Archivio tag: Monday I’m in love

Monday I’m in love: 5 film del cuore (anni 80)

Blue Monday. In questo lunedì che dicono essere il lunedì più triste dell’anno anche se non ho capoto perchè, io sono alla ricerca della felicità.
E cosa ci rende più felici di un bel film del passato?

Riflettevo sul fatto che molti ragazzi di oggi, i famosi millenials, non hanno mai visto alcuni film della mia generazione.
Le mie nipoti, per esempio, 16 e 19 anni, non sanno cosa sia Grease. Ma siamo matti?
Per questo motivo io ho già proposto a mio figlio tutta la cinematografia dei miei tempi e anche quella precedente, da Ghostbuster a Grease, passando da American Graffiti ai Blues Brothers e Frankenstein Junior e sono felice di constatare che apprezza molto.

Ma veniamo a noi e parliamo di quelli che per me sono i 5 film del cuore degli anni 80.
Film che guardo e riguardo quando li danno in tv oppure in dvd o in vhs – tutti qui sappiamo di cosa sto parlando quando dico vhs vero?

Peggy Sue si è sposata
Al quinto posto metterei Peggy Sue si è sposata, anno 1986.
Un film di Francis Ford Coppola che racconta di un viaggio nel tempo e di una storia d’amore.
Protagonisti una meravigliosa Kathleen Turner e un giovane Nicolas Cage.
Amo questo film perchè è stato il primo affittato in dvd. Ricordo che mio padre me ne aveva parlato e io volevo vederlo a tutti i costi solo che nella videoteca avevano dovuto ordinarlo perchè non c’era e dato che ogni giorno mi presentavo per avere notizie del dvd ero diventata per tutti Peggy Sue.
Nota: colona sonora pazzesca

Splash una sirena a Manhattan
Al quarto posto nel mio cuore c’è Splash una sirena a Manhattan, anno 1984.
Un film di Ron Howard con un giovanissimo Tom Hanks.
Che dire di un film che parla di una sirena? Io da piccola ero affascinata dalle storie di sirene e quindi questo film mi ha letteralmente lasciata senza fiato. Credevo che Daryl Hannah fosse davvero una sirena perchè la sua coda era meravigliosamente realistica e immaginavo che un giorno guardando il mare ne avrei vista una anche io.
Amo questo film oltre che per la storia anche per i capelli di Daryl Hannah. Un frisè pazzesco da vera sirenetta. Ma poi, mi spiegate perchè le sirene hanno sempre il frisè e invece io quando esco dall’acqua sembro una scopa bagnata?
Nota: credo ancora nell’esistenza delle sirene!

Ritorno al futuro
Al terzo posto c’è Ritorno al futuro, ma solo il primo perchè gli altri due non mi hanno fatta impazzire.
Film di Robert Zemeckis del 1985.
Anche qui parliamo di viaggi nel tempo, altra cosa che mi ha sempre affascinato, ma non quanto le sirene.
Avrò visto questo film milioni di volte e continuo a guardarlo tutte le volte che lo danno in tv.
Amo questo film perchè mi piace moltissimo l’ambientazione anni 50-60 e credo che prima o poi viaggeremo nel tempo, spero anche noi con una Delorian.
Nota: ero follemente innamorata di Michael J. Fox e guardavo tutti i suoi film.

Piramide di paura
Al secondo posto sono indecisa tra Flashdance e Piramide di paura, ma credo sceglierò il secondo. Film di Barry Levinson del 1985.
Racconta la storia di un giovane Sherlock Holmes alle prese con il suo primo caso.
Amo questo film perchè mi piacciono i gialli e perchè in qualche modo c’entrano l’Egitto e un’antica leggenda, altra mia fissa.
Nota: amavo follemente anche Nicholas Row, l’attore che interpretava Holmes, perchè era uguale ad un ragazzo del mare che mi piaceva.

Bella in rosa
Al primo posto, indiscusso, senza alcun dubbio e senza esitazioni c’è nel mio cuore Bella in rosa.
Film del 1986 di Howard Deutch.
Una commedia sull’amore adolescenziale che ha come protagonista l’idolo di noi ragazzine degli anni 80: Molly Ringwald.
Io, rossa di capelli come lei, sognavo un giorno di diventare figa e stilosa come lei e speravo di incontrare anche io un Blane che mi amasse tanto da rinnegare la sua ricchissima famiglia e da sfanculare i suoi amici snob.
No, non sono mai diventata figa e stilosa come lei, ecco perchè continuo a guardare quel film.
Amo questo film per la scena in cui lei cuce l’abito rosa per il ballo, un vestito super anni 80 a tubo che le stava veramente male, ma che io sogno nel mio guardaroba!
Nota: Quando avevo i capelli corti mi sentivo molto Molly Ringwald!

Ora vi vedo già smanettare sul pc alla ricerca di questi film da guardare in streaming.
Fatelo, fatelo assolutamente questa sera per dare un calcio nel sedere a questo triste lunedì!

Monday I’m in love. Altro che buoni propositi, qui facciamo i fatti!

Monday I’m in love è una rubrica che vi piace tanto, ma che io non riesco a portare avanti con costanza settimana dopo settimana perchè sono un’inguaribile incostante.
Ma hey eccoci nel 2019, anno dei NON PROPOSITI, ma anno in cui farò certamente delle cose, non cose impossibili, non progetti mirabolanti a lungo termine, non pianificazioni assolute della mia vita.
Farò delle cose vere, reali, normali, semplici e fattibili che elencherò qui per voi, ammesso che ve ne freghi qualcosa.
Ve le scrivo in ordine sparso, partendo probabilmente dalla più importante, ma va bene così. Oggi scrivo di getto.
Ovviamente nei 10 punti a seguire non c’è questa rubrica perchè sì, ok che ci piace e che è carina, ma non posso promettervi che ci sarà ogni lunedì. Appunto.

1. Compirò 40 anni e voglio organizzare una festa
Ho sempre sognato una festa a tema anni 60, ma se sono nata nel 1979 perchè fare una festa vestita da Sandy di Grease (per la cronaca il mio film preferito di sempre).
Quindi forse dovrei pensare ad una festa anni 80, ma non potrò mettere per l’occasione la gonna di tulle dei miei sogni, anche se in effetti potrei trasformarla in chieve anni 80 un po’ alla Madonna Maria Veronica Ciccone old style.
Ci penserò. 
Unica certezza è che la festa si farà, a giugno.

2. Un viaggio a New York
Un po’ regalo per i 40 anni, un po’ regalo per la pagella di mio figlio.
Ogni anno la settimana dopo la chiusura della scuola noi facciamo un viaggio in famiglia perchè mio figlio è un gran viaggiatore e vuole visitare sempre posti nuovi.
1 elementare: Venezia.
2 elementare: Parigi
3 elementare: New York
Ci sono già stata diverse volte e ci tornerei sempre perchè insieme a Londra è la mia città preferita al mondo…o meglio tra quelle del mondo che ho visitato.
Ci vivrei? Si ovvio.
Partiremo a metà giugno credo e attendo vostri consigli su alloggi, appartamenti o alberghi ideali per la famiglia e non eccessivamente costosi.
Su Parigi lo scorso anno siete stati preziosissimi e mi avete fatti scoprire posti straordinari!

3. Sudare, faticare, soffrire
In realtà questo non è un punto del tutto nuovo perchè mi alleno da un po’ di anni, ma questo è l’anno in cui voglio farlo con più attenzione perchè voglio ottenere dei bei risultati.
Quindi walking ci sarà, sempre al mattino presto, e so che ho contagiato tanti di voi, ma ci saranno anche il pilates e il funzionale.
Bruciare sì, ma tonificare pure…e tanto!

4. Cucinare di più e meglio
Voglio comprare un libro che mi incuriosisce molto che è Simple di Ottolenghi perchè lo ha consigliato qualche giorno fa nelle stories Sofia Bronzato, una nutrizionista che seguo e che mi piace molto.
Ho trovato delle ricette di questo chef online e ho già provato delle verdure al forno. Mi incuriosiscono alcuni dei suoi abbinamenti come le melanzane con lo yogurt e il melograno e la zucca con la tahina e quindi voglio avere il suo libro, anzi i suoi libri perchè dopo Simple comprerò anche gli altri.

5. Cioccolato mon amour
Passano gli anni, ma non passa il mio amore per il cioccolato.
Lo mangio e lo mangerò per sempre, rigorosamente 75-85% fondente e se possibile anche con i semi di cacao dentro – Perugina vince su tutto, anche se non mi pagano per dirlo-
L’unico problema è restare nel limite dei 20 g quotidiani, ma anche lo sgarro ogni tanto ci sta e ho deciso che voglio concedermelo quando posso senza sensi di colpa. Diciamo una volta a settimana? Diciamolo.

6. Non miracoli, ma creme antirughe 
Non mi sono mai presa cura della mia pelle. Sono l’anti-femmina in questo.
Odio mettere la crema corpo dopo la doccia e odio mettere la crema viso mattina e sera. Faccio maschere quando me lo ricordo e non ho mai posseduto un contorno occhi. Sono un caso disperato lo so. Ecco perchè a quasi 40 anni ho le rughe.
Non ditemi “ma no, ma che dici, ma sei bellissima e giovanissima, ma dove le vedi le rughe?”
Signore mie, le vedo perchè ci sono, ma conviviamo benissimo insieme perchè sono io che le ho volute e me le sono cercate. Ora me le tengo.
Le peggiori sono quelle sul contorno labbra conseguenza di anni di tabagismo. Noi donne dalla labbra sottili, oltre a portare la croce di labbra inesistenti e intruccabili, abbiamo pure il problema delle rughe sulla bocca. Pure? Che culo.
Quindi, sono alla ricerca della crema che non farà miracoli, ma che quantomeno limiterà i danni. Una crema per il viso che si assorba bene, che idrati perchè ho la pelle secca e che non lasci una patina né di unto né di secco e allo stesso tempo faccia un effetto lifting. Un miracolo praticamente.
Poi vorrei anche un prodotto specifico per il contorno labbra che funzioni e una o anche due tre maschere notte che stiano lì fino al mattino senza fare danni su capelli puliti e cuscino e che siano la fine del mondo.
Anche in questo caso chiedo l’aiuto da casa. Lo so che avete l’asso nella manica. Uscitelo!

7. Scrivere come piace a me
Ho sempre scritto ricette, tutorial di cucina e segreti per la cucina, ma vorrei tornare a scrivere anche di me. Frivolezze, cazzate, cose mie.
Direi che sto già iniziando a farlo con questo articolo anche se la cosa mi crea un certo imbarazzo perchè le cazzate che dico nelle stories restano lì per 24 ore mentre qui restano scritte per sempre.
Però questo genere di scrittura è quasi come una terapia per me, mi fa stare bene e mi rilassa quindi voglio che sia una costante in questo anno.
Voi avete voglia di leggere i miei pensieri? lo spero perchè vi tocca.
Non prometto costanza, però!

8. Progetti belli
Credo nelle coincidenze. Lo dico sempre.
Ho capito che le cose belle spesso arrivano inaspettatamente, ma spesso bisogna andare a cercarsele.
Hai un’idea, un progetto, vuoi fare qualcosa di bello che secondo te riuscirà alla grande?
Bene, proponiti. Io l’ho sempre fatto e mi è sempre andata abbastanza bene.
A Detto Fatto sono finita perchè ho scritto per partecipare ad un provino e mi hanno presa.
Il mio libro è venuto fuori da una mia proposta all’editore. Piaciuta, accettata, libro pubblicato.
E così via. Tante cose belle che mi sono capitate sono capitate perchè le ho fatte capitare.
Ho perso un po’ di smalto negli ultimi anni, ma è tempo di rimettersi in gioco.
Voglio far capitare altre cose belle.

9. Risparmiare per spendere
Ho iniziato ieri la 52 week challenge perchè da un anno seguivo quella di Simona Melani e quando ho visto quanti soldi aveva messo da parte l’ho invidiata molto.
Cosa fare? Molto semplice.
Ogni domenica, partendo da ieri, mettete via la somma corrispondente al numero della settimana trascorsa.
Quindi la prima domenica metterete via 1 euro, la seconda due euro, la terza tre euro e così via fino alla settimana 52 in cui metterete via 52 euro e conterete i risparmi di un anno.
Potete farlo anche al contrario partendo da 52 euro la prima settimana, 51, la seconda, scendendo di un euro ogni settimana, ma io preferisco partire con solidini invece che con soldoni perchè le vacanze e i regali di Natale mi hanno lasciata in mutande.
Ne verrà fuori un bel gruzzoletto, parliamo di mille e più euro, che io spenderò per festeggiare degnamente i miei primi 40 anni a New York!

10. Io sono al primo posto
Già da qualche anno ho imparato ad allontanare dalla mia vita le persone che emanano negatività. Non sono solo le persone pessimiste, cioè anche quelle si, ma sono soprattutto le persone che non mi vogliono davvero bene, le amicizie morbose e false, le persone che mi sorridono davanti e mi danno un calcio nel sedere non appena mi volto, le persone che non hanno mai un pensiero positivo nei miei riguardi e in quelli degli altri, ma nutrono rancore verso tutti, le persone che sperano che io faccia un bel capitombolo e che non gioiscono mai con me per i miei successi.
Magari sono anche io la persona negativa di qualcuno e spero per quel qualcuno che sia riuscito ad eliminarmi dalla sua vita. Anzi, sono certa che sia capitato perchè ci sono amiche che nell’ultimo anni mi hanno volutamente ignorata e allontanata sa Dio per quale motivo e una volta accettata la cosa me ne sono fatta una ragione. A queste persone dico che ho voluto loro sinceramente bene, ma capisco le loro ragioni, ammesso che le abbiano. Mi hanno fatto male perchè perdere una persona che ami fa male, ma sono acqua passata nella mia vita perchè hanno voluto che andasse cosi e auguro loro il meglio!
Quello che voglio per me quest’anno è pensare a me e alla mia serenità.
Non voglio più preoccuparmi per quello che pensa uno e quello che pensa l’altro di me, per quello che forse ho detto o non ho detto, per come mi pongo nei confronti di qualcuno, per come possono essere recepite le mie considerazioni. Insomma voglio essere come sono, voglio essere sincera e diretta, con i miei pregi e i miei difetti senza dover rendere conto a nessuno se non a me stessa. Voglio acquisisce una maggiore autostima e non pretendo e non voglio diventare egomunita, ma non voglio più nemmeno sottovalutarmi.
Cercherò come sempre di essere una persona limpida, sincera, presente, un’amica che ascolta, un’amica che consiglia e che bacchetta se serve. Sbaglierò, ma avrò anche ragione molto spesso perchè cavoli non posso sempre avere torto io e voglio poter dire a me stessa che chi sceglie di starmi accanto è una persona fortunata. E lo dico con convinzione.
E se non ti vado bene così come sono allora Ciao ciao, è stato bello!

Monday I’m in love. 22 gennaio

Il Monday I’m in love è una rubrica che vi piace molto e quindi ho deciso di impegnarmi ad essere più costante. Doppio appuntamento questo mese.

Le vacanze di Natale non mi hanno fatto bene. Mi sono rilassata, forse troppo, e riprendere la routine non è facile. Che bello svegliarsi alle 8 invece che alle 6 ogni mattina! Mi basterebbero quelle due ore in più di sonno per essere davvero serena. E non ditemi di andare a letto prima perchè io alle 21 sono già in fase rem.
È arrivata anche l’influenza in casa che come sempre colpisce tutti tranne me, o meglio, mi lascia tutti i sintomi possibili tranne la febbre e quindi non ho nemmeno la scusa per starmene a letto. Ma com’è ‘sta storia che noi donne non possiamo ammalarci mai?

Ma dai, partiamo con un po’ di carica questa settimana e ricordiamo il senso di questa rubrica: il lunedì è una giornata difficile e l’unico modo per tirarsi su e pensare a cose belle o buone che possono regalarci un sorriso.
Ecco i miei consigli della settimana: prodotti beauty, ingredienti da cucinare, piante da coltivare (o qualcosa del genere!), cose belle da mettere in casa, e coccole coccole coccole per il palato.

Ho ricevuto un regalo bellissimo a Natale per la cura delle mie mani sempre screpolate.
È una crema mani e unghie che sa di limone e latte. Praticamente un sorbetto.
Grazie esteticaduepuntozero.

Ho pubblicato il video della mia dieta e se lo avete visto saprete che ogni giorno a pranzo mangio cereali. Il mio preferito è il riso rosso.
Il Riso Rosso Integrale ha caratteristiche organolettiche uniche e un delizioso aroma di nocciole. Ha tantissime proprietà e a me piace tanto con l’avocado, i pomodori secchi e i fagioli cannellini.

Lo sapete che non posso fare a meno della mia dose giornaliera di cioccolato fondente.
Sono sempre alla ricerca di novità, ma al momento ho un’unica certezza che si chiama Nero Perugina con semi di cacao. Non potete capire la bontà!

Sto provando il magnesio assoluto di Pensa Benessere perchè in questo periodo di stress fisico e mentale ho bisogno di qualcosa che mi tenga su. Un misurino al giorno e in una settimana già mi sento meglio. Ve lo consiglio!
Mi dicono sia anche un ottimo rimedio per la sindrone premestruale.
Mio marito ringrazierà!

Mi sono regalata delle bellissime foto perchè secondo me ogni tanto bisogna scaricare quelle che abbiamo sul telefonino e stamparle per tenerle in casa.
Io ho tantissime foto di quando ero piccola, album su album e foto incorniciate, e nemmeno una di quelle più recent con mio marito e mio figlio. I nostri ricordi son tutti dentro un computer e la cosa non mi piace molto.
Vi consiglio, quindi, di scaricare l’applicazione per cellulari Lalalab e vi regalo anche il mio codice sconto di 5 euro: PGSRL1YG

Incapaci come me di mantenere in vita una pianta? Adottatela.
Podereargo vi permette di adottare una lavanda che poi potrete utilizzare in cucina o per il vostro benessere. Non dovete fare nulla perchè alla coltivazione penseranno direttamente loro.
Voi riceverete comodamente a casa i prodotti profumatissimi ottenuti dalla lavorazione dei fiori.
Mi sembra un’idea geniale. No?
Per info: http://podereargo.com/2016/04/adotta-lavanda-biologica/

La prossima settimana dovrebbero arrivarmi delle cose meravigliose che ho ordinato e non vedo l’ora di mostrarvele. Per il momento vi auguro un buon lunedì!

Monday I’m in love. A lavoro!

Un Monday I’m in love che parla di lavoro, di come si affronta e di come si organizza…partendo dagli oggetti fondamentali!

Curioso che queste vacanze siano finite proprio di domenica e mai lunedì fu più difficile di questo, almeno per me. Un lunedì di inizio anno e di inizio di tante cose. Si riparte.
Come andrà il 2018? Chi può saperlo, se non forse Paolo Fox o Simon! A proposito, tirate subito fuori l’oroscopo più affidabile dell’anno, possibilmente che abbia buone nuove per i gemelli!
Io so solo che da questo nuovo anno non mi aspetto nulla.
La mia parola d’ordine sarà PROGRAMMAZIONE.

Non vi dirò quali sono i miei buoni propositi per il 2018 per non portarmi sfiga da sola visti i precedenti dello scorso anno.
Mettiamola così, non ho buoni propositi, ho solo propositi, programmi, cose da fare, che vorrei fare non dico benissimo, ma almeno con un po’ di organizzazione.
Vorrei lavorare perchè il mio lavoro è gran parte della mia vita e se non lo faccio con il sorriso e con un po’ di entusiasmo, che campo a fa?
E allora ecco quello di cui ho bisogno per organizzarmi e dare il meglio. Qualche cosina che renda più confortevole la mia postazione di lavoro dato che dovrò trascorrerci tante ore e che mi dia un po’ di motivazione per andare avanti con i vecchi progetti e con quelli che verranno.

Non stare gobba!
Me lo ripeteva sempre mio padre quando studiavo e me lo dice ora mio marito quando mi vede davanti al computer.
Quindi, sono ufficialmente alla ricerca di una sedia da ufficio perchè in questo momento lavoro su una sedia Kartell, bellissima per carità, ma scomodissima.
Mi piace molto questa. Sembra anche comoda, no?
La trovate su Dalani.

Giorno dopo giorno
Un’agenda è fondamentale!
Io ci scrivo solo quello che devo fare perchè se no mi perdo smemorata come sono, ma se fossi brava e un po’ più creativa la decorerei anche con disegnini, pensieri belli, carta colorata, ritagli di giornali e adesivi, un po’ come facevo al liceo. Ho visto dei video tutorial su YouTube per creare un’agenda perfetta che sia proprio.
Comunque, che voi siate brave bravissimi con la carta o schiappe schiappissime come me, una Moleskine va sempre bene. Io l’ho ordinata con una piccola personalizzazione (il nome del blog) e da anni scelgo la giornaliera 12 mesi. Per il 2018 rossa, perchè il verde speranzo l’anno scorso mi ha fatto perdere la speranza!

Organizzare gli spazi
Ho preso da Maison du Monde questo delizioso portatutto da appendere alla parete perchè avevo un gran caos sulla scrivania e vabè che chi si circonda di caos è un genio, ma perdere tempo a cercare un documento tra mille agende, quaderni e foglietti è proprio da scemi secondo me. No?
Almeno in questo modo metto via le agende e le penne e anche i libri che ho consultato di recente. Ah scusate, la panna spray è lì per caso, ma vuoi non mettere una lattina di panna spray sulla scrivania di una che scrive di cucina?

E luce sia!
Devo riprendere in mano il mio canale YouTube, ma devo farlo un po’ meglio e ho bisogno di migliorare la qualità dei video.
Da tempo ormai mi sono messa in testa di acquistare delle luci professionali, ma poi non so mai quali prendere. Avrei optato per queste che professionali non sono, ma divertenti si!
Qualcuno qui sa dirmi se faccio la scelta giusta?

Se non sai, lasciati aiutare!
Ho imparato in quest’ultimo anno lavorando sul web che se non sai fare qualcosa basta chiedere aiuto e si aprirà un mondo davanti a te.
E quindi nel 2017 (anno funestissimo per me!) ho chiesto aiuto a Clara per realizzare la nuova grafica del blog, a Giovanni per la parte prettamente informatica, a Chiara per il mio piccolo shop e a Ornella per capire il misterioso mondo di Instagram e grazie a lei siamo finalmente più di 10.000. Ancora pochi, ma buonissimi!
Mai smetterò di ringraziare anche Justine e Chiara che per prime mi hanno dato fiducia permettendomi di entrare a far parte di una grande famiglia, a Gaia fonte di ispirazione sempre e grande supporto.
Infine, sono felice di avere nella mia vita Sabina perchè grazie a lei scrivo ogni giorno di cose buone e belle.
Potrei fare tanti altri nomi, ma poi divento melensa e non va bene.
Questi professionisti hanno lavorato con me e per me e mi hanno aiutata a crescere tanto.
Perciò vi dico, chiedete quando non sapete, non improvvisate e investe sul vostro lavoro.

Pic: unsplash.com

Monday I’m in love – 6 Novembre

Torna l’appuntamento con Monday I’m in love. Sarà l’unico di novembre? Speriamo di no.

Non sono quella che odia il lunedì, ma ammetto che dopo una settimana piena di lavoro e impegni di famiglia dal lunedì al sabato, la domenica non mi basta più per ricaricare le batterie.
Vorrei restare tutto il giorno a letto a dormire, a leggere, a guardare 1000 film, a coccolare i miei due uomini di casa, ma non si può.
Ci sono altre cose da fare, altri impegni, amici e famiglie da vedere, lavatrici, spesa settimanale, pulizie generali. No, la domenica non basta.
E quindi oggi che sono particolarmente stanca odio un po’ il lunedì, ma cerco di non pensarci e anzi…eccomi qui con tanti consigli per voi perché questa settimana sia piena di cose belle e buone. Partiamo subito allora.

Ho pubblicato su Instagram (seguitemi anche lì ce Cookthelook) la foto del mio pane nero qualche giorno fa e in tantissimi mi hanno chiesto la ricetta.
Molto semplice, basta avere la farina giusta. Nel mio caso io ho provato un Mix per pane nero ai 7 cereali delle Farine Magiche. La confezione contiene anche una bustina di fiocchi di avena da aggiungere nell’impasto o sul pane come decorazione, e il lievito di birra è già presente nel mix. Bisogna solo aggiungere acqua, un pizzico di sale e il gioco è fatto.
Io ho seguito le istruzioni e fatto qualche piccola modifica. Ho aggiunto un goccino di olio e ho fatto lievitare le pagnotte due volte invece che una.
Con una confezione ho realizzato tre pagnottelle da circa 250 gr l’una e le ho conservate in un sacchetto di carta perché non perdessero morbidezza.
Si tratta di un pane umido e compatto, non molto croccante e ricco di fibre, proteine vegetali e sali minerali, perfetto da consumare anche semplicemente con un filo d’olio tanto è buono.
Io lo mangio tutte le mattine a colazione e con la mia solita crema di mandorle fatta in casa e un velo di marmellata.

Andiamo avanti con uno zucchero che zucchero non è.
Ho scoperto che la mia pancetta potrebbe dipendere dallo zucchero che consumo e quindi sto facendo qualche prova diminuendo la quantità di zuccheri nella mia dieta giornaliera.
Per zucchero intendo anche miele, agave, zucchero di canna, stevia, fruttosio. Tutto!
Non dolcifico più e sono sincera, mi sento decisamente meglio. Il problema è che non riesco a bere orzo (io non bevo caffè) e tisane senza nulla e quindi ho trovato in erboristeria È zucchero, un dolcificante naturale senza calorie.
Gli ingredienti sono stevia e eritritolo (una sostanza naturalmente presente nelle frutta e nei cibi fermentative che si ottiene da un processo di fermentazione delle bucce). Si tratta quindi di un prodotto naturale, vegano, adatto ai diabetici e che può essere utilizzato anche nella preparazione di dolci.
Non contiene calorie e non ha il retrogusto di liquirizia della Stevia. Semplicemente sa di zucchero, anche se dolcifica leggermente meno del saccarosio. Io l’ho trovato in erboristeria e ho comprato la confezione in bustine, ma lo trovate anche online.

Sempre a proposito di Healthy food, ho provato dei burger vegetali davvero buoni che si preparano in casa in due minuti. In genere li faccio io quando ho tempo, con legumi e verdure, ma devo dire che questi sono un’ottima soluzione veloce per chi ha voglia di mangiare bene senza dover spignattare troppo. 5 minuti e sono pronti a tavola!
I burger dnabio si preparano aggiungendo al mix semplicemente acqua e olio. Si lavorano un minuto con le mani e poi si cuociono in padella o al forno.
Cosa c’è nella confezione? Io ho provato i burger vegetali con pistacchi e nocciole e gli ingredienti del mix da mescolare sono tutti naturali e 100% biologici: riso, nocciole, mandorle, pistacchi, lievito in fiocchi, semi di sesamo, semi di girasole, sale himalayano rosa, farina di quinoa e cipolla.
Oltre ai burger ci sono anche le polpette, i falafel e tante vellutate che non cuociono… sì avete letto bene!
Trovate questi prodotti nei negozi bio oppure online.
Provateli perché ne vale davvero la pena. Sono buonissimi!

Andiamo avanti con un consiglio per la casa.
Ho una strana fissazione per i profumi per ambiente. Mi piace entrare in casa e sentire un buon odore. Mi mette subito di buon umore. Mi piace che le stanze sappiano di pulito e di fresco e amo la cannella in inverno e i limoni e le fragole d’estate.
In genere non mi fanno impazzire i bouquet floreali, ma mi sono innamorata di un diffusore per ambienti che ha davvero reso la mia casa calda e magica in pochi minuti e questa volta sa di fiori.
Si tratta della fragranza per legni profumati di Erbolario al lillà lillà.
Non so se sono pazza io, ma mi sembra si senta anche un po’ di vaniglia.
Della stessa profumazione trovate anche il bagnoschiuma, il profumo, la crema corpo e tanti altri prodotti. Provatela e ditemi cosa ne pensate. Sono molto curiosa della vostra opinione!

Concludo con un consiglio di moda che vi ho già dato, ma che mi va di ripetere.
Ormai lo sapete tutti, ma dato che qualcuno ancora mi chiede informazioni del vestito meraviglioso che indossavo a Perugia, ecco qui la risposta: Nevelokids.
Il mio abito ha un nome bellissimo, si chiama Annie ed è quello che vedete qui in foto.
È verde e blu in un misto lana-cotone. È morbido e lungo fino alla caviglia ed è caldissimo.
Io amo indossarlo con calzini glitterati e anfibi e con un cappotto lungo color cammello e sto seriamente penando di acquistare un paio di Dansko che secondo me ci starebbero divinamente. A voi piacciono? Che ne dite?
Amo gli abiti di questo brand eperchè sono fatti a mano e su misura con abilità e tanto amore…e si vede. Se volete ordinarne uno dovete lasciare le vostre misure esatte di altezza, spalle e seno e in pochi giorni arriverà a casa un pezzo unico che vi lascerà senza parole. Lo giuro!
Ovviamente ne ho già ordinato un altro e non vedo l’ora che arrivi.

Dopo aver scritto questo post mio sento già meglio e mi sembra che questo lunedì sia un po’ meno faticoso. Spero di aver fatto sorridere un po’ anche voi.
A presto e buona settimana!

Monday I’m in love – Ottobre

Mi perdonate, vero?
Sono stata assente per tanto tantissimo tempo, ma giuro che torno con delle cosine davvero molto interessanti.
Non ci saranno forse Monday I’m in love ogni lunedì, ma quando ci saranno saranno molto interessanti, ve lo prometto.

Partiamo dal make up.
Sapete che non sono proprio quella che al mattino si sveglia e prima ancora di fare colazione pensa al trucco. No, proprio no. Se non mangio appena apro gli occhi io non mi ricordo nemmeno come mi chiamo.
Poi, la mia routine prevede doccia, tonico, crema idratante e …basta.
Davvero, non inorridite, per me basta così. Non amo truccarmi al mattino perché molto spesso vado in palestra e voglio essere fresca e pulita in viso.
Ma, e qui c’è un ma, ho scoperto quest’estate due prodotti troppo belli che riesco a mettere anche al mattino perché tanto praticamente non si vedono e non si sentono e soprattutto non si sciolgono in faccia se sudo un pochino.
Sono entrambi di KIKO.
Il primo è una matita per sopracciglia che adoro. (Grazie Carola per avermela fatta scoprire.)
C’è un po’ la fissa per le sopracciglia in giro e io in realtà non mi ero mai posta davvero il problema di sistemarle in qualche modo. Qualche spiluccata ogni tanto per tenerle in forma e stop. Poi ho scoperto che se le trucchi un po’ cambia tutto, quasi come quando metti una passata di mascara. Lo sguardo diventa più profondo, gli occhi più grandi, il voto più luminoso e l’espressione, vi dirò, pure più intelligente, che non guasta mai!;)
Io ho scelto il colore che vedete in foto perché ho le sopracciglia abbastanza chiare e ne metto giusto un pochino per disegnarle senza, ovviamente, uscire dai bordi perché odio l’effetto finto sulle sopracciglia. Il risultato è straordinario e molto naturale, come piace a me. Attenzione, però, dovete comprare, sempre da Kiko, l’apposito temperino se no non riuscirete mai a rifare la punta. Non esistono altri temperini di quelle dimensioni. Ho provato tutti quelli dell’astuccio di mio figlio, ve lo garantisco!

Secondo prodotto per il make-up è al terra Baked bronze.
Io non uso mai la terra perché ho la pelle secca e molto chiara e in genere su di me ha l’effetto della vicina di casa di Tutti pazzi per Mary. Non so se avete presente la signora anziana con il cagnolino, quella con la faccia marrone e il collo bianco. Ecco, vedo tanta gente con la terra che poi ottiene quel risultato lì, per la serie “che per caso ti sei fatta una lampada o sei solo troppo o mal truccata?”. Io, l’ho già detto, amo il trucco molto naturale e proprio non mi piace che la mia pelle assuma un colore diverso dal normale.
Poi l’altro giorno sono entrata da Kiko con l’intento di provare proprio una terra perché volevo un prodotto da applicare velocemente e non in crema.
Ho scoperto che c’è questa terra in edizione limitata con due tonalità. Ho provato ovviamente la più chiara ed è stato subito amore.
Le colorazioni sono Warm Melange che è una tonalità calda tendente all’aranciato e Bronze Melange che invece è un bronzo/rosato.
Questa terra illumina senza colorare eccessivamente e costa 22,95 euro.
Vi consiglio di abbinarla al pennello che vedete in foto che è molto facile da utilizzare ed è morbidissimo. Sono sincera, non capisco nulla di pennelli da trucco, ma vi garantisco che questo è davvero funzionale.

Passiamo all’arredamento.
Sapete tutti ormai, soprattutto se mi seguite anche su Stories, che sono alla ricerca della poltrona perfetta per il mio salotto. Al momento sono orientata su questa Strandmon di Ikea, ma non so ancora bene quale colore scegliere tra giallo, turchese e Jungle. La bella notizia è che per questo mese è anche in promozione. Esultiamo!
Vorrei me la portassero a casa, montaggio compreso, ma non mi va di spendere 40 euro di spedizione, quindi andrò a prenderla direttamente in negozio, prima che la promozione finisca.
Vi do un’ultima dritta. Se anche voi come me amate follemente un mobile di Ikea e volete provarlo in casa prima di acquistarlo, fatelo virtualmente con l’app Ikeaplace.
In pratica si tratta di un tour virtuale dei vostri spazi all’interno del quale potete posizionate degli oggetti Ikea a scelta. Vi giuro che una volta scaricata passerete ore a giocare ad arredare la casa. Molto utile …e divertente!

Mi chiedete tutti dove compro le collanine che indosso.
Ne ho già parlato nel post sulle collanine con le stelline, ma dopo averlo scritto ho scoperto altre artigiane bravissime, come Alice che fa cose in argento (ma non solo) meravigliose.
Ho preso un ciondolino con una corona. Perché proprio una corona tra tutti i simboli che potevo scegliere? Forse perché non mi sento abbastanza una Regina e quindi con questo gioiellino addosso mi ricordo ogni giorno di quanto io sia importante per me. Molto spesso me ne dimentico e credo capiti anche a voi sempre impegnate a pensare a mille altre cose che non riguardano voi e solo voi! E allora, indossate con orgoglio una corona, piccolina e discreta e vi sentirete delle vere Reginette. Se poi volete andare in giro con una tiara non sarò io a dirvi di non farlo!
Comunque, sappiate che questo bollino d’argento può diventare anche un anello nelle mani magiche di Alice o anche un paio di orecchini. Io amo moltissimo anche le sue nuvolette.
Per saperne di più visitate il suo shop Eilish gioielli su Etsy.
Vi innamorerete di tutto.

Infine, sono in attesa di un vestito meraviglioso, fatto a mano e su misura per me da Nevelokids.
Quando qualche mese fa vi avevo chiesto consiglio per un wrap dress che non trovavo online, tutte mi avete indirizzato verso Nevelokids che produce vestiti su misura.
Ho dato uno sguardo al suo shop e ho trovato pezzi meravigliosi realizzati artigianalmente con stoffe incantevoli. Quanto ammiro (e invidio) chi sa trasformare un pezzo di stoffa in una creazione perfetta da indossare. Io a malapena so cucire un bottone!
Comunque, alla fine non ho più optato per un wrap dress, ma ho scelto un abito camicia, pratico e casual da indossare tutti i giorni con un paio di sneakers o con uno stivaletto.
Ditemi se non è una delizia. Arriverà a giorni e già non vedo l’ora di metterlo!

Vi saluto e spero come sempre di avervi dato delle buone idee per lo shopping!
Al prossimo lunedì…forse…

Monday I’m in love di fine estate

Questo è forse l’unico lunedì dell’anno in cui mi sento un tantino giù di morale pure io.
Per me l’estate dura tantissimo perché ho la fortuna di lavorare da casa e di gestire il mio tempo come posso e quando volge al termine fa sempre un po’ male.
Dall’8 giugno ad oggi ho lavorato tanto, lanciato la mia linea di magliette, visto il mare da una barca a vela, mangiato fritture di pesce e gelati come se non ci fosse un domani, fatto molti bagni, patito il caldo e sognato il fresco, visto il panorama dal cucuzzolo della montagna e cucinato tanti cous cous.
Ancora qualche giorno qui nella casa al mare e poi si ricomincia con la vita di tutti i giorni, quella vera.
Ma non buttiamoci giù perché un nuovo anno sta per cominciare e spero sarà migliore del precedente. Non ci vuole molto in effetti!
E dunque, che ne dite di un bel Monday I’m in love veloce veloce per rilassarci un po’?

Partiamo subito dalla colazione perché non si inizia bene la giornata se non con una bella colazione e io, come sapete, sono un’esperta del settore.
La colazione è il pasto che preferisco. Mi sveglio molto presto perché amo farla da sola e in silenzio e ogni giorno mi coccolo con qualcosa di diverso perché tutto si può dire di me tranne che sono un’abitudinaria. Cosa vi consiglio in questo periodo?
Se durante tutte le vacanze avete fatto colazione al bar con brioche e cappuccino, direi che è arrivato il momento di rimettersi in regola e di pensare a qualcosa di più sano. Io per esempio da qualche tempo vado matta per il pane di segale Pema.
Ha un gusto leggermente acidulo se lo mangiate al naturale, perciò vi consiglio di scaldarlo in padella o nel tostapane e di accompagnarlo con la confettura che preferite oppure, se amate la colazione salata, con formaggio spalmabile e salmone affumicato.
Questo pane è perfetto anche per una pausa pranzo. Io lo amo farcito con avocado e uova.

Passiamo poi allo shopping che mette sempre di buon umore perché accessori e vestitini nuovi fanno la gioia di noi donne, si sa.
Voglio quindi consigliarvi le creazioni di Tulimami.
Io personalmente sono innamorata della collezione Geometric chic ispirata al mondo degli origami e alle forme geometriche. Collane, spille, orecchini con colori meravigliosi e forme originali che trasformano il più basic dei look in qualcosa di speciale.
Amo le barchette, ma anche gli unicorni e i colibrì e per Natale mi regalerò certamente una renna. Se volete capire meglio di cosa sto parlando, visitate lo shop!

Ho bisogno di un vestito nuovo, anzi, di un nuovo “vestito involtino”.
Quest’anno sono innamorata di tutto ciò che è wrap dress. Ne ho già preso uno su & Other Stories che ho sfruttato molto durante l’estate, ma ora mi sono imbattuta in questo modello semplicissimo (e rosa!) e sento che non posso farne a meno.
C’è anche in altri colori e sì, lo so che alla fine cederò alla tentazione di prenderli tutti.
Questi vestitini sono dei veri jolly perchè stanno bene in estate con le gambe nude e un paio di sandali, ma anche in autunno con degli stivaletti. Soprattutto, avvolgono senza stringere.
Avete la pancetta? Fateci un pensierino!

Dopo lo shopping è il momento di risistemare la chioma.
Non so voi, ma io ho la paglia in testa in questo periodo.
Ho trovato questo prodotto di Lush che promette miracoli. Si chiama Damaged, è vegano e super naturale e a quando leggo è una vera coccola perché si scalda e si versa sulla testa.
Ecco, se poi trovate anche qualcuno disposto ad applicarvelo con un massaggio rilassante secondo me è il top!
Io voglio provarlo subito!

Capelli sistemati, pensiamo pure ai chiletti messi su durante le vacanze? Maledette fritture di pesce!
Io da qualche settimana mi alleno in casa con il programma che ho scaricato su Let’s train it. Potete scegliere quello da 4 settimane o quello più lungo, dipende un po’ da quello che vi interessa fare a dal tempo che avete a disposizione.
Costano dai 19 euro in su e sono fatti benissimo perché potete decidere dove allenarvi (casa, parco e palestra) e per ogni esercizio troverete una dimostrazione video.
Se vi va potete anche seguire il piano alimentare suggerito nel sito, anche se per quello io vi consiglio comunque di rivolgervi ad un nutrizionista, soprattuto se avete intolleranze o esigenze particolari.
Io sono già arrivata alla quarta settimana e devo dire che mi trovo molto bene perché è un programma intenso, ma breve, quindi si soffre tanto…ma dura poco!
Obiettivo per l’estate 2018? L’addome di Michelle Hunziker. Prendo lei come esempio perché siamo praticamente coetanee…inutile confrontarsi con le ventenni ormai!
E quindi, al grido di #agiugnoconladdomedimichelle diamoci sotto con l’allenamento quest’anno!

Concludo con un libro appena letto che mi ha fatto morire dal ridere.
Si tratta di Romanzo rosa di Stefania Bertola, un manuale per imparare a scrivere un romanzo rosa in 7 giorni, anzi no…per la precisione in 8 giorni!
No, non è vero, scherzo. Non è un vero manuale, anche se in effetti ci sarebbero molti spunti e consigli, ma una storia molto carina che racconta l’incontro di un gruppo di persone che si iscrivono ad un corso per imparare a scrivere un romanzo rosa.
Vi dico solo che a me è venuta voglia di leggere un vero Melody oppure di provare a scriverne uno. La mia protagonista si chiamerà Diamond, Porselia, Georgiana o Dakota, sarà bellissima, biondissima e romanticissima e si innamorerà di un povero scapestrato senza arte né parte che però alla fine si scoprirà essere un Principe, ovviamente.
Ci penso su e poi vi aggiorno. Magari l’estate prossima troverete il mio romanzo rosa in edicola.

 

Monday I’m in love. Summer

Sono una pessima programmatrice.
Non faccio mai piani editoriali per il blog, ma scrivo con cuore e sentimento solo quando ho veramente qualcosa da dire. Le blogger professioniste non lavorano così, ma io sono “la blogger della porta accanto” come sapete! Prendetemi così.
Ho cucinato qualcosa di buono? Pubblico una ricetta
Ho trovato cose stupende online? Scrivo un Monday I’m in love.
Era ora…lo so!

Sono nella casa al mare da molte settimane ormai.
L’estate da qualche anno per me dura tantissimo, proprio come quando ero bambina. La scuola finisce e noi partiamo.
Non sono esattamente in vacanza perché lavoro sempre anche da qui e in più faccio anche la mamma a tempo pieno, ma sono fortunata perchè ogni giorno e a qualsiasi ora posso infilare un costume e andare a fare un tuffo.
Le mie proposte di questo lunedì, quindi, sono cose bellissime che secondo me dovreste portare con voi al mare.

Partiamo dal mio solare preferito.
Io utilizzo sempre una protezione molto alta perchè ho la pelle sensibile, tipica di chi ha i capelli rossi. Faccio controlli annuali dal dermatologo e mi espongo con molta cautela e quindi sono sempre alla ricerca di creme di ottima qualità.
Quella di Polysianes  che utilizzo in questo periodo è straordinaria e soprattutto ha un profumo meraviglioso che sa proprio di vacanze ai tropici, non saprei spiegarlo in altro modo.
Ho preso una protezione 30 perché sono già un pochino abbronzata, ma devo assolutamente provare la 50, forse ancora più adatta a me.
Ve la consiglio perché lascia la pelle morbida, vellutata e profumatissima.
Se può interessarvi, sappiate che io di Polysianes utilizzo anche l’olio per corpo capelli e viso e lo ricompro ogni anno in estate, proprio perché ha un profumo perfetto in questa stagione.

Passiamo poi ai capelli.
Ho una massa di ricci ribelli in testa perchè mio figlio ha deciso che devo far ricrescere i capelli “come quando ero una principessa”, cioè il giorno del mio matrimonio.
Ora sono un po’ in versione sguattera disperata, ma sto lavorando per tornare Raperonzolo superstar.
Per il momento sopravvivo grazie a fasce e turbanti.
Ho scovato le meravigliosi creazioni de l’Ughetta su IG e ho comprato la mia fascia meravigliosa bianca e nera in un negozio della mia città.
L’Ughetta produce turbanti coloratissimi per donne e bambine, di quelli facili da mettere con una bella stoffa e il ferretto all’interno che si può modellare…se siete capaci di farlo.
Ho capito che se hai i capelli lunghi basta fare un bello chignon morbido e poi mettere il turbante intorno alla testa e fissandolo semplicemente girando le due estremità. Oppure puoi anche lasciare i capelli sciolti e mettere il turbante tipo cappellino o fascia.
Insomma se hai i capelli lunghi sei fortunata.
Se li hai cortissimi pure, ma devono essere corti corti.
Se li hai come i miei, ricresciuti male e pure ricci, l’unica soluzione è metterli tutti dentro il turbante, ciuffo compreso. Ovvio che poi dovete giocare con un po’ di trucco e accessori per non sembrare delle scappate di casa o delle scappate dalla doccia…ma delle Raperonzolo Superstar dei nostri tempi!

È tanto evidente che io non ho ancora ben capito come metterle il turbante

Vi presento poi, una nuova linea di cosmetici prodotti con latte sardo…perchè non è che solo Cleopatra poteva fare bagni di latte, eh!
Sono felice di parlarvi della linea cosmetica Nisia, nuova arrivata in casa Arborea, azienda leader nella produzione di latte, yogurt e formaggi.
Io ho provato la crema corpo e la crema mani e vi assicuro che oltre al profumo molto gradevole hanno un’ottima consistenza, si stendono benissimo e si assorbono velocemente. Davvero prodotti di ottima qualità che vi consiglio se avete la pelle secca come la mia, soprattutto in estate.
Ho avuto il piacere di collaborare con il gruppo Arborea lo scorso anno in occasione di uno showcooking e sono rimasta piacevolmente colpita dalla genuinità e dalla qualità di tutta la loro linea food. A loro, dunque, va il mio bocca al lupo per questa nuova avventura!

Concludiamo con un paio di scarpe perfette per l’estate: le Castañer.
Le ho conosciute grazie alla mia amica Caterina e le ho amate fin dal primo momento perché sono molto femminili e allo stesso tempo pratiche e molto comode.
Quelle che piacciono a me sono le espadrillas con la zeppa di 6 cm realizzate in tela di cotone con stampa a righe navy e iuta naturale. Si legano alla caviglia con un nastro e sono un’edizione limitata realizzata per il 90° anniversario Castañer. Non le trovate meravigliose?
Come le abbinerei: con un abitino bianco di lino o con un paio di shorts di jeans e una maglietta semplice bianca oppure con uno scamiciato ampio azzurra chiuso in vita con una cintura molto maschile.

Avrei tante altre cose da consigliarvi, ma prendo nota e prometto che ve ne parlerò molto presto.
Intanto, buone vacanze a chi sta per partire!

Monday I’m in love. Summer edition #1

L’appuntamento del lunedì torna più caldo che mai.

Oggi voglio proporvi un po’ di frivolezze per essere carine in spiaggia quest’estate, un libro carino da mettere in borsa e da portare in vacanza, qualcosa di fresco da bere e qualcosa di fresco da vaporizzare.
Siete pronte?

Partiamo subito con un drink.
Ho scritto un pezzo per La cucina italiana in cui parlo delle proprietà dell’acqua di cocco e per provare la più buona ho fatto un po’ di ricerche online.
L’acqua di cocco migliore, che ve lo dico a fare, è quella estratta dal frutto fresco e il frutto in questione è verde e ha la polpa morbida. Nulla a che vedere con il “coccobellococco” che compriamo in spiaggia o che spacchiamo a martellate sul pavimento della cucina.
Ma il cocco fresco è praticamente introvabile da noi e allora optate per una delle tante confezioni di acqua di cocco in commercio. Io vi consiglio di provare questa che oltre ad essere una delle migliori, ha anche una confezione molto divertente.
Si chiama Pearl Royal ed è acqua di cocco al 100% senza additivi e conservati, estratta da frutti coltivati in una piantagione tailandese.
Bevetela al mattino appena svegli oppure dopo aver praticato sport. Aiuta a recuperare le energie ed è super idratante.

Passiamo ora al costume dell’estate, quello che ho comprato oggi sul sito di Calzedonia e che già amo alla follia.
Si tratta di un costume intero con una scolatura profonda sia davanti che dietro, ma reso super romantico dai volant che dalle spalle arrivano fino quasi all’ombelico. Certo, dopo averlo visto indossato dalla Ferragni ci ho pensato due volte prima di comprarlo, ma poi mi sono detta che in fatto di costumi da bagno non conta tanto il super fisico (che non guasta certo!), l’importante è stare bene con il proprio corpo anche con qualche ciccetta di troppo.
Detto questo, io un trikini non lo metterei mai e non lo consiglierei alla mia peggior nemica.

Qualche giorno fa ero a Milano e faceva caldo, tanto caldo. Solo chi vive a Milan in estate può capire cosa voglio dire.
No, a milano non c’è la nebbia come dicono tutti…ma la cappa, quella sì!
Alle 4 del pomeriggio ero in giro e non sapendo più in quale negozio o bar entrare per scroccare aria condizionata ho fatto un salto in farmacia per prendere un Polase perché rischiavo davvero di stramazzare al suolo.
Mi sono imbattuta in un prodotto che da anni è nella mia wish list e finalmente l’ho preso. Si tratta dell’acqua termale di Avene che si può utilizzare in tanti modi. Può essere vaporizzata per rinfrescare semplicemente tutto il corpo nei momenti di caldo eccessivo, ma può anche lenire arrossamenti e scottature. È perfetta quindi durante l’estate e io vi consiglio di tenerla sempre in borsa.
È semplicemente acqua prelevata direttamente dalla fonte e vaporizzata quindi completamente inodore, ma vi assicuro che ha un effetto miracoloso in questa stagione.

Lo so che me le boccerete, ma le Birkenstock sono per mie le scarpe dell’estate.
Immancabili nel mio guardaroba, ogni anno ne compro un paio di diverso colore e forma e le porto sempre con me in viaggio perché sono indistruttibili e vanno bene da mattina a sera. Sì, lo confesso, io le trovo bellissime e anche femminili abbinate in un certo modo. Sto meditando addirittura di prendere anche il modello chiuso da utilizzare in inverno con le calze ( sì ho detto calze!) i pantaloni larghi e i gonnelloni lunghi. In fondo in fondo io sono una figlia dei fiori!

Sto leggendo tanti libri in questo periodo e sto frequentando meno social.
La sera prima di andare a letto e durante il giorno quando ho un attimo di tempo ho più voglia di leggere che di guardare le foto e i video postati dagli altri. Voglio disintossicarmi un po’ e voglio farlo facendo qualcosa di bello che mi rilassi e mi dia spunti per riflettere su tante cose. Niente è meglio di una buona lettura. Il libro del momento è un libro semplice, leggero che scorre velocemente, piacevole e divertente, a tratti amaro. Un libro da leggere in vacanza.
Si tratta di “Per dieci minuti” di Chiara Gamberale.
Non vi anticipo nulla se non che da quando l’ho letto sto provando a cimentarmi in qualcosa di nuovo per dieci minuti al giorno, ogni giorno! Provate anche voi…

Concludiamo con il pezzo forte: la t-shirt ALZATINE, l’unica t-shirt push up!
Se non l’avete ancora presa, sappiate che le taglie M sono in esaurimento e ne trovate ancora qualcuna online sullo shop di Cookthelook.
Se volete una S o una L, invece, non temete…sono in arrivo e sono a righine. Le adoro!
Anche queste verranno caricate a brevissimo sullo shop.

Ringrazio di cuore chi ha già acquistato la sua t-shirt per sé e per le amiche. Siete tante e questo mi riempie di gioia.
Vi invito a farvi una bella foto taggandomi e utilizzando l’#alzatinetshirt.

Vi anticipo già che sto pensando qualche altra sorpresa per voi!

 

Monday I’m in love: speciale colazione

Questo Monday I’m in love è dedicato alla colazione, il momento della giornata che preferisco in assoluto. Tornerò spesso su questo tema, vi avviso, perchè ho troppo da dire!

Photo credit: whatsgabycooking.com via Pinterest

Vado a letto pensando già a quello che mangerò appena sveglia e al mattino, appena apro gli occhi, corro in cucina. A colazione ho una fame che mangerei una crostata intera, 10 bomboloni alla crema, un ciambellone con la Nutella e un litro di latte schiumoso con il cacao, ma mi trattengo. No, non è vero!
Chi mi segue da tanto tempo saprà che ho anche parlato più volte della colazione sul mio canale YouTube e che qui sul blog c’è una sezione dedicata ai mattinieri affamati come me che si chiama #colazionedagiorgia, con tutte le ricette dolci e salate perfette per iniziare la giornata con il sorriso.
Ogni settimana io vado alla ricerca di nuovi prodotti da assaggiare e ho deciso che per questo lunedì vi proporrò alcuni di quelli che mi sono piaciuti di più in questo periodo.
Ma non parliamo solo di cibo…

Partiamo dallo Yogurt.
Lo mangio sempre con i cereali o il muesli (o tutti e due) e mi piace molto quello Yomo perché è cremoso al punto giusto, leggermente acido e non troppo zuccherato.
I miei gusti preferiti sono miele, malto, biscotto e caffè, ma l’altro giorno ho trovato questa novità al cioccolato e caffè e incuriosita l’ho provata. L’ho abbinata ai miei cereali preferiti che hanno dentro delle scaglie di cioccolato fondente e vi assicuro che la combinazione è una vera bomba. Per veri golosi!
Altro gusto sempre di Yomo che vi consiglio di provare è quello alla mela gialla che piace molto anche ai bambini.

Passiamo poi ai cereali.
Quelli di cui vi parlavo prima sono di Crownfiled e io li trovo da Lidl. Mi piacciono da impazzire perché sono croccanti e ricchi, fatti con mandorle, nocciole e cioccolato fondente. Non saprei quali consigliarvi tra quelli con frutta e uvetta e quelli al cioccolato. Io li adoro entrambi, sia con il latte che con lo yogurt e vi confesso che a volte quando mi prendono gli attacchi di fame, li mangio anche senza nulla, direttamente dal sacchetto. Sono un’inguaribile golosa.

Sempre da mettere sullo yogurt, ho trovato questi deliziosi semini di Linwoods, un mix di semi di lino, girasole, zucca, sesamo e bacche di goji. Sono ottimi anche da aggiungere nell’impasto del pane o di qualche dolce lievitato, ma nel latte a me non convincono molto perché hanno bisogno di più sostanza per dare il meglio.
Li ho trovati in erboristeria, ma secondo me anche i supermercati più forniti li hanno nel reparto bio.

Passiamo alle tazze per la prima colazione che sono un po’ la mia fissazione.
Mi piacciono e le colleziono da sempre. Le nuove arrivate in casa sono queste che vedete in foto, che oltre ad essere bellissime, hanno una storia speciale perché frutto delle menti geniali di due amiche: Ju e Clara.
Vi invito a visitare i loro siti perché ne vale davvero la pena.
Clara è una grafica super creativa che realizza un po’ di tutto da quadernini, tazze, maglie, spillette a pupazzetti, stampe, cuscini e cartoline e tanto altro, animando i suo prodotti con personaggi colorati e divertenti inventati e disegnati da lei. Solo Clara può rendere simpatica una cacca…sì, ho detto cacca!
Justine è l’anima delle Funky Mamas e fa delle borse bellissime, ma non solo. È lei la mente dietro le famosissime …zzi miei di cui vi ho già parlato tante volte. Se siete diventate mamme da poco e cercate una borsa adatta al passeggino, diversa da tutte le altre e super alla moda, La Bag è quello che fa per voi. Va bene anche se non siete mamme, comunque, perché è talmente bella, pratica e spaziosa che fa comodo a tutte.
Di recente sul suo shop sono arrivate anche un sacco di altre cose oltre alle borse come collane, magliette e orecchini e da come ho capito, ci saranno ancora tante altre novità a breve. Insomma, se avete voglia di fare shopping online date uno sguardo a questi due negozietti.

Infine, concludo con il mio mitico cappuccinatore, fedele compagno di tante colazioni.
L’ho trovato su Amazon a poco più di 40 euro e vi giuro che fa benissimo il suo lavoro, alla pari di quelli da 100 euro in su.
Monta alla perfezione il latte intero, parzialmente scremato e il latte di soia e quello di mandorle. La schiuma è densa e compatta a prova di cucchiaino di zucchero.
Non monta il latte di cocco, di riso e altri tipi di latte vegetale. Diffidate da chi vi dice che si può fare un ottimo cappuccino con il latte di cocco. Non è vero, a meno che per latte di cocco non si intenda quello denso che si utilizza più che altro per i dolci.

Vi saluto e vi do appuntamento al prossimo Monday…di non so quale settimana, ma sempre un Monday sarà!

Monday I’m in love #6

Oggi un Monday I’m in love dedicato alle desperate housewives come me perché parliamo di prodotti per la pulizia della casa.

Partiamo subito subito da una grande scoperta.
Per anni ho utilizzato il sapone liquido per la lavatrice senza troppa soddisfazione. Bucato pulito, ma mai profumato come piace a me. Per intenderci, io amo dormire in lenzuola che sanno di fresco e amo asciugarmi con asciugamani morbidi che sanno di pulito. Mi piace infilare biancheria che sa di fiori di cotone e mi mettono di buon umore le t-shirt che profumano di sapone di Marsiglia o lavanda. Sono malata per queste cose, lo so.
Ho scoperto, complice questo trasloco e qualche cambio di elettrodomestici, che la lavatrice si rovina meno con le capsule e che il bucato viene anche molto meglio.
Sto provando e devo dire che da quando utilizzo le monodosi va tutto molto meglio.
Queste di Dash alla lavanda mi piacciono moltissimo e soprattutto secondo me sono super convenienti perché nulla va sprecato. Ve le consiglio!

Passiamo poi ad un altro prodotto per il bucato (io ve l’ho detto che sono fissata).
Si tratta di minuscole palline profumate da aggiungere nel cestello della lavatrice insieme ai panni da lavare. Quando li metterete ad asciugare rilasceranno un profumo straordinario e molto persistente. Una vera coccola. Dovete provare assolutamente.
Non si trovano ovunque, ve lo dico. Cercate nei negozi specializzati in saponi.
Sono di Lenor e ne bastano pochissime per un risultato straordinario. Anche i calzini puzzolenti del calcetto di vostro marito sapranno di fiori di campo, ve lo giuro!

Ultimo prodotto per il bucato e poi prometto che la finisco qui.
Se non trovate un detersivo abbastanza profumato, almeno scegliete un ammorbidente avvolgente come questo di Fabuloso che io utilizzo ormai da un annetto. Ne ho provati molti con profumazioni diverse e devo dirvi che tra tutti quelli Fabuloso sono i migliori secondo me. Questo al mandarino e vaniglia è dolce e delicato, perfetto anche per il bucato dei bambini.

Passiamo ora ai saponi per i piatti.
Ho fatto la scoperta dell’acqua calda, forse, ma voglio condividerla con voi.
Utilizzate un sapone con il dosatore e non sprecherete più nemmeno una goccia di prodotto. Io lo faccio solo da qualche settimana, mentre prima utilizzavo le confezioni grandi e vi garantisco che non solo utilizzerete la quantità giusta di prodotto, ma ingombrerete anche meno la cucina. Potete anche versare il prodotto in un dispenser carino tipo quello che in genere si tiene in bagno per lavare le mani, così non avrete brutte confezioni con etichette bagnate sul lavello della cucina. Io sto utilizzando il super concentrato di Consilia agli agrumi, ma ce ne sono molti altri in commercio altrettanto buoni e convenienti.

Concludiamo con un sapone per le mani super instagrammabile.
Proprio così, la confezione è bella da esporre e anche da fotografare perché è semplice, lineare e molto pulita. Sto parlando del sapone del Mugello e io ho provato quello extra puro alla lavanda, ma so che esistono altre profumazioni altrettanto buone. Inutile dire che ho scelto quello alla lavanda perché la confezione ha la scritta lilla…come il mio bagno ahahahaha!

Spero di avervi dato dei buoni consigli e come sempre ci vediamo lunedì prossimo… se riesco  a mettere insieme qualche nuovo prodotto per voi!
Buona settimana!

Monday I’m in love #3

Meglio tardi che mai, è martedì ma c’è sempre tempo per un Monday I’m in love…soprattutto oggi, 14 febbraio!

San Valentino. Avrei voluto proporvi ieri qualcosa di “cuoricioso” , ma poi ho pensato che io sono la persona meno adatta per parlare di sole, cuore e amore e di regali per la festa degli innamorati.
Comunque, qualche idea per San Valentino voglio darvela, ma a modo mio!

BEAUTY

Partiamo subito con i prodotti beauty di questa settimana.
Il primo è un profumo da uomo che ho regalato al mio papà a Natale e poi anche a mio marito che l’ha provato e l’ha voluto anche lui.
Si tratta di una nuova fragranza di Erbolario al ginepro nero.
Il formato da 100 ml costa 27 euro, un prezzo accessibilissimo, e se siete in ritardo con il regalo di San Valentino correte subito in erboristeria.
Secondo me è un profumo buonissimo e vi consiglio di rubarlo al vostro fidanzato ogni tanto perché è perfetto anche per noi donne.
Riporto qui le caratteristiche del profumo come da info nel sito:
Famiglia olfattiva: Agrumata, Legnosa
Note di testa: Arancio Amaro – Elemi – Bergamotto – Pompelmo Scorza
Note di cuore: Bacche di Ginepro – Pepe Rosa – Legno di Cedro
Note di fondo: Patchouly – Vetiver – Benzoino di Sumatra – Muschio di Quercia

Passiamo poi al prodotto TOP per me, non della settimana, ma degli ultimi mesi e fedele alleato della mia beauty routine. Non avevo mai utilizzato un siero in vita mia (a dire il vero nemmeno creme idratanti e make-up), ma poi ho provato questo di OMIA che ha un ottimo rapporto qualità prezzo e non lo cambierei per nulla al mondo.
Esistono due tipologie di siero Omia: uno con effetto lifting immediato all’olio di argan e l’altro idratante all’aloe vera. Li ho provati tutti e due, ma quello all’argan è il mio preferito. Rende la pelle immediatamente più luminosa e giovane e attenua le piccole rughe. Per me è miracoloso…anche nel prezzo. Costa circa 8 euro. Provato e approvatissimo!

Voglio consigliarvi anche due prodotti per capelli di cui sono follemente innamorata. Si tratta del balsamo Pazza idea e dello shampoo Dolce metà di Lush. I nomi sono tutto un programma e sono perfetti in questa giornata piena d’ammmore!
Il balsamo ha un profumo straordinario alla mandorla che resta sui capelli per giorni e giorni e secondo me va benissimo in abbinamento con lo shampoo al miele che rende i capelli lucenti e morbidi. Una combinazione assolutamente vincente.
Certo, questi prodotti costano un po’ (circa 38 euro) perciò provate le mini size prima di fare una spesa importante.
Andate direttamente in negozio se siete a Milano, Roma e in altre grandi città e sono certa che uscirete con qualche euro in meno, ma molto molto felici.
Comunque, anche con gli acquisti online, riceverete a casa qualche campioncino in omaggio.
Io amo Lush, s’è capito?

ACCESSORI

Oggi sono felicissima di parlarvi della nuova pazza idea della mia amica Justine che con Funky Mamas Collection sta facendo grandi cose. L’ultima novità sono gli orecchini…e che orecchini! Cuori o stelle? Voi cosa scegliereste? Io sono più stellata che cuoriciosa, ma li amo entrambi.
Ma oggi è San Valentino. Il cuore rosso è d’obbligo, no?
Comunque, visitate lo shop online e scoprirete tanti altri prodotti fantastici come le ormai famosissime …ZZI miei, le collane Crazy, Old, Lady e tante altre originalissime proposte.
Vai JU! Per me sempre super approvata!

FOOD

Anche oggi il cioccolato non può mancare, anzi, soprattutto oggi!
Se siete a dieta non leggete. Davvero, lo dico per voi.
Io non sono tipo da cuori di cioccolato, né da Baci Perugina, ma regalatemi un sacchetto di Maltesers e sarò la donna più felice del mondo. Li ho trovati all’Eurospin qualche giorno fa e li ho presi subito perché ricordavo di averli mangiati non so quanti millenni fa a Londra.
Non so dirvi quanto sono buoni. Non riesci a mangiarne uno, non riesci a mangiarne nemmeno due, tre o quatto. L’unica cosa che puoi fare è affondare la mano nel sacchetto, tirarne fuori una manciata e poi mettere via immediatamente il sacchetto. Immediatamente ho detto!
Io il sacchetto che vedete in foto l’ho mangiato tutto da sola, che ve logico a fare!?
Costano 1,79 euro e il sacchetto è da 175 gr.
Fatene scorta per questa sera. Davanti ad un bel film e sotto una copertona di lana saranno una coccola per due…anzi, meglio se siete soli perché potete mangiare tutto il sacchetto senza litigare!

LOOK

Vorrei poi invitarvi a dare un’occhiata alla nuova linea PINK di Zara
A proposito di romanticherie…non trovate che questo look sia perfetto per una serata in coppia? Carino si, romantico pure, femminile certamente si, ma assolutamente non scontato.
Da anni sono una convinta sostenitrice dell’abbinamento rosso-rosa e finalmente eccolo qui.
Trovo che alcuni pezzi di questa nuova collezione siano davvero molto belli e portabilissimi.
Forse la gonna che ho scelto è un po’ impegnativa, ma la felpa è stupenda a mio parere e indossata deve essere davvero bellissima.
Quanta voglia ho di fare shopping? Si nota?

LIBRI

Concludiamo con un libro ormai un po’ datato, ma sempre molto attuale.
Regalatevelo se siete single e innamorate della persona sbagliata. Io l’ho letto, riletto, sottolineato e ripetuto…ho fatto anche i riassuntini come per gli esami all’università 😉
Scherzi a parte, può esservi molto utile se amate, ma non siete corrisposte perché è un manuale di consigli molto efficaci e divertenti per chi non vuole guardare in faccia la realtà. Siete autorizzate a mandare a cagare San Valentino e tutti gli innamorati oggi, si!
Se non vi basta il libro, guardate anche il film.