5 colazioni che amo

Il mio pasto preferito è la colazione e non mi stancherò mai di dirlo.
Vado a letto pensando già a cosa mangerò colazione. A volte apparecchio anche la sera prima.
Non rinuncio a farla anche se ho poco tempo, anzi metto sempre la sveglia prima per farla con calma e soprattutto da sola.
MI piace anche tanto variare perchè sono tutto tranne che abitudinaria.
Ecco a voi quindi le mie 5 colazioni preferite.

Pane, burro di arachidi e banana

Questa è la colazione che faccio più spesso durante la settimana perchè è super veloce.
Schiaccio su una fetta di pane integrale o di segale una banana abbastanza matura e poi aggiungo un cucchiaino di burro di arachidi.
A volte aggiungo un po’ di cannella, a volte metto la tahina o la crema di mandorle al posto del burro di arachidi.

Pane e ricotta

Una colazione che mi regala una certa soddisfazione e tiene la mia fame a bada per molte ore è a base di pane e ricotta.
Mi piace la ricotta di mucca un po’ rustica, quella locale, e in genere la mescolo con la cannella.
Per dolcificare aggiungo un po’ di miele o una confettura.
Le mie preferite sono: fichi, uva, prugna e arancia e poi quelle un po’ strane tipo mela cotogna, rosa canina, rabarbaro e cose cosi.
Pane e ricotta mi piace anche in versione salata, specialmente in estate, con il pomodoro, un pizzico di sale e l’origano.
Le colazioni salate sono abbastanza rare devo dire. A volte mi preparo un uovo sbattuto oppure mangio del salmone affumicato.

Pancakes veloci

Specifico “veloci” perchè anche io al mattino non ho tempo di mettermi ai fornelli.
Li preparo a sentimento e vi spiego come.
Sbatto un uovo con un cucchiaio di latte e poi aggiungo piano piano la farina e un pizzico di lievito. Dovrebbero bastare circa 40 g di farina per una buona consistenza. Non aggiungo zucchero e verso il composto in un padellino antiaderente, ma davvero molto antiaderente, e caldo. Viene fuori un pancake alto e perfetto. Cuoce due minuti per lato.
Altre volte schiaccio mezza banana con l’uovo e sempre piano piano aggiungo farina e lievito.
A volte sostituisco la farina 0 con quella di avena o integrale.
Mi piacciono da pazzi i pancakes con litri di sciroppo d’acero, ma molto spesso li condisco solo con frutta fresca o crema di nocciole.

Porridge

Si sa che vado pazza per il porridge. Pazza!
Lo preparo una volta a settimana, quasi sempre la domenica perchè c’è anche mio marito a casa che lo apprezza molto.
La ricetta base per una porzione è sempre la stessa: 30 g di fiocchi di avena piccoli, circa 100 ml di latte o acqua.
Cuocio tutto in un pentolino fino ad ottenere una crema e poi aggiungo il cacao o la cannella o entrambi. A volte addolcisco con una banana schiacciata o cuocio della frutta a pezzi piccoli piccoli insieme al latte e all’avena. Mela e pera sono perfetti.
Il momento di massima goduria è quando metto un cubetto di cioccolato fondete sul porridge caldissimo e lo lascio sciogliere. Felicità assoluta!

Torta di mele o brioches

Il sabato ogni tanto mi concedo una colazione golosa a base di brioches o torta fatta in casa.
Non manca quasi mai la torta di mele perchè mio marito ne va pazzo, ma anche la torta al cacao per Luca.
Io invece amo le brioches, specialmente alla crema, ma quelle le compro perchè non so farle sfogliate come quelle della pasticceria.
Quando ho tempo preparo maritozzi, cornetti veloci, cornetti al burro e panbrioche e se avanza qualcosa (raramente) congelo.

Cosa bevo ogni mattina

Di certo il caffè. Ho provato a diventare tipa da tè, ma non ce l’ho fatta.
Ultimamente amo prepararmi il cappuccino con il latte di soia alla cannella e utilizzo un montalatte strepitoso che scalda, ma anche no.
Mi piace mettere il caffè sul fondo di una tazza, poi una spolverata di cannella, poi latte montato e poi ancora cannella.
Quando, raramente, al mattino mangio lo yogurt greco, evito il cappuccino e bevo solo un caffè.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.