teglia antiaderente usate la carta forno, però poi se si attacca un po’ non date la colpa a me.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.